Apple dice addio al progetto di televisore ultra Hd. Il progetto sarebbe stato cestinato già lo scorso anno perché Cupertino non sarebbe riuscito a trovare elementi accattivanti per differenziare il prodotto. A dirlo il quotidiano Wall Street Journal sottolineando che Apple avrebbe sperimentato schermi in 4K, ad altissima risoluzione, e la videochat FaceTime integrata.

Ora l'obiettivo sarebbero contenuti in streaming. Queste ultime indiscrezioni danno nuova forza a voci che vogliono Apple concentrata su altri fronti: un nuovo modello di Apple Tv - l'apparecchio che connette il televisore a internet e a una serie di contenuti on demand - e soprattutto il lancio di un nuovo servizio televisivo in streaming. Due novità che insieme al servizio di musica in streaming potrebbero essere svelate alla conferenza per gli sviluppatori l'8 giugno a San Francisco. La Apple Tv di nuova generazione, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe avere un telecomando touch per interagire con applicazioni e interfaccia. Inoltre l'apparecchio "parlerà" grazie all'assistente vocale Siri, avrà un app store dedicato, come l'iPhone, e farà perfino interagire tra loro gli oggetti connessi di una casa grazie alla piattaforma HomeKit. Ma soprattutto, oltre a un aggiornamento tecnologico, Apple punta a entrare nell'arena della tv online con un servizio in streaming con almeno 25 canali per il quale avrebbe stretto accordi con numerosi gruppi televisivi.

19 maggio 2015

Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb