I videogame dedicati al mondo dei rally si possono contare sulle dita di una mano. Il settore rappresenta una vera e propria nicchia e non è semplice trovare videogiochi realizzati con cura. La serie DiRT è una delle poche certezze rimaste agli appassionati dei rally. Dopo aver ereditato la serie Colin McRae Rally, DiRT è riuscita in ogni edizione a portare delle novità interessanti, a migliorare il gameplay e i dettagli grafici del gioco. In DiRT 4, ultimo capitolo della serie realizzata da Codemaster, gli amanti delle corse fuoripista potranno trovare tutto quello che hanno sempre sognato: corse avvincenti con un sistema di guida simile a quello reale, ambientazioni molto dettagliate e soprattutto tante modalità con cui imparare a guidare le macchine da rally. Inoltre, in alcune gare sarà possibile salire a bordo dei dune buggy e guidare su terreni scoscesi che assicurano il massimo del divertimento.

 

 

Altra caratteristica molto interessante è la possibilità di scegliere fin dall'inizio tra due livelli di difficoltà molto differenti: il primo più semplice con uno stile di guida arcade e con le auto che si controllano più facilmente e il secondo più difficile con uno stile simulativo e i danni che influiscono sulle prestazioni delle macchine. In ogni momento della propria carriera è possibile cambiare il livello di difficoltà, ma almeno nelle prime ore di gioco è consigliabile scegliere il livello più semplice, soprattutto se non si ha esperienza con i videogiochi di rally.

 

 

Per avere maggiori possibilità di vittoria è necessario utilizzare alcuni trucchi che permettono di superare i momenti più complicati e affrontare al meglio le piste più difficili. Anche se può sembrare un semplice gioco di auto, salire sul podio fin dall'inizio in DiRT 4 è più complicato del previsto. Inoltre, per diventare un campione a DiRT 4 è necessario ascoltare i consigli della DiRT Academy, la modalità creata appositamente da Codemaster per insegnare ai piloti i trucchi del videogame. Ecco tutti i consigli e i trucchi per vincere a DiRT 4.

Inizia con i rally

 

 

Il primo consiglio può sembrare quasi banale, ma in realtà non è così. Per iniziare la propria avventura con DiRT 4 è necessario affrontare immediatamente i rally e mettere da parte le corse con i dune buggy, che sono sicuramente più divertenti da guidare ma che potrebbero portare il giocatore sulla cattiva strada. Per imparare tutti i trucchi del mestiere si dovrà iniziare fin da subito a guidare le macchina da rally sui percorsi più impervi: se non si avranno problemi a controllare l'auto sulla neve in Svezia e sull'acqua in Galles, allora si potrà passare ai dune buggy.

Scegliere il Michigan come prima destinazione

Quando si inizierà a disputare le prime gare, DiRT 4 offre la possibilità ai piloti di scegliere tra diverse destinazioni: Australia, Svezia, Spagna, Galles e Stati Uniti. Il nostro consiglio è di iniziare dal Michigan negli USA. Il tracciato è abbastanza tecnico e permette al giocatore di imparare fin da subito a controllare ottimamente la macchina. Inoltre, nonostante la presenza degli alberi a bordo strada, non danno fastidio al pilota e anche se si commette un piccolo errore si avrà la certezza di non andare a sbattere e di rovinare l'automobile.

 

 

Ascoltare il proprio copilota

Nelle corse dei rally, il copilota ha un ruolo fondamentale avvertendo il guidatore su tutti i pericoli presenti sul percorso. Anche in DiRT 4 è fondamentale ascoltare i consigli del pilota: non sempre si riesce a intuire la pericolosità di una curva o la presenza di ostacoli sul tracciato. Se non si presta attenzione, ci si ritroverà con l'automobile appoggiata sul guardrail e con tutta la fiancata rovinata. Oltre alla vista, anche l'udito fa la differenza in DiRT 4, quindi prestate attenzione a ogni singola parola del vostro copilota.

Guidare al limite in Rallycross

 

 

Una delle modalità di gioco più divertenti è sicuramente Rallycross, l'unica a utilizzare le auto ufficiali del campionato del mondo di rally. In Rallycross, il giocatore dovrà sfidare altre tre auto su un breve circuito: rispetto alle altre modalità, l'approccio alla gara deve essere completamente differente. Dimenticatevi la pulizia di guida e pensate a essere aggressivi e a fare a sportellate con gli altri piloti. Per riuscire a guadagnare una posizione si dovrà far ricorsi a tutti i trucchi imparati durante le corse precedenti.

L'importanza dei fari

Molto spesso nei videogame automobilistici, non viene considerata l'importanza dei fari. In DiRT 4 avere delle luci che funzionano correttamente è fondamentale, soprattutto quando si affronta delle gare in notturna. Pensate a cosa può succedere nel caso in cui uno dei due fari si rompa e non riusciate più a vedere la pista. Affrontare un tracciato anche con una sola luce funzionante diventa piuttosto complicato. Quindi, quando dovete affrontare un tracciato in notturna, fate attenzione ai fari dell'automobile, possono fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb