login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Apple VR, il visore fa colpo anche sul fondatore di Oculus

Ascolta l'articolo

Il visore per la realtà mista di Apple ha ottenuto il plauso da Palmer Luckey che ha twittato “The Apple headset is so good”: ecco tutti i dettagli

oculus Shutterstock

È da tempo che si vocifera sul visore VR/AR di Apple e i rumors lo descrivono come un prodotto di alta qualità, ma pochissimi al di fuori dell'azienda sembrano averlo effettivamente provato. In un breve tweet però, uno dei luminari della realtà virtuale si è pronunciato sul tanto atteso dispositivo indossabile.

Si tratta del fondatore di Oculus, Palmer Luckey che ha pubblicato un tweet domenica 14 maggio con una sola frase “The Apple headset is so good”. Sebbene definitivo nella sua brevità, Luckey non argomenta ulteriormente l'affermazione nelle risposte o nei tweet successivi, in alcun modo.

La mancanza di dettagli aggiuntivi e il messaggio succinto non significano che Luckey abbia avuto modo di utilizzare il visore, né che sia stato informato direttamente o abbia appurato le capacità dell’headset. Anzi è possibile che abbia basato i suoi pensieri sulle indiscrezioni che circolano quotidianamente sul visore. Ma, il suo prestigio e la sua esperienza nel campo lo rendono una voce autorevole.

Il visore di Apple riceve il sigillo di approvazione da Palmer Lucky

Come fondatore di Oculus, Luckey ha svolto un ruolo chiave nello sviluppo della tecnologia dei visori VR attualmente disponibili, fino all'acquisizione della società da parte di Facebook nel 2014. Durante la sua carriera presso Facebook, ora Meta, Luckey ha dichiarato che Oculus non avrebbe supportato il Mac per il visore Rift fino a quando non fosse stato disponibile un "buon computer" dotato di GPU di alta gamma. Luckey ha poi lasciato il social network nel 2017 e fondato la società di tecnologia per la difesa Andruil Industries.

In risposta al suo tweet, molti utenti incuriositi gli hanno chiesto se abbia effettivamente provato il visore e cercato informazioni sulla sua disponibilità e prezzo, ma non hanno ancora ricevuto risposta. Peraltro il tweet è stato pubblicato proprio quando iniziavano a circolare voci su un nuovo possibile ritardo nel rilascio del prodotto sul mercato. Il Wall Street Journal ha recentemente riferito di difficoltà nell'avvio della produzione in serie da parte di Apple, causate da problemi “non meglio identificati”.

Apple svelerà il suo atteso visore alla WWDC 2023

Sembra che il colosso di Cupertino si stia comunque preparando a svelare il tanto atteso visore alla WWDC 2023 di giugno. Dopo la presentazione ufficiale, organizzerà sessioni dedicate agli sviluppatori per approfondire il software. Tuttavia, la data di lancio potrebbe essere spostata alla fine dell'anno con solo 200.000 unità spedite entro il 31 dicembre 2023. Il costo del visore sarà di circa $3.000.

Potrà vantare di: un display 8K per ogni occhio, fotocamere e sensori esterni e interni per il rilevamento delle mani e degli occhi, e funzionalità di realtà aumentata. Il suo design in stile "maschera da sci" attirerà sicuramente l'attenzione. Inoltre, sarà compatibile con un'ampia varietà di app per iPad e Apple sta persino sviluppando versioni VR personalizzate dei propri strumenti e app.

Per saperne di più: Cosa sono realtà aumentata e realtà virtuale e come possono migliorare la nostra vita

A cura di Cultur-e
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.