Aggirarsi smarriti per le sale di un museo, non è mai una bella sensazione. Non riuscire a saziare la fame di conoscenza davanti alle pennellate veloci e sfuggenti di un artista, lascia uno strano retrogusto mentale. Interrogarsi senza risposta sulle tecniche di scultura del Canova a New York è un’esperienza che fa emergere il lato migliore del nostro essere italiani, ma non placa la percezione di incompetenza. Per cancellare dalla vostre giornate di vacanza questi spiacevoli episodi affidatevi a Artfinder, l’applicazione che porta l’arte e le mostre tra le vostre mani.

Non importa che tu sia a Londra, Parigi o Nuova Delhi, l’importante è che tu abbia con te iPhone o un iPad. Scattando una semplice fotografia a quadri, sculture e disegni l’occhio robotico di Artfinder è in grado di riconoscere l’opera d’arte e di aiutarti ad avere tutte le informazioni che desideri. Non solo. Sfruttando le potenzialità offerte dai canali social, ti permette di condividere le tue passioni artistiche con amici e follower. E se la tua ricerca dovesse dare esisto negativo? Puoi contribuire a implementare il database di Artfinder fornendo informazioni sulle creazione che non sono state ancora censite.

Artifinder, tuttavia, non è solo riconoscimento delle immagini. È un’app complessa, scaricabile gratuitamente dall’Apple store, che ti permette di conoscere dove sono in mostra i tuoi artisti preferiti, di avere una preview delle opere esposte e di creare un’art list. Potrai consultare, inoltre, orari delle esposizioni Infine, grazie a un sistema di geolocalizzazione, ti segnala tutti i musei, le gallerie o le mostre che sono facilmente raggiungibili dal luogo in cui ti trovi. E se sei appassionato d’arte, ma non hai uno smartphone o un tablet con il simbolo della Mela, non disperare. Artfinder è anche un sito internet sul quale potrai cercare i tuoi quadri preferiti, acquistare copie direttamente online oppure creare la tua galleria virtuale. Che aspetti? Basta un click! 

7 agosto 2012

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb