Sui social network pubblichiamo tutti i momenti più importanti della nostra vita, senza pensare alle ripercussioni che potremmo avere nel caso in cui un hacker riuscisse a prendere possesso del nostro account. Sono sempre di più i casi di attacchi hacker che hanno preso di mira gli account social di semplici persone, ma anche di personaggi dello spettacolo, modelle e cantanti. Troppo spesso commettiamo l'errore di scegliere una password troppo semplice (la nostra data di nascita, il nome del nostro cane o la strada dove abitiamo) e gli hacker ne approfittano per entrare in possesso dei nostri dati. Basterebbe un minimo di attenzione in più per riuscire a difendere il proprio account e sbarrare la porta ai pirati informatici.

Se il nostro account viene hackerato è necessario correre ai ripari al più presto, prima che la situazione diventi veramente complicata. Cambiando immediatamente la password ed effettuando una scansione antivirus è possibile arginare l'attacco hacker. Se l'account viene compromesso, la maggior parte delle volte, la colpa è dell'utente. Infatti, le tattiche utilizzate dagli hacker per portare i loro attacchi sono molto semplici da riconoscere, ma riescono comunque a colpire un gran numero di persone. Ecco cosa fare se l'account viene hackerato.

Come scoprire se l'account è hackerato

 

attacco hacker social

 

Se gli hacker sono veramente bravi è quasi impossibile scoprire se sono riusciti a manomettere l'account. Possono entrare dentro l'account, rubare i nostri dati personali, leggere le chat con i nostri amici e magari mettere qualche like a delle pagine che noi non penseremo mai di seguire. Gli hacker possono fare tutto questo e non lasciare nessuna traccia del loro passaggio. Più o meno. Infatti, basta un semplicissimo errore del pirata informatico e potremo scoprire che qualcuno è entrato nel nostro account social. Ad esempio, se scopriamo di aver messo un "Mi piace" a un'immagine o a un post che non avevamo visto, vorrà dire che è stato qualcun altro. Lo stesso discorso vale se qualche nostro amico ci contatta e ci chiede il motivo per il quale gli abbiamo inviato dei strani link che rimandano a siti stranieri. In questo caso vorrà dire che gli hacker sono riusciti a infettare il computer con un virus che invia automaticamente link malevoli agli altri utenti e ruba anche i nostri dati personali. Ma l'indizio più grande che un hacker può lasciare è quando cambia la mail associata al nostro account social. Se non siamo stati noi a modificare questa informazione, allora vorrà dire che è stato un pirata informatico che è riuscito a entrare nel nostro account e ad hackerarlo.

Attenzione agli account phishing

Dopo avere subito un attacco hacker, ci si interroga come i pirati informatici siano riusciti a penetrare all'interno dell'account social. Spesso la risposta è molto più semplice di quello che si può pensare: la colpa è la nostra. La tecnica principale utilizzata dagli hacker per ottenere la password dei nostri account social è il phishing, ovvero l'invio di messaggi e di e-mail che "spingono" gli utenti a cliccare su dei link malevoli o a inserire le proprie credenziali. Una tecnica utilizzata oramai da diversi anni, ma che riesce a colpire ogni anno migliaia di persone, anche le più esperte. Infatti, gli hacker sono diventati sempre più bravi e creano dei messaggi a misura d'utente.

Autenticazione in due fasi

 

autenticazione in due fasi

 

È possibile difendere gli account social affinché gli hacker non entrino nel nostro account? La risposta è sì. E non bisogna nemmeno essere dei grandi esperti di informatica per farlo. Infatti, tutte le piattaforme social offrono un servizio chiamato verifica in due passaggi che obbliga l'utente a inserire anche un PIN, oltre alla propria password, per accedere a un account social. E il PIN viene inviato solamente allo smartphone dell'utente. In questo modo, se un hacker riuscisse a entrare in possesso della password, non potrebbe comunque accedere all'account non avendo il codice numerico. L'autenticazione a due fattori è oramai disponibile su tutte le piattaforme social: attivarla è veramente molto semplice e veloce.

Cosa fare se l'account social è stato compromesso

 

cosa fare se l'account è compromesso

 

Se dopo un'analisi approfondita siamo sicuri che il nostro account social è stato veramente hackerato, sarà necessario correre subito ai ripari e cercare in tutti i modi di bloccare il pirata informatico. La prima cosa da fare è cambiare immediatamente la password e utilizzarne una veramente complicata. I consigli sono di usare almeno una parola di 8 caratteri con una lettera maiuscola e almeno un numero. Se si vuole essere proprio sicuri, è consigliabile utilizzare una passphrase, ovvero una frase come password. Per gli hacker diventerà impossibile riuscire a decifrarla.

Il passo successivo è controllare se qualche se qualche applicazione che si utilizza in associazione con l'account social non sia la causa della compromissione dell'account. Per sicurezza è consigliabile controllarle una per una e cancellare quelle che sembrano sospette. Infine, sarà necessario effettuare anche una scansione antivirus per essere sicuri che qualche malware non si è intrufolato all'interno del computer.

Per correttezza è necessario contattare anche i propri amici e avvertirli di non aprire nessun link inviato con il nostro account: potrebbe nascondere qualche sgradita sorpresa.

Cosa fare quando hackerano l'account Instagram

 

social network

 

Alcune piattaforme social come Instagram offrono agli utenti una "exit strategy" quando gli hacker entrano in azione. Se per puro caso ci accorgiamo che il nostro account Instagram è stato manomesso da un hacker, dobbiamo subito contattare il social network e avvertirli che un pirata informatico è entrato nel nostro profilo. A questo punto, Instagram vi invierà un codice di nove cifre e vi chiederà di inviare una foto con la vostra faccia e il PIN in bella mostra. Dopo aver verificato l'immagine, lo staff di Instagram vi darà il permesso di rientrare nel vostro account. Per essere sicuri di non finire nuovamente nel mirino degli hacker, cambiate immediatamente password e utilizzatene una difficile.

 

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb