Nella fortunatissima serie TV (e cinematografica) anni '90 Highlander, i protagonisti si sfidavano in duelli ultra-centenari a colpi di spada e arti marziali. Alla fine ne resterà uno solo, recitava la sigla del telefilm. Non è molto differente la situazione nel mercato dei social network: alla fine, probabilmente, ne resterà solo uno (due o tre, al massimo). Solo che la corsa all'eliminazione dell'avversario è stata molto più veloce: in appena quattro anni Facebook è riuscita a far fuori tutti i concorrenti, divenendo il social network dominante in almeno uno stato di ogni continente.

 

Social network nel mondo a giugno 2009

 

Secondo i dati riportati dal blog vincos.it, nel giugno 2009 il mercato delle reti sociali vedeva almeno 17 player in grado di dominare in uno degli oltre 200 Stati mondiali; oggi ne sono rimasti appena 6 e, come si può ben vedere, l'azzurro Facebook domina incontrastato in gran parte del globo.

Giugno 2013

Facebook, i russi vKontakte e Odnoklassniki, il cinese Qzone, l'iraniano Cloob e il lituano Draugiem. Questi i soli social network che, oggi, si spartiscono il mercato mondiale dei social network. Ciò non vuol dire, naturalmente, che sono i soli sei rimasti in tutto il globo: si tratta dei sei social network che vantano il maggior numero di visitatori (rispetto ai concorrenti) in almeno un Paese.

 

Social network nel mondo a giugno 2013

 

Con 1 miliardo e 200 milioni di utenti attivi mensilmente – con un saldo attivo di oltre 100 milioni in appena 6 mesi –, Facebook conferma di essere il vero dominus del settore, con una leadership consolidata in 127 Paesi su 137 analizzati. Stando agli ultimi dati diffusi (assieme al bilancio del secondo trimestre 2013), Africa e America del Sud fanno registrare il maggior numero di utenti (circa 350 milioni), seguiti da Asia (340 milioni circa), Europa (270 milioni) e America del Nord (poco meno di 200 milioni). Nel primo semestre dell'anno, Facebook ha perso terreno solamente nei confronti del lituano Draugiem, con con i suoi 1,2 milioni di utenti è ora il primo social network del Paese baltico.

Nel resto del mondo, i blocchi sono ormai piuttosto granitici. In Russia il duopolio vKontakte-Odnoklassniki si divide placidamente il mercato, mentre in Cina Qzone fa registrare un incremento del 10% nel numero di utenti, che superano abbondantemente la soglia dei 600 milioni.

Giugno 2012

 

Social network nel mondo a giugno 2012

 

Rispetto a un anno fa, la situazione non ha subito molti cambiamenti. L'unica novità è rappresentata dalla “scomparsa” del social vietnamita Zing, mentre Facebook ha fatto registrare un incremento di circa il 50% nel numero di utenti attivi mensilmente (da 850 milioni circa a 1,2 miliardi circa) in appena 12 mesi.

Giugno 2011

 

Social network nel mondo a giugno 2011

 

In appena 24 mesi, il mondo dei social network ha subito un cambiamento incredibile. Nel giugno 2011 si contavano 9 maggiori competitor contro i 6 attuali: a cedere il passo a Facebook sono stati il brasiliano Orkut, l'olandese Hyves e Mixi in alcune piccole repubbliche ex-sovietiche dell'Asia centrale. A quel tempo, il social network di Mark Zuckerberg vantava la leadership in 119 nazioni su 134 analizzate, comprese le “ribelli” Iran e Siria.

 

1 agosto 2013

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb