La vita di un tifoso è un’altalena di emozioni che non si esauriscono alla partita della domenica o all’incontro di Coppa. L’oppio dei popoli di marxiana memoria si chiama calciomercato, anche conosciuto come un periodo che si ripropone due volte l’anno (luglio-agosto e gennaio per la precisione) e dove trattative vere si alternano a pseudonotizie confezionate ad hoc per la gioia, o il dispiacere, degli appassionati di calcio. Dalla Juve al Milan, dall'Inter alla Roma non si contano in questi giorni i colpi, o presunti tali, per correre ai ripari e mantenere viva la passione dei tifosi. Inutile dire che la Rete è ormai la fonte privilegiata dal tifoso medio e si sprecano le visite su siti e le social network per non perdersi neppure un aggiornamento.
 
Iniziamo da quella che può essere considerata una vera e propria Bibbia per gli appassionati di calcio, Gazzetta.it, che dedica una sezione specifica al calciomercato. In evidenza c’è la notizia del giorno, l’ultimo “affare” o presunto tale trapelato dagli ambienti calcistici e diffuso sul Web dal quotidiano sportivo più famoso. A seguire tutte le altre notizie. Non manca l’elemento social, con il forum che invita i lettori a dire la propria su calciomercato e non solo o a “discutere con l’esperto”  della Gazzetta Carlo Laudisa.

la home del quotidiano sportivo

Molto popolare tra i tifosi è anche calciomercato.com: in questo caso, il sito è un susseguirsi di notizie, gran parte di esse “sparate” in home come “ufficiali” o “esclusive” su tutti i principali movimenti di mercato relativi ai calciatori della serie A. Utilissima anche la sezione “rassegna stampa”, con la sintesi delle news diffuse dai giornali sportivi. Per ogni notizia è possibile inserire un commento o condividere sui principali social network. Inutile dire che esiste anche una pagina Facebook dedicata.
 
Segue a ruota tuttomercatoweb.com. La formula è più o meno la stessa dei “concorrenti”. Una notizia in evidenza e subito dopo gli altri rumors, con possibilità di sharing su Facebook e Twitter. Tuttomercatoweb.com è articolato in sezioni (serie A, serie B, Lega Pro, calcio europeo e sudamericano) e ogni giorno propone un sondaggio all’utente sulle strategie di mercato in atto.
 
Ma nel 2013, oltre ai siti web, il calciomercato ha un’altra, e non meno importante, piazza, i social network. Facebook e Twitter  sono gli spazi privilegiati da giornalisti ed “esperti” di mercato che così diffondono il proprio verbo in Rete. Due guru del settore sono considerati Gianluca Di Marzio, giornalista di Sky sport, e Michele Criscitiello, collega di Sport Italia.
Il primo istruisce i suoi “discepoli” sul calciomercato attraverso il sito personale e, ovviamente, la fanpage ufficiale di Facebook (oltre 40mila like per lui) e l’immancabile account Twitter, dove totalizza oltre 130mila follower. Di Marzio “twitta” o pubblica post ogni giorno (anche se sarebbe meglio dire ogni ora), tenendo aggiornati i suoi fan sugli ultimi colpi o trattative di mercato e rispondendo agli utenti che gli chiedono informazioni o chiarimenti. Non è da meno l’amato/odiato Michele Criscitiello: nessun sito ufficiale, ma oltre 30mila follower per profilo Twitter del giornalista, ovviamente presente anche su Facebook
 
Siti, blog, social network: non si può dire che chi desidera essere il primo della classe in calciomercato non abbia materiale da cui studiare. Occhio, però, alle cantonate: il nome Dimitar Berbatov dirà sicuramente qualcosa ai tifosi della Fiorentina. Un affare fatto e strombazzato a dovere dai media, sfumato al fotofinish per colpa di altre società. 
Ma, come si dice, tutto sommato sognare non costa nulla. 
 
9 gennaio 2013
A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb