login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Cosa sono e come usare le carte di credito virtuali

Ascolta l'articolo

Le carte virtuali sono degli strumenti che permettono di fare acquisti online e nei negozi fisici in maniera sicura, veloce e pratica: come funzionano

pagamenti digitale Shutterstock

Fare shopping e pagare i propri acquisti, online e nei negozi fisici, in totale sicurezza e senza il pericolo di essere esposti a frodi, smarrimenti o furti è possibile grazie ad un prezioso strumento: la carta di credito virtuale. Sempre più diffuse, ne sono presenti di diverse tipologie e possono essere usate per comprare prodotti e servizi negli e-commerce e negli store fisici. 

Usarne una, soprattutto quando si effettuano transazioni verso un negozio che non si conosce o di cui non si è certi dell’affidabilità, consente di tenere al sicuro il proprio conto corrente e di evitare spiacevoli sorprese. Scopriamo cosa sono, come ottenerne una e quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle carte di credito virtuali.

Carte di credito virtuali, cosa sono

pagamenti digitali

Shutterstock

Le carte di credito virtuali hanno delle caratteristiche molto simili alle carte di credito tradizionali e fisiche. Generalmente, sono la versione digitale di quella cartacea e sono disponibili nel wallet del proprio dispositivo mobile per poter essere utilizzate ogni qual volta che servono.

Hanno tutto ciò che è presente anche sulle carte fisiche: il nominativo del proprietario, il codice CVC/CVV, il numero identificativo, la data di scadenza ed è protetta da crittografia. L’unica differenza presente con le carte fisiche è la dematerializzazione, che la rende più sicura.

Nella maggior parte dei casi viene rilasciata quando si apre un conto corrente bancario ed è subito pronta per essere utilizzata.

Sono presenti delle carte di credito o di debito virtuali usa e getta. Possono essere create utilizzando l’applicazione della banca e sono la scelta perfetta per effettuare i pagamenti presso punti vendita online o fisici di cui non ci si fida o di cui non si hanno sufficienti recensioni positive. 

Le carte di credito o di debito virtuali usa e getta sono la scelta ideale per pagare beni e servizi acquistati presso rivenditori non di fiducia

Le carte usa e getta sono semplici da creare e da utilizzare. Consentono l’acquisto solo con specifici dati e smettono di funzionare subito dopo la transazione. Ciò vuol dire che nessun truffatore o malintenzionato che entra in possesso dei dati può accedere al denaro. 

Alcune banche permettono di creare delle carte di credito virtuali temporanee, che rimangono attive dopo la transazione, ma solo per un periodo di tempo limitato stabilito dall’utente stesso o dalle regole della banca che le emette. Sono la scelta migliore per eventuali resi e rimborsi o per pagare abbonamenti o effettuare transazioni ricorrenti.

Come funzionano e come crearla 

pagamenti digitali carte di credito virtuali

Shutterstock

Le carte virtuali sono molto flessibili e sono quasi sempre associate ad un conto corrente. Hanno un budget che si può impostare nel momento della creazione. Si possono utilizzare come pagamento online e negli store fisici attraverso Apple Pay o Google Pay.

Con una carta virtuale, pur essendo in molti aspetti simili alle carte di credito fisiche, non si possono prelevare contanti. 

La creazione di una carta virtuale va effettuata dal proprio home banking e collegarsi alla sezione dedicata a questo strumento. Seguire la procedura indicata, che può differenziarsi in base alla banca di riferimento. Non tutte le banche dispongono ancora di questo servizio, ma si possono trovare delle soluzioni online, come Revolut (che consente di avere fino a 20 carte virtuali) o Yap.

Quando si crea una carta dall’home banking è necessario indicare le caratteristiche desiderate, la data di scadenza, l’importo della spesa e altri dettagli se richiesti. Al termine della procedura viene generata una carta che ha un numero identificativo di 16 cifre, il CVV e la data di scadenza. Si può iniziare ad utilizzarla immediatamente, senza dover attendere l’attivazione.

Vantaggi e svantaggi delle carte virtuali

 carte di credito virtuali

Shutterstock

Utilizzare una carta di pagamento virtuale comporta numerosi vantaggi in termini di velocità, comodità, immediatezza e sicurezza.

Innanzitutto, è possibile lasciare a casa la propria carta di credito fisica e limitare in questo modo le possibilità di furti e smarrimenti. I pagamenti vengono effettuati direttamente dal proprio smartphone, avvicinando il telefono all’apposito lettore detenuto da tutti i punti vendita. 

Il livello di sicurezza delle carte di credito digitali è elevato, più di quelle fisiche, poiché possono essere tenute bloccate fino al momento della loro utilità. Si attivano direttamente dall’applicazione o attraverso l’utilizzo di un codice segreto o un sistema di riconoscimento facciale o biometrico in base al dispositivo mobile posseduto. Ciò rende le carte inutilizzabili da chiunque non sia il legittimo proprietario.

Le carte permettono di sfruttare alcuni particolari servizi offerti dai negozi online e fisici di dilazionamento del pagamento

I tempi di attivazione delle carte virtuali è nullo rispetto a quello delle carte fisiche, che nella maggior parte dei casi vengono spedite all’indirizzo indicato dell’utente e richiedono alcuni giorni per poter essere utilizzate. Le virtuali, al contrario, possono essere usate subito dopo la loro creazione.

Sono un’ottima soluzione per i pagamenti frequenti e ricorrenti, come gli abbonamenti online a servizi di streaming video o musicali, a riviste o tanto altro ancora. Con le carte virtuali si possono avere più carte a propria disposizione senza dover sostenere dei costi aggiuntivi. Ciò garantisce una migliore gestione del proprio denaro e un notevole risparmio.

Ci sono dei piccoli svantaggi da tenere in considerazione. Non tutte le banche offrono questo servizio, anche se sta diventando sempre più diffuso. Quando si usa una carta digitale ci si deve accertare di avere sempre a disposizione uno smartphone acceso, dalla batteria carica e con una connessione ad internet attiva, altrimenti non sarà possibile effettuare i pagamenti. 

Per saperne di più: Pagamenti digitali, cosa sono, quali sono, innovazione e piattaforme

A cura di Cultur-e
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Fda gratis svg
Iscriviti al canale gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.