Il segnale che fa suonare il campanello d'allarme è di quelli difficilmente fraintendibili. Per quante volte si provi a inserire la password (controllando e ricontrollando che i caratteri inseriti siano quelli giusti) non è possibile accedere al proprio account Facebook. E se proprio si dovesse avere ancora qualche dubbio sull'origine del problema, sarebbe sufficiente una rapida controllata alla casella di posta elettronica: un messaggio avviserebbe che il profilo Facebook è sospeso per spam o contenuti inappropriati.

Account Facebook disattivato, perché?

Diversi i motivi che possono spingere il team di sicurezza del social network di Mark Zuckerbrg a sospendere temporaneamente (o bloccare in maniera definitiva) l'account di un utente. Nella gran parte dei casi, però, l'account Facebook sospeso è dovuto alla violazione della Dichiarazione dei diritti e delle responsabilità che l'utente accetta tacitamente al momento dell'iscrizione a Facebook.

 

Facebook settaggi

 

L'articolo 3 della Dichiarazione, in particolare, evidenzia alcuni comportamenti degli utenti che possono pregiudicare l'esperienza di utilizzo da parte della community. È vietato pubblicare contenuti di spam come pubblicità non autorizzata o messaggi ripetuti all'interno di un gruppo o una Pagina Fan; non è consentito caricare virus o altro codice malevolo, mentre sono considerati contenuti inappropriati post con porno, con incitazioni all'odio o alla violenza o con immagini di nudo o di violenza esplicita o gratuita.

Se si ritiene che l'account Facebook disabilitato sia un errore del team di sicurezza di Facebook, l'utente può decidere di appellarsi alla decisione e presentare "ricorso".

Come riattivare profilo Facebook sospeso per spam o contenuti inappropriati

Come comportarsi in caso si ritenga di aver subito un torto e riattivare profilo Facebook sospeso? Come detto, bisogna appellarsi a Facebook inviando una segnalazione al Centro assistenza del social network. Dopo aver specificato l'indirizzo di posta elettronica o il numero di telefono utilizzato per iscriversi a Facebook e il nome completo così come indicato nell'account, l'utente dovrà allegare un documento che ne certifichi l'identità (tra le motivazioni della sospensione dell'account, infatti, c'è anche l'utilizzo di uno pseudonimo o nome falso).

 

Centro assistenza Facebook per riattivare account sospeso

 

Nel campo Ulteriori informazioni vanno invece spiegate le proprie ragioni, specificando che non c'è stato alcun comportamento molesto e che non si è condiviso contenuti inappropriati (come spam o porno). Dopo aver completato il form in ogni suo campo si può premere su Invia per appellarsi contro account Facebook disabilitato e attendere che lo staff analizzi la richiesta. Di norma, si riceve una risposta nell'arco di 24/48 ore e, se si è bravi nelle "cotnrodeduzioni", vedersi riattivare il profilo Facebook bloccato per spam o contenuti inappropriati.

Come riattivare account Facebook disattivato, le strade alternative

Volendo, è possibile seguire altre strade per provare a riattivare il profilo Facebook sospeso. Se si è in possesso di un buon inglese, si può inviare un messaggio di posta elettronica al centro assistenza statunitense all'indirizzo disabled@facebook.com.

 

Facebook

 

Nell'email si deve specificare che il proprio account Facebook è disabilitato, quali sono i motivi della sospensione e che si è convinti di non aver infranto alcun articolo della Dichiarazione dei diritti e delle responsabilità. Nel caso si dovesse ricevere una risposta automatica che specifica che l'indirizzo di posta elettronica utilizzato è disponibile solo per gli utenti statunitensi, si può provare a rispedire il messaggio a disabled@fb.com oppure ad appeals@facebook.com.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb