login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Microsoft Security Copilot, l'intelligenza artificiale al servizio della sicurezza

Ascolta l'articolo

Microsoft integra l’IA generativa di GPT-4 nel Security Copilot per individuare e rispondere più rapidamente alle minacce informatiche

microsoft JeanLucIchard / Shutterstock.com

Il volume e la velocità degli attacchi informatici impongono di creare continuamente nuove tecnologie in grado di far pendere la bilancia a favore dei professionisti della sicurezza informatica, spesso impreparati di fronte a minacce feroci e sofisticate. Un mercato che deve scontare purtroppo anche una carenza globale di figure qualificate.

La nuova era della sicurezza richiede di combinare persone e tecnologia: l’ingegno umano abbinato agli strumenti più avanzati per applicare le competenze umane rapidamente e su scala. Ne è convinta Microsoft che ha deciso di combinare le principali tecnologie di sicurezza proprietarie con i più recenti progressi nell'IA.

Microsoft Security Copilot è l’assistente basato sull’IA generativa di GPT-4 che amplifica le capacità dei cyber security expert con la velocità e la scalabilità delle macchine, attingendo informazioni dall'esclusiva intelligence globale sulle minacce di Microsoft e integrando competenze avanzate di threat hunting, incident response e vulnerability management.

In pratica, Microsoft Security Copilot affianca i team di sicurezza informatica, offrendo una completa visibilità dei propri ambienti, la possibilità di imparare dalle informazioni esistenti, di correlare le minacce e prendere decisioni più informate ed efficienti in maniera spedita.

GPT-4 aumenta impatto, velocità ed efficacia dei team di sicurezza

Security Copilot offre un'esperienza di indagine basata sui modelli linguistici più recenti che accelera l’identificazione e la risposta agli incidenti, che da ore e giorni passa a richiedere solo pochi minuti. La capacità di riassumere e razionalizzare rapidamente qualsiasi segnale o comportamento minaccioso permette ai difensori di non farsi ingannare dal rumore del traffico web.

Security Copilot rileva le minacce prioritarie in tempo reale e anticipa la prossima mossa di attori malevoli con visibilità e informazioni sempre aggiornate sugli aggressori e le loro tattiche, alimentate sia dai dati di sicurezza propri dell’azienda che dagli oltre 65 trilioni di segnali di minaccia che Microsoft registra ogni giorno.

Security Copilot integra i prodotti di sicurezza Microsoft e nel tempo si espanderà a un ecosistema in crescita di prodotti di terze parti, per consentire alle organizzazioni di difendersi dagli attacchi alla velocità dell’IA.

La sicurezza continuerà ad essere un'impresa umana

Security Copilot è non solo in grado di rispondere alle istruzioni, ma apprende continuamente dagli utenti, offrendo l'opportunità di fornire un feedback esplicito per migliorare nel tempo coerenza, pertinenza e utilità delle sue risposte. Si adatta alle preferenze aziendali e consiglia i difensori sulla migliore linea d'azione per rimediare rapidamente e tempestivamente alle minacce.

Contemporaneamente supporta l'apprendimento dei nuovi membri del team in quanto li espone a nuove competenze e approcci man mano che si sviluppano permettendogli di supplire alla carenza di risorse e operare con le stesse capacità di un'organizzazione più grande e matura. Il che si traduce in un guadagno nella qualità di rilevamento, nella velocità di risposta e nella capacità di rafforzare il livello di sicurezza.

Ma non finisce qui, perché Security Copilot offre un'esperienza conforme alla privacy e alla sicurezza di livello aziendale poiché viene eseguito nell'infrastruttura hyperscale di Azure. Microsoft tiene a precisare che il copilot non viene utilizzato per il training dei modelli di IA ed è protetto dai più completi controlli di sicurezza e conformità aziendale. 

La privacy non danneggia la condivisione: infatti, l’utente può condividere facilmente qualsiasi interazione con altri membri del team così da collaborare in modo efficace su problemi complessi e sviluppare competenze collettive rispondendo più velocemente agli attacchi.

A cura di Cultur-e
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Instagram
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.