La figura del programmatore sta divenendo sempre più rara e difficile da trovare sul mercato del lavoro. Quasi fosse un sapiente artigiano, lo sviluppatore software è tra le figure professionali più ricercato nel campo dell'informatica. Non è affatto un caso che sorgano continuamente scuole professionali o corsi online – di cui molti gratuiti – per formare nuovi programmatori e sviluppatori.

Molte società, quindi, si vedono costrette a ricorrere a siti di crowdsourcing per trovare le risorse umane e professionali necessarie a portare a termine lo sviluppo di programmi e software. Dall'altro lato della barricata, però, molti sviluppatori decidono di non legarsi ad alcuna azienda in particolare e di rimanere freelance. In questo modo possono spaziare su più progetti, anche contemporaneamente, e mettere a frutto le loro competenze specifiche esclusivamente sullo sviluppo di programmi a loro congeniali.

Trova lavoro con Elance.com

Uno dei siti maggiormente utilizzati in questi casi è Elance.com. A differenza dei molti siti per freelance presenti in Rete, Elance si rivolge esclusivamente a una platea fatta di sviluppatori – sia per applicazioni desktop che mobile – designer e sceneggiatori specializzati in informatica e videogame.

 

 

Ad oggi la community di Elance conta oltre mezzo milione di professionisti freelance ed è composta da circa 200mila sviluppatori, 20mila programmatori mobile, 145mila designer e 240mila scrittori. Nei suoi sette anni di vita (Elance apre i battenti nel 2006), sono stati creati progetti per circa 860 milioni di dollari e negli ultimi 30 giorni il database si è arricchito di altre 90mila proposte lavorative. Il trend di crescita è così elevato che entro la fine del 2013 la soglia del miliardo di dollari.

Come funziona Elance

Il vero punto di forza di questo sito di crowdsourcing – quello che gli ha permesso di avere oltre 2 milioni di utenti iscritti – è la facilità di utilizzo. Sia lo sviluppatore alla ricerca di lavoro, sia l'azienda alla ricerca del grafico non avranno difficoltà a utilizzare la piattaforma, estremamente semplice e intuitiva.

Come cercare lavoro su Elance

Lo sviluppatore freelance che vuole espandere la propria rete lavorativa con Elance dovrà compiere poche e semplici operazioni. La prima è quella di creare un profilo personale che riepiloghi, oltre alle varie informazioni personali, tutte le passate esperienze lavorative avute (oltre ad un portfolio con i vari lavori realizzati). Sarà poi necessario cercare tra le centinaia di migliaia di offerte di lavoro quella più adatta al proprio profilo e rispondere all'annuncio. Nel caso si venga scelti, si potrà iniziare a lavorare sul progetto – sia da soli sia in gruppo – e, una volta terminato, essere pagati.

Come inserire un'offerta di lavoro su Elance

Trovare una nuova risorsa lavorativa cui affidare lo sviluppo di un nuovo programma o del logo aziendale è semplice e, soprattutto, gratuito. Anche in questo caso la prima mossa da fare è creare un profilo personale attraverso il quale inserire successivamente gli annunci per le posizioni ricercate. Una volta chiusa la fase di ricerca, si passerà alla revisione dei vari profili arrivati e alla selezione del freelancer che dovrà portare a termine il lavoro. L'attività lavorativa potrà essere coordinata in speciali “stanze” virtuali, dove dare indicazioni e correggere il lavoro già svolto. Una volta che il lavoro sarà stato portato a termine, si potrà revisionarlo e solo in quel momento dare l'autorizzazione al pagamento.

Elance university

Da qualche mese a questa parte, Elance non è più solamente una piattaforma dove domanda e offerta di lavoro si incontrano. Per incrementare le risorse a disposizione degli utenti, è stata creata la sezione Elance University, dove sviluppatori, designer e imprenditori potranno trovare materiale informativo e didattico per espandere le loro conoscenze e migliorare nei rispettivi campi d'azione.

 

 

Lo sviluppatore potrà così migliorare le proprie capacità con un linguaggio di programmazione che già conosce o imparare a programmare con un linguaggio a lui sconosciuto. Un grafico, invece, potrà scoprire quali sono i trucchetti del mestiere per realizzare un logo o il template di un sito web efficiente e innovativo.

 

23 settembre 2013

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb