L'allarme, ultimo in ordine di tempo, è stato lanciato da Christopher Soghioan, informatico e attivista statunitense da tempo interessato alla difesa della privacy e dei dati personali online. Nel corso di EmTech, evento organizzato dalla rivista MIT Technology Review (edita dal Massachusetts Institute of Technology), il ricercatore ha sottolineato che molti esperti di sicurezza informatica che lavorano in Google sono preoccupati da Android: il sistema operativo mobile sviluppato da Big G sarebbe affetto da carenze sul versante della protezione dei dati personali. La sicurezza Android, in particolare, sarebbe messa in pericolo dai ritardi con i quali sono rilasciati gli aggiornamenti da Google e dalle case produttrici lasciando così campo aperto agli hacker e pirati informatici interessati a mettere sotto scacco la privacy degli utenti.

 

 

In questo panorama si inserisce Blackphone 2, smartphone sviluppato dalla statunitense Silent Circle che fa della sicurezza Android e della protezione della privacy degli utenti i suoi punti di forza. Il dispositivo vuole ripetere il successo avuto dal suo predecessore (il Blackphone) puntando su un comparto hardware capace di regalare buone prestazioni (anche se non eccezionali) e funzionalità per la sicurezza Android uniche nel loro genere.

Blackphone 2, le specifiche hardware

Quando si parla di smartphone e altri dispositivi hi-tech, le specifiche tecniche sono spesso e volentieri un buon punto di partenza per capire cosa si ha "tra le mani". Per il Blackphone 2 non è necessariamente vero: anche se analizzando le caratteristiche hardware del cellulare si può capire, a grandi linee, cosa si può fare e cosa non si può fare, non sono sufficienti per esprimere un giudizio definitivo sul dispositivo. Con il Blackphone 2 il sistema operativo e le varie funzionalità software assumono un'importanza primaria, più di quanto lo siano in ogni altro dispositivo.

 

 

Il Blackphone 2 ha un display da 5,5 pollici Full HD (risoluzione 1920x1080 pixel) avvolto da un corpo in metallo di colore nero e logo grigio nella parte posteriore del telefonino. È dotato di un SoC Snapdragon 615 octacore da 1,7 giga hertz, accompagnato da 3 gigabyte di RAM e 32 gigabyte per l'archiviazione dati (espandibile con scheda microSD fino a 128 gigabyte). La fotocamera frontale da 13 mega pixel è probabilmente la parte su cui la casa statunitense ha lavorato di meno: accusa problemi nella messa a fuoco sia in condizioni di luce scarsa sia quando la scena è sovrailluminata. Chiude il "pacchetto" delle caratteristiche hardware la batteria da 3.060 mAh, sufficiente per arrivare a fine giornata senza grossi grattacapi. In caso contrario, si può sfruttare la funzionalità Quick Charge, che permette di ricaricare velocemente la batteria del dispositivo.

Hardware non da prima della classe, insomma, ma che permettono al Blackphone 2 di comportarsi egregiamente nel corso della giornata: a meno che non si chiederà al dispositivo di compiere compiti particolarmente gravosi, il SoC octacore e la RAM da tre gigabyte offriranno potenza sufficiente per far girare tutte le applicazioni senza rallentamenti.

Blackphone 2, sistema operativo e software per la sicurezza Android

 

 

Come detto, il Blackphone 2 si distingue dagli altri smartphone non tanto sul versante hardware, quanto sul versante software. Le funzionalità di sicurezza Android sviluppate da Silent Circle rendono il dispositivo particolarmente indicato per quella fascia di utenza che guarda con interesse alla difesa e protezione della privacy e dei dati personali.

Il Blackphone 2 è dotato del sistema operativo Silent OS (che prende il posto di PrivatOS presente nel vecchio Blackphone), una versione rivista e personalizzata di Android Lollipop 5.1.1. In particolare, le attenzioni degli sviluppatori di Silent Circle si sono concentrate sulle impostazioni di sicurezza Android, mentre la schermata Home è popolata di applicazioni improntate alla protezione di privacy e dati presenti nella memoria dello smartphone. In generale, l'interfaccia utente ricorda molto da vicino quella delle versioni Android stock (presenti, ad esempio, nei dispositivi Nexus e Motorola) così da facilitare l'utilizzo da parte degli utenti meno esperti.

 

 

Blackphone 2 differisce in altri aspetti, diversi dal m'ero aspetto grafico e raccolti all'interno di tre funzionalità: Spacs, Silent Phone e le impostazioni di sicurezza Android.

Spaces permette di creare sul Blackphone 2 molteplici profili utente, ognuno dotato di proprio e impostazioni privacy e sicurezza Android. In questo modo si può creare un profilo per l'utilizzo "quotidiano" del cellulare, simile a quello che si avrebbe su ogni altro smartphone Android, e un profilo "lavorativo" o segreto, al quale è possibile accedere solo tramite password è settato in modo che non lasci tracce nel corso della navigazione online. Le impostazioni di sicurezza possono essere condivise tra i due profili oppure si può decidere di tenerli in sandbox separate, così da non rischiare contaminazioni di alcun genere.

Le impostazioni sicurezza del Blackphone 2 sono separate dalle impostazioni "generali" del dispositivo è danno modo all'utente di controllare alla perfezione ogni singolo aspetto che riguarda la privacy e la sicurezza dei dati. Un esempio è dato dalla gestione dei permessi delle applicazioni installate: dalle impostazioni sicurezza l'utente può verificare quali permessi siano stati richiesti e quali concessi ed eventualmente revocarli:in questo modo potrà gestire le impostazioni a proprio piacimento, creando un profilo che maggiormente si adatta alle proprie necessità.

 

 

Silent Phone, infine, permette di rendere sicure la gran parte delle attività che si svolgono con uno smartphone: sfruttando la crittografia AES a 128 bit, il Blackphone 2 è in grado di inviare messaggi ed effettuare chiamate criptate, spedire SMS che si autodistruggono nel giro di pochi secondi e così via. In questo modo è possibile proteggere dati personali e privacy da occhi e orecchie indiscrete.

Oltre al Google Play Store, gli utenti possono utilizzare un secondo Store all'interno del quale Silent Circle ha raccolto le migliaia di app per la sicurezza Android già presente nel negozio virtuale di Big G.

Blackphone 2, disponibilità e prezzo

 

 

Il Blackphone 2 è già disponibile e può essere acquistato direttamente dal sito web del produttore al costo di 930 euro circa. Nel prezzo è compreso un abbonamento annuale per utilizzare le funzionalità di Silent Phone.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb