Il Natale è alle porte e vorresti “rimpinguare” la tua collezione di videogame per console, ma non sai su quale buttarti? Eppure è strano, visto che ogni anno vengono lanciati nell’arena dei videogame centianaia e centinaia di titoli differenti. Oppure, se non si vuole provare il “brivido” di testare delle novità, ci si può buttare sui grandi classici come Assasin's Creed, Guitar Hero III, Call of Duty IV, Super Mario Galaxy o Halo 4 che farebbero comunque un figurone sotto l’albero di Natale. Anche perché, pur essendo usciti tra la fine del 2011 e il 2012, restano comunque tra i migliori titoli in circolazione per console.

 

 

Girando tra gli scaffali del centro commerciale o del negozio di videogiochi di fiducia troverete gli ultimi capitoli della saga di Assassin’s Creed e Halo. Assassin’s Creed 3 e Halo 4, distribuiti a novembre 2012, hanno subito raccolto un grande successo di critica e, soprattutto, di pubblico. I fan delle due serie hanno fatto letteralmente la fila pur di assicurarsi una copia del loro gioco preferito e, nel caso in cui tu non sia tra questi è meglio affrettarsi. Far Cry 3, uscito a inizio dicembre, è riuscito nella difficile impresa di mettere d’accordo sia i fan della PS3 che della Xbox 360. Il gioco sviluppato Ubisoft è in cima alle classifiche di gradimento dei videogamers di tutto il mondo. Se, però, la simulazione di guerra è la tua passione, non potrai fare a meno di avere un capitolo della saga Call of Duty nella tua collezione. La veridicità delle ambientazioni e dei combattimenti di Call of Duty: Modern Warfare o Call of Duty: Black Ops ti faranno sentire parte integrante delle battaglie in atto.

 

 

In ambito sportivo, invece, due titoli sembrano avere la meglio su tutti. Si tratta di Fifa Soccer di Electronic Arts e di NBA di 2K Sports. Il primo ha ribadito, anche con l’edizione 2013, la superiorità, sia grafica sia di giocabilità, sugli avversari di Pro Evolution Soccer e ormai sembra essere nettamente il miglior gioco di simulazione calcistica sul mercato. La superiorità di NBA 2K13 è invece testimoniata dalla totale assenza di competitor nel suo settore: la Electronic Arts ha infatti deciso di sospendere il suo NBA Live nel 2010 (del gioco sono state sviluppate ma mai rilasciate le versioni NBA Live 2011 e NBA Live 2013). Per gli appassionati di football americano, invece, rimane un appuntamento fisso l’uscita annuale del gioco NFL della Electronic Arts.

Non può mancare nella collezione personale degli appassionati di musica (o mancati musicisti) un titolo della serie Guitar Hero.

 

 

Le console della Nintendo, invece, meritano un capitolo a parte. Dato il particolarissimo sistema di controllo, i giochi “mainstream” si adattano poco e male ad essere giocati con Wii e Wii U. Sospendendo il giudizio sulla Wii U perché uscita da troppo poco tempo e con un parco giochi troppo ristretto (più o meno 20 i titoli disponibili al momento), rivolgiamo la nostra attenzione alla “sorella maggiore”, ovvero la Wii. E qui le sorprese non si fanno attendere, dato che a farla da padrone sono due perosnaggileggenda del mondo Nintendo. Due dei migliori titoli in assoluto per la console nipponica sono, a qualche anno dal loro lancio, Super Mario Galaxy 2 e The Legend of Zelda: Skyward Swords. E non è un caso che i due giochi siano ancora in cima alla lista dei preferiti di molti videogamers: sono i due titoli che, probabilmente, riescono a sfruttare al massimo il Wiimote. E l’ultimo capitolo della saga di Zelda eccelle proprio sotto questo punto di vista: nessun gioco, sinora, era riuscito a sfruttare a pieno l’innovativo sistema di controllo ideato dagli ingegneri di Kyoto.

 

19 dicembre 2012

 

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb