Nel 2014, in Italia, il tumore al seno è stato diagnosticato a 48.200 donne e 1.000 uomini (dati dell'associazione italiana di Oncologia medica e dell'associazione italiana Registri tumori, presentati nel report "I numeri del cancro in Italia 2014") per un totale di oltre mezzo milione di donne del nostro Paese cui è stato diagnosticato il cancro.

Grazie alle campagne di prevenzione di vari istituti di ricerca e alla diagnosi precoce da parte delle strutture sanitarie, la sopravvivenza media dei malati di cancro al seno è elevata: l'85% entro i cinque anni dalla diagnosi, una tra le più elevate tra i malati di tumore. Per questo motivo assumono sempre maggiore importanza le campagne informative volte alla prevenzione tumore alla mammella: se il carcinoma è scoperto nella fase iniziale di sviluppo, le probabilità di sopravvivere alla malattia sono elevatissime.

 

 

E anche a ottobre 2015, mese della prevenzione del tumore al seno, il tumore al seno diventa protagonista sul web: portali informativi e scientifici dedicano molto spazio a informazioni sui sintomi cancro alla mammella, all'autopalpazione, ai centri medico-sanitari che possono aiutare in caso di anomalie e molto altro ancora.In prima fila gli istituti di ricerca medico-scientifici e le fondazioni, ma non solo.

  • Fondazione Veronesi. Il portale online della Fondazione ideata dal celebre oncologo italiano offre moltissime informazioni riguardanti i sintomi del cancro al seno e non solo. Navigando nell'apposita sezione del sito della Fondazione Veronesi si potranno trovare i contatti e gli indirizzi dei centri di cura specializzati nella lotta al tumore al seno, i controlli da fare e la guida agli esami. Inoltre, è possibile restare aggiornati sull'argomento leggendo le notizie riguardanti le ultime scoperte della ricerca medico-scientifica

 

 

  • Associazione italiana per la Ricerca sul cancro. In prima fila nella lotta al cancro da ormai mezzo secolo, l'Airc è tra le fonti più accreditate quando si cercano informazioni online sul tumore al seno. Nella sezione dedicata è disponibile un piccolo manuale informativo sulla malattia: sdai sintomi del cancro alla mammella ai test casalinghi (come l'autopalpazione) . Il documento spiega anche quali sono gli esami strumentali da fare a seconda dell'età, quale stile di vita aiuta la prevenzione del tumore della mammella e quali esami genetici fare se si crede di essere a rischio

 

 

  • Lega italiana Lotta contro i tumori. La Lilt è tra le associazioni medico-scientifiche che da più tempo si occupano di prevenzione del tumore al seno con campagne informative e incontri promossi sul territorio per coinvolgere donne di ogni età in campagne per la prevenzione e la diagnosi precoce del cancro alla mammella. Sul portale istituzionale trovano sempre ampio spazio notizie aggiornate sugli ultimi ritrovati della ricerca e informazioni riguardanti iniziative rivolte a donne di ogni età

 

La campagna LILT con Anna Tatangelo

 

  • Donna moderna. Anche il settimanale femminile Donna Moderna dedica ampio spazio alla prevenzione del tumore al seno sul suo portale web. Navigando tra le varie pagine gli utenti potranno trovare informazioni sull'autopalpazione, su come riconoscere i sintomi del tumore alla mammella e su quale ruolo gioca lo stile di vita per l'insorgere della malattia

Prevenzione cancro alla mammella, le campagne di sensibilizzazione

 

 

  • Anche a ottobre 2015 il web si tinge di rosa con campagne di sensibilizzazione per la prevenzione del cancro al seno. Pink is good. è un progetto della Fondazione Veronesi dedicato esclusivamente alla prevenzione del cancro al seno. Attraverso il portale web è possibile effettuare donazioni volontarie che aiuteranno la ricerca contro il tumore al seno andando a finanziare borse di studio per medici e scienziati che hanno deciso di dedicare la loro vita allo studio e alla cura del tumore al seno. Nelle varie sezioni, inoltre, sono reperibili video e informazioni sui sintomi tumore al seno e per sapere tutto su come prevenire il cancro alla mammella

 

#scelgolaprevenzione

 

  • #scelgolaprevenzione. Per il mese della prevenzione del cancro al seno 2015, i periodici Donna Moderna e Starbene, in collaborazione con le Ferrovie dello Stato, hanno lanciato la campagna di sensibilizzazione web e social #scelgolaprevenzione. Alcune operatrici sono salite a bordo dei treni ad alta velocità della compagnia ferroviaria per sensibilizzare le donne a bordo sul tema del cancro alla mammella, chiedendo loro di  prestare il loro volto per la campagna #scelgolaprevenzione. Le immagini, con storie di donne guarite dal tumore al seno, sono raccolte sul portale ad hoc creato da Donna Moderna o consultabili dal profilo Storify di Ferrovie dello Stato. Ovviamente, le immagini sono sbarcate anche sui social

 

 

  • Breast cancer awareness Campaign. Ogni azione conta. Questo lo slogan scelto dell'azienda produttrice di cosmetici Estée Lauder per la campagna 2015 del Breast cancerc awareness e promotrice da anni dell'iniziativa del Nastro rosa contro il cancro al seno. Quest'anno la BCAcampaign è organizzata in collaborazione con l'AIRC e punta a far crescere nelle donne la consapevolezza che il cancro al seno può essere battuto
A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb