Darksiders 3 è una delle sorprese di questo fine 2018: videogame uscito con poche pretese a causa di un budget limitato, ha sorpreso la critica del settore per la qualità del gameplay. Non eccelle in nessun settore (il comparto grafico non può essere paragonato a quello presente in videogame come Red Redemption 2 e qualche bug ne limita la giocabilità), ma il risultato finale è più che accettabile. Il videogame va a concludere una trilogia iniziata diversi anni fa e che ha avuto una storia piuttosto tormentata. Nonostante le recensioni più che positive, il videogame non è riuscito mai a superare la nicchia degli appassionati e le vendite non hanno mai raggiunto l'obiettivo prefissato.

Il terzo capitolo della serie è stato affidato ai ragazzi di Gunfire Games, gli stessi sviluppatori che hanno lavorato ai primi due episodi. Darksiders 3 è a tutti gli effetti un prequel del secondo episodio e vede come protagonista Furia, una maga dai poteri limitati, ma che con il passare dei livelli acquisisce nuove abilità e capacità. La storia non è particolarmente strutturata, ma offre ai giocatori una ventina di ore di divertimento e permette a Darksiders di avere una degna conclusione. In Darksiders 3 tornano tutti i personaggi già visti nei primi due capitoli, tra cui il demone Vulgrim che sarà molto utile per ottenere i potenziamenti utili a migliorare le abilità di Furia.

Gli appassionati della serie non avranno molti problemi a completare il gioco, il gameplay è semplice e non necessita di grosse capacità strategiche. Ma le insidie sono sempre dietro l'angolo e potreste trovare delle difficoltà nel completare alcuni dei puzzle che incontrerete lungo il vostro cammino. L'altra grande insidia di Darksiders 3 è rappresentata dall'albero della abilità di Furia: dovrete faticare molto per sbloccare tutti i potenziamenti e rendere il vostro personaggio praticamente immortale. Se state avendo dei problemi, ecco una guida con trucchi e consigli per Darksiders 3 che vi permetterà di superare le missioni più difficili.

Gli oggetti sono importanti

Come capita in molti giochi di ruolo, il crafting è una delle attività più importanti per far crescere il proprio personaggio. Il nostro consiglio è di raccogliere tutti gli oggetti che incontrerete lungo il vostro percorso e che vi permetteranno di migliorare le abilità e l'arsenale a disposizione di Furia. Alcuni oggetti sono fondamentali per proseguire nel videogame e sconfiggere i nemici che incontreremo lungo il nostro percorso.

 

Visitate Ulthane

Volete avere armi speciali per sconfiggere più velocemente i nemici? Molto semplice, basta visitare Ulthane e avere con sé oggetti speciali. Come detto in precedenza, in Darksiders 3 troverete molti dei personaggi dei primi due capitoli, tra cui Ulthane che vi aiuterà nel forgiare le vostre armi e nello sbloccare alcuni potenziamenti. L'importante è non presentarsi a mani vuote dal demone e avere con sé sempre qualche oggetto speciale.

Utilizzate Vulgrim con moderazione

Il demone Vulgrim è sicuramente vostro amico, ma bisogna fare molta attenzione. Da Vulgrim troverete tutti gli oggetti di cui avrete bisogno per avanzare nel gioco, ma a ogni acquisto il prezzo degli oggetti aumenterà fino a raggiungere costi esorbitanti. Il nostro consiglio è di rivolgersi a Vugrim solamente se siete in grave difficoltà, altrimenti è preferibile trovare gli oggetti all'interno della mappa di gioco.

Orecchie in ascolto

darksiders 3 trucchi e consigli

Quando arrivate in una nuova area della mappa, dovete prestare molta attenzione ai nemici che potrebbero attaccarvi quando meno ve lo aspettate. Per questo motivo è importante ascoltare i rumori che provengono dai vostri nemici per capire se si trovano nelle vicinanze e per preparare a sferrare il contrattacco.

Non fate gli eroi

Se non volete morire e dover ricominciare tutto dall'inizio, il nostro consiglio è di affrontare i nemici uno per uno. Non avventuratevi in sfide che potrebbero rendervi la vita complicata: cercate di isolare i nemici in modo che nessun compagno arrivi in loro soccorso.

 

5 dicembre 2018

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb