login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Android 13, è arrivata la prima beta: cosa c'è di nuovo

Ascolta l'articolo

Google ha reso disponibile la prima beta di Android 13: ecco come accedere alla nuova versione e tutte le sue nuove funzionalità, a partire dalla privacy

android 13

Dopo il rilascio della prima developer preview a febbraio 2022, Google continua per la sua strada verso il lancio ufficiale di Android 13. In questi giorni ha rilasciato la sua prima beta ufficiale, disponibile per gli smartphone Pixel. 

Le versioni precedenti vantano un gran numero di funzionalità aggiuntive, stavolta Google ha deciso di dedicare questa versione di Android soprattutto al miglioramento delle impostazioni di privacy e sicurezza.

Le nuove impostazioni della privacy di Android 13

android 13 tiramisu logo

Le impostazioni della privacy, grandi protagoniste di questa nuova versione di Android, saranno più specifiche per ogni app, soprattutto per quanto riguarda l’accesso ai file multimediali

Il sistema non richiederà più all’utente un unico accesso per tutte le tipologie di file, ma ci saranno più richieste, ognuna per uno specifico file multimediale.

Tutte le app che accedono ai file multimediali dovranno quindi richiedere separatamente l’accesso alle foto, ai video e ancora ai file audio.

Le novità della beta di Android 13

funzionalità di android 13

Le altre novità, già annunciate da Google all’inizio del 2022, vedono l’introduzione di un nuovo Quick Setting e la possibilità di impostare lingue diverse in base all’applicazione utilizzata.

Sparisce il Priority Mode e torna la funzione Non Disturbare. Si potrà scegliere anche quali contatti, app e sveglie possono disattivare questa funzionalità e contattare l’utente. Tra le opzioni, anche la scelta della durata del Non Disturbare.

Gli utenti possono usufruire anche di nuove API, ossia nuove interfacce, del routing audio. Grazie a questa novità gli utenti possono vedere l’elenco dei dispositivi che sono in grado di produrre un file multimediale. 

Inoltre, la nuova interfaccia è capace di rivelare se un utente può riprodurre il flusso audio. Non è ancora certo, ma probabilmente il tutto sarà connesso a delle funzioni tap-to-transfer, che dovrebbero agevolare e rendere più semplici i trasferimenti di file audio.

I Tech-Quiz di Mister Plus

0/ 0
Risposte corrette
0' 0"
Tempo impiegato
Vai alla classifica

Come ottenere la beta di Android 13

Il rilascio della versione definitiva di Android 13 è previsto per l’estate 2022. Nel frattempo, tutti coloro che possiedono un Pixel 4, Pixel 4 XL, Pixel 4a, Pixel 5, Pixel 5a, Pixel 6 e Pixel 6 Pro, ossia i modelli per ora compatibili con la nuova versione di Android 13, possono installare questa nuova versione beta andando sulla pagina dedicata.

Ogni utente può registrare il proprio dispositivo per Android 12 Beta o per Android 13 Beta.

 Se ci si è già registrati ad Android 12 Beta, per accedere alla versione 13 si dovrà procedere prima con la cancellazione della registrazione del proprio dispositivo dalla beta precedente. Attenzione ai propri dati, con questa operazione si potrebbe incappare nella loro perdita.

Se si decide invece di restare su Android 12 Beta, lo smartphone Pixel riceverà in automatico gli aggiornamenti futuri di Android 12 Quarterly Platform Releases Beta.

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
TecnologicaMente
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Immagine principale del blocco
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Fda gratis svg
Fai il test e scopri se è ora di un digital detox!
Fai il test gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.