Sei mesi dopo l’ultimo aggiornamento della suite iWork, Apple sta rilasciando una nuova versione di Pages, Numbers e Keynote per iPhone, iPad e per gli utenti Mac. Ecco tutto quello che bisogna sapere sulla versione 12.0.

Mentre la versione 11.2 ha portato moltissimi miglioramenti per le tre app di produttività dell’offerta Apple, la versione 12.0 sembra essere più discreta. Gli aggiornamenti prevedono modifiche delle funzioni delle tre diverse app che possono aiutare in modo importante nello svolgimento quotidiano di operazioni come l’inserimento di formule o la pubblicazione di file di grandi dimensioni.

Tutti gli aggiornamenti di iWork

App produttività iPhone

Per Numbers, Apple ha inserito tre nuove importanti caratteristiche. Gli utenti potranno copiare un’istantanea delle celle della tabella senza formule, categorie o valori nascosti, modificare la dimensione del carattere in modo più preciso con un massimo di due cifre decimali, creare formule e riempire rapidamente le celle con il riempimento automatico utilizzando VoiceOver.

Per Pages, Apple sta apportando miglioramenti per la pubblicazione di libri con file di dimensioni maggiori. Tra le altre novità la possibilità di pubblicare direttamente su Apple Books con file che hanno una grandezza fino a 2GB.

Gli utenti potranno inoltre inserire il numero di pagine ovunque in ogni documento, modificare la grandezza del font in maniera più precisa, iniziare a scrivere un documento sull’iPhone più velocemente solamente toccando e tenendo premuta l’icona dell’app Pages sull’homepage. Infine, si potranno leggere i commenti e tracciare le modifiche esistenti utilizzando VoiceOver.

Infine, per l’ultima app del trio sono in serbo due novità. Su Keynote gli utenti potranno utilizzare i comandi rapidi di macOS Monterey per creare o aprire le presentazioni, eseguire una prova o iniziare una presentazione. ingrandire le diapositive arrivando ad un livello di zoom massimo del 400% e potranno modificare la dimensione del carattere in modo più preciso con un massimo di due cifre decimali, proprio come per le app Numbers e Pages.

Se si stanno già cercando gli aggiornamenti ma non risultano disponibili, bisogna tenere in considerazione che Apple ha appena rilasciato questi aggiornamenti. Potrebbe quindi volerci un po’ di tempo prima che il download di questo ultimo aggiornamento risulti disponibile per tutti i dispositivi. 

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb