Italia, Paese di poeti, santi, navigatori. E musicisti. Verdi, Puccini, Vivaldi, Luciano Pavarotti, Eros Ramazzotti, Daniele Silvestri, Ligabue e Vasco Rossi. La cultura musicale italiana, tanto a livello nazionale quanto a livello internazionale, affonda le proprie radici in secoli di storia e successi. Perché, avrà pensato Alessandro Dell'Aquila, ventinovenne con un passato da studente di Giurispridenza e una passione sconfinata per la musica, non mettere a frutto questo know-how e creare un social network che parli di musica online e, in particolare, di concerti?

Da questa idea, che a molti potrà anche sembrare banale ma così non è, nasce Mycrophone, primo social network musicale incentrato sulle esibizioni dal vivo.

Cos'è Mycrophone

Le esibizioni dal vivo sono la vera tendenza musicale del momento. Basta fare un giro su YouTube e controllare quante siano le registrazioni live di cantanti e gruppi più o meno famosi. Concerti, jam session con altri gruppi o cantanti, esibizioni familiari davanti al camino acceso o “estemporanee” in auto mentre ci si sposta da un capo all'altro dell'Italia. Partendo da questo microcosmo, molto ricco ma altrettanto confusionario, Alessandro Dell'Aquila ha partorito la sua idea di social network musicale.

 

Mycrophone

 

Prendendo le mosse da MySpace, ormai caduto nel più completo dimenticatoio nonostante l'ultimo restyling, Mycrophone offre una vetrina pubblica e gratuita a tutti i cantanti o i gruppi musicali che vogliono proporsi alla ribalta del grande pubblico. Gli altri utenti potranno accedere al profilo, ascoltare la musica e, nel caso il gruppo o il cantante piaccia, mettersi in contatto.

Come funziona Mycrophone

Il social di Alessandro Dell'Aquila, come detto, è aperto sia a musicisti, sia ad appassionati di musica di ogni genere. I primi potranno aprire un account dedicato agli artisti, con il quale caricare i loro video ed entrare a far parte del palinsesto di musica online offerto da Mycrophone. I secondi, invece, potranno iniziare a seguire i loro artisti preferiti e scoprire nuove band musicali, esprimendo il loro giudizio e votando i video che più preferiscono. In questo modo, gli artisti più votati potranno “scalare” la classifica e guadagnare visibilità e nuovi fan.

La musica online con Mycrophone

I musicisti, prima di poter caricare la loro musica online su Mycrophone, dovranno passare attraverso un severo iter selettivo. Ciò permetterà di mantenere sempre alta l'asticella qualitativa della rete sociale musicale, a tutto vantaggio degli utenti. Gli artisti, dopo essersi iscritti, dovranno registrare un video ad hoc da postare sulla piattaforma di Mycrophone.

 

Daniele Silvestri, uno dei primi artisti ad aderire a Daniele Silvestri

 

Una volta registato il proprio Unconventional live – un video dal vivo divertente e spiritoso, fuori dall'usuale – lo si può caricare sulla piattaforma e attendere l'approvazione. A quel punto si saprà orario e data della messa in onda del video: diffondendo la voce tra amici e fan si avranno maggiori possibilità di essere visti e di scalare posizioni in classifica.

Com'è organizzato Mycrophone

Il portale di musica online si compone di tre sezioni principali: calendario, classifica e archivio. Ogni sera verranno trasmessi, in “prima visione”, fino a due nuovi eventi caricati dagli artisti. La programmazione potrà essere consultata nella sezione calendario, così da poter programmare la visualizzazione del proprio artista preferito. La classifica permetterà di ordinare gli artisti in base al numero di fan, visualizzazioni o like ricevuti. Ci saranno poi anche i “mycrophones”, un feedback generale che sarà somma e sintesi dei precedenti criteri. I filtri, inoltre, permetteranno di applicare criteri di ricerca avanzati sulla classifica: se, ad esempio, si vorranno scoprire gli artisti della propria città o della propria zona basterà applicare il filtro giusto e il gioco è fatto. Negli archivi infine, potranno essere visualizzati, illimitatamente e gratuitamente, tutti i video caricati dai vari artisti.

Ad oggi sono presenti sul social network di Alessandro Dell'Aquila grandi nomi della musica italiana come Daniele Silvestri, Max Gazzè, Simone Cristicchi, ma anche Diodato, Thee Elephant, Airway e i Perturbazione. Ma altri sono attesi perché il progetto è solo all’inizio.

 

5 maggio 2014

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb