Se credete che Instagram con i suoi filtri sia un’invenzione geniale e un’applicazione che non può mancare nel “portafoglio app” del vostro smartphone, evidentemente non conoscete Cinemagram. Cinemagram è un’applicazione per iOS (ma si sta già lavorando per il porting verso Android) che realizza cinemagraph, ovvero filmati della durata di pochissimi secondi molto simili (anche se non in tutto) alle Gif, ossia alle immegini animate. Il segreto di Cinemagram sta nella possibilità di modificare a proprio piacimento i cinemagraph realizzati, applicando anche filtri in stile Instagram.

 

 

Il funzionamento dell’app sviluppata da Temo Chalasani, giovane ingegnere elettronico di origine indiana, è semplicissimo. Basta inquadrare il soggetto che si vuole riprendere e cliccare su cattura: Cinemagram registrerà tutto quello che passa di fronte all’obiettivo del vostro dispositivo mobile Apple per 3 secondi e poi potrete passare alla fase di post-produzione. Una volta che la registrazione è terminata, infatti, potrete ritoccare il filmato a vostro piacimento, esattamente come accade in Instagram per le foto. Potrete scegliere quale parte animare e quale far restare immobile, potrete applicare filtri scegliendo all’interno di una vastissima galleria. E, soprattutto, potrete condividere il cinemagraph appena creato con la platea dei vostri amici sui vari social network.

Dopo aver risolto problemi tecnici di vario genere – ma è logico andare incontro a qualche piccolo/grande ostacolo nelle primissime fasi di sviluppo di qualsiasi app –, ora Cinemagram è un vero e proprio tormentone tra i teenagers statunitensi. In meno di un mese è balzata in vetta alla classifica delle applicazioni gratuite più scaricate e conta ben cinque milioni di download. Il numero degli utenti giornalieri attivi è di diverse centinaia di migliaia e il tasso di crescita si aggira tra il 10 e il 15% nell’arco delle 24 ore. Tanto che la neonata startup è stata costretta ad un maxi-trasloco virtuale: dagli appena 3 server presi in “affitto” quando Cinemagram è stata lanciata si è passati agli oltre 300 utilizzati ora.

E anche gli investitori hanno iniziato a subodorare la bontà dell’affare. In due differenti tornate di investimenti, Cinemagram ha racimolato ben 8 milioni e mezzo di dollari. Una cifra molto importante, a significare che la vita dell’app potrebbe essere molto, molto lunga. I fondi sinora raccolti verranno utilizzati per un ulteriore sviluppo e per il trasferimento del team – al momento composto da cinque persone – dal Canada a San Francisco.

 

1 gennaio 2013

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb