login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Come usare Google Flights per acquistare voli low-cost

Ascolta l'articolo

Questo motore di ricerca è un prezioso alleato quando si è in procinto di prenotare le vacanze. Tutti i trucchi per individuare voli low-cost con Google Flights

Partenze e arrivi

I tre mesi che precedono le vacanze, sia estive che invernali, possono essere per alcuni un vero e proprio supplizio. Scegliere la meta e stabilire l'itinerario, capire in che periodo acquistare i biglietti dei voli aerei e, se possibile, come risparmiare sui costi del trasporto. Decidere se trascorrere il soggiorno all'interno di una stanza d'albergo, in un Bed & Breakfast oppure in una casa vacanze o appartamento privato

Sono dubbi che assalgono qualsiasi utente che si appresta a organizzare viaggi e vacanze e che rischiano di rovinare un momento altrimenti idilliaco. La situazione peggiora in caso di lunghi spostamenti: sondare i prezzi dei voli aerei per acquistare i biglietti più convenienti richiede tempo, pazienza e tempestività. 

In questo però, gli agenti di viaggio “fai da te” possono trovare un grande alleato in rete. Parliamo di Google Flights, un motore di ricerca per voli aerei creato dalla casa di Larry Page e Sergey Brin e lanciato un po' in sordina nel marzo 2013. Spulciando tra le varie opzioni e funzionalità, impostando alla perfezione filtri e calendario, Google Voli si trasformerà in un'agenzia viaggi virtuale in grado di dare risposta ad ogni nostra richiesta. 

Se si sa dove mettere le mani, prenotare voli low-cost con Google Flights è un gioco da ragazzi. Grazie a semplici trucchi, infatti, la piattaforma di Big G permette di monitorare i prezzi per risparmiare sui costi del biglietto e partire per le vacanze in completo relax.

  • 1. Come funziona Google Flights
    Google Flights

    Google Flights

    Parte integrante di Google Travel, il servizio di pianificazione dei viaggi del colosso di Mountain View, Google Flights consente agli utenti di cercare e confrontare le opzioni di volo di svariate compagnie aeree. Se si ha già in mente la meta, basta inserire l’aeroporto di partenza e di destinazione, le date e la classe in cui si desidera viaggiare, insieme alle informazioni sui passeggeri.

    Premuto il pulsante blu “Cerca”, in breve tempo si otterrà una panoramica completa dei voli migliori disponibili per quella rotta, in termini di prezzo e comodità, con informazioni complete sulla durata dei voli e dei tempi di sosta, insieme a optional come lo spazio a disposizione per le gambe e le emissioni di anidride carbonica stimate. 

    Si possono ordinare i risultati in base ai prezzi dei voli aerei, all’orario di partenza o arrivo, alla durata del tragitto e alle emissioni di CO2. Inoltre, si hanno a disposizione dei “Filtri” per affinare la ricerca a seconda del numero degli scali, dei bagagli, il range di prezzo che si è disposti a spendere, la fascia oraria di partenza e ritorno oppure includere ed escludere determinate compagnie aeree.

    In particolare, se si è alla ricerca di voli low-cost, una buona strategia è quella di attivare l’opzione “Mostra biglietti separati” e quindi acquistare singole tratte da compagnie diverse. Per esempio un volo Milano-Londra con easyJet e poi Londra-New York con British Airways.

    Eseguendo il login con il profilo Google (lo stesso che si utilizza per Gmail e Google Maps), il portale memorizzerà le informazioni necessarie a ottimizzare l’esperienza d’uso, facendo apparire in automatico la posizione senza doverla ogni volta digitare.

  • 2. Trovare il volo aereo più conveniente in un batter d’occhio
    Google Flights

    Google Flights

    Una delle caratteristiche principali di Google Flights è la sua capacità di monitorare i prezzi

    Con la funzione “Monitora prezzi” gli utenti possono decidere di ricevere aggiornamenti via e-mail quando cambiano i prezzi dei voli aerei per le date desiderate oltre che suggerimenti di viaggio. Altrimenti, attivare l’opzione “Qualsiasi data” per essere avvisati, sempre tramite la casella di posta elettronica, quando i prezzi saranno più bassi. Questa funzione è particolarmente utile per i viaggiatori che sono flessibili con le date del loro viaggio e possono aspettare le migliori offerte.

    Con la "Griglia date" si può adocchiare subito la combinazione di partenza e ritorno più conveniente. Basta scorrere i calendari mensili per farsi un’idea sul prezzo dei biglietti aerei. Quelli colorati in verde sono i più bassi, i neri i prezzi medi, mentre in rosso sono indicati i prezzi più alti. Per orientarsi, basta sapere che le date di partenza sono quelle che figurano sulla riga orizzontale, quelle di ritorno invece su quella verticale.

    Il "Grafico dei prezzi" consente invece di analizzare, su base mensile, la fluttuazione dei prezzi dei voli aerei per quella tratta e capire così quando prenotare. In base alla durata del viaggio, sarà lo stesso Google Flights a segnalare il giorno più conveniente in cui partire e tornare. Selezionato il volo di proprio gradimento, occorrerà cliccarci sopra per essere reindirizzati al sito web della compagnia aerea e finalizzare l’acquisto del biglietto.

  • 3. Consultare la mappa per scegliere dove andare
    Google Flights

    Google Flights

    Se non si ha un’idea precisa di che città visitare, ma non si vuole svuotare completamente il portafoglio, Google Voli offre la funzione “Esplora destinazioni”, una mappa interattiva che propone all'internauta una selezione delle destinazioni più economiche in uno dei mesi a venire.

    Tutto ciò che si deve fare è impostare l’aeroporto di partenza, i passeggeri e la classe del volo, selezionare il mese in cui si vorrebbe partire e la durata del soggiorno. Google Flights cercherà tutte le possibili mete raggiungibili, mostrando prezzi e disponibilità.

    Se non si hanno problemi di date, nella sezione “Date flessibili” si può scegliere il mese o i mesi in cui si potrebbe partire e impostare la durata tra weekend, una o due settimane.

    In caso di risultati troppo generici o poco interessanti, si può affinare la ricerca andando a "giocare" con i filtri a disposizione: si potrà scegliere il numero di scali, il range di prezzo per individuare voli low-cost, la fascia oraria, la compagnia aerea, ma anche selezionare i propri interessi (popolari, all’aperto, spiagge, musei, cronologia, sci).

    In questo modo ci si potrà lasciare guidare dalla fantasia e scoprire possibili destinazioni alle quali non si era pensato. Nella colonna di sinistra compariranno dati sul prezzo del biglietto aereo e informazioni sulla città scelta. Si potrà esplorare cosa fare e vedere, scegliere dove soggiornare e leggere le domande popolari dalla Ricerca Google.

A cura di Cultur-e
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.