Sono passati poco più di due mesi dalla presentazione e dalla messa in commercio dell'accoppiata iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Nel frattempo lo smartphone e il phablet della Mela morsicata sono diventati due dei regali (hi-tech e non solo) più attesi e desiderati del Natale 2014 e, soprattutto, sono state tra le cause che hanno permesso a Tim Cook di guadagnare il riconoscimento di “CEO dell'anno” e di “Personaggio dell'anno”. Nonostante ciò, la casa di Cupertino è già al lavoro su nuovi modelli che, stando alle prime indiscrezioni, dovrebbero arrivare sul mercato nella tarda estate del 2015.

Trio delle meraviglie

 

Da sinistra a destra iPhone 5s, iPhone 6 e iPhone 6 Plus

 

Le nuove voci arrivano da Timothy Arcuri, analista presso Cowen and Company (una delle maggiori compagnie nel settore dei servizi finanziari) e da sempre ben informato su quanto accade nelle segrete stanze di Cupertino. Secondo Arcuri Apple vorrebbe nuovamente innovare la propria linea di dispositivi mobili, aggiungendo uno smartphone dotato di display più piccolo rispetto ai modelli attuali. Nel corso del keynote di settembre 2015, quindi, ci si dovrebbe aspettare la presentazione dell'iPhone 6s (con schermo da 4,7 pollici), dell'iPhone 6s Plus (schermo da 5,5 pollici) e un dispositivo da 4 pollici il cui nome dovrebbe essere iPhone 6s mini.

Ibrido

 

Da sinistra a destra iPhone 6, iPhone 6 Plus e iPhone 5S

 

Secondo le fonti citate da Timothy Arcuri, il nuovi iPhone mini dovrebbe essere a metà strada tra il non troppo fortunato iPhpne 5C e l'iPhone 6. Secondo le indiscrezioni, il nuovo iPhone da 4 pollici dovrebbe mantenere le stesse forme dell'iPhone 6 ed ereditare alcune delle funzionalità – e, probabilmente, la fascia di prezzo – dell'iPhone 5C. Per riuscire a produrre un dispositivo dai prezzi contenuti, Apple si sarebbe affidata a Qualcomm, che sta progettando alcune componenti ad-hoc per il nuovo melafonino.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb