Se avere l’idea per un podcast non è facile, trovare lo strumento di registrazione giusto lo è ancora meno.

Per poter creare un podcast professionale non basta avere il microfono migliore, serve un programma che sia in grado di registrare la voce in modo semplice e chiaro.

I tool di registrazione disponibili sono tantissimi, sia per Windows che per Mac, gratis o a pagamento. Quasi tutti risultano abbastanza semplici da utilizzare anche da chi è alle prime armi e permettono di salvare i file audio in diversi formati, in base alle proprie necessità ed esigenze.

Ecco alcuni dei migliori software gratuiti per registrare podcast professionali.

Audacity

persona che fa un podcast

Audacity è un software gratuito molto utilizzato nel settore del podcasting grazie alle sue grandissime potenzialità.

L’unica difficoltà che si può presentare è all’inizio, quando gli utenti devono ancora prendere la giusta confidenza con lo strumento e l’utilizzo sembra un po’ macchinoso. Una volta presa la mano e compreso il meccanismo, è capace di dare grandi soddisfazioni.

Questo programma permette di riprodurre e modificare qualsiasi tipo di clip audio, oltre a permettere agli utenti di registrare la voce attraverso il microfono del PC per poi mixarla con la musica.

Tra le caratteristiche più utili ci sono il Sync-Lock e il Truncate Silence, oltre ad una serie di funzioni utili per eliminare o modificare i momenti di silenzio che potrebbero incorrere durante la registrazione.

Gli utenti possono scegliere tra diverse opzioni di dissolvenza, importare ed esportare progetti e modificare le catene di effetti. Per poter salvare l’audio in MP3 bisogna installare sul proprio PC un plug-in aggiuntivo.

Sia dopo che durante la registrazione si possono modificare alcuni parametri come il bilanciamento e il guadagno spostando i cursori nei punti desiderati.

È costantemente aggiornato e funziona con tutte le ultime versioni di macOS e Windows.

AVS Audio Recorder

microfono per podcast

AVS Audio Recorder supporta la registrazione dal microfono del proprio PC o da altri dispositivi audio. Una volta registrato l’audio, l’utente può salvarlo in diversi formati, tra cui MP3, WAV e WMA.

Dopo aver avviato AVS, il menu principale appare con un’interfaccia pulita e organizzata in cui gli utenti possono selezionare il dispositivo di input, il formato di registrazione e il tipo di canale. Il programma permette anche di indicare la directory in cui si andranno a salvare i file registrati.

Mentre si avvia la registrazione si può controllare quanto tempo è trascorso, il livello del volume, lo spazio libero sul disco rigido e il bit rate. Gli utenti possono gestire il volume a piacimento o scegliere l’opzione Livello automatico per lasciare al software la gestione del suo livello.

Se si ha bisogno di editare la registrazione o convertire il file audio, si dovranno installare sul proprio PC AVS Audio Editor e AVS Audio Converter.

Free Hi-Q Recorder

podcast

Questo software gratuito è stato concepito appositamente per poter registrare la voce ed è perfetto per creare podcast professionali.

Disponibile solo per Windows, consente agli utenti di catturare la voce del microfono del PC, ma anche qualsiasi tipo di audio proveniente da fonti esterne.

L’interfaccia è molto intuitiva: per iniziare a registrare premere il tasto Record, per stopparla cliccare su Stop. Pause permette di mettere in pausa, mentre se si vuole ascoltare di nuovo l’audio basta cliccare Play

Scegliendo il pulsante Options in alto a destra si accede al menù impostazioni, tramite il quale si può scegliere il formato in cui salvare la registrazione, la cartella di output, regolare il livello di audio e microfono e impostare addirittura la registrazione automatica in determinati giorni. 

QuickTime Player

smartphone con podcast

Se si ha un Mac e non si vogliono scaricare ulteriori programmi che potrebbero appesantire il dispositivo, la scelta perfetta ricade su QuickTime Player, programma utilizzato solitamente per riprodurre file video, ma che ha una funzione speciale dedicata alla registrazione di file audio.

QuickTime Player è in grado di registrare i suoni di qualsiasi dispositivo di input audio collegato al PC. Molto facile da utilizzare, ha una grafica davvero semplice. Tutti i progetti vengono salvati in formato M4A.

Free Sound Recorder

Free sound recorded app

Disponibile per Windows e Mac, Free Sound Recorder permette di salvare i file in diversi formati, tra cui MP3, WMA, WAV o OGG. 

Che sia un CD, una radio o un microfono non fa differenza, perché questo software è capace di registrare qualsiasi suono, anche lo streaming audio proveniente da un sito Internet o da un altro programma come Windows Media Player.

Gli utenti possono anche registrare anche le conversazioni di Skype o Google Talk.

Una delle funzionalità più promettenti di questo software è la possibilità di programmare una registrazione in modo tale che inizi ad un’ora predefinita e si fermi dopo la durata desiderata.

Si può impostare su qualsiasi giorno e a qualsiasi ora, definendo il momento in cui il programma inizierà a catturare l’audio del contenuto che compare a quell’ora sul desktop.

Se si ha bisogno di effettuare delle modifiche, Free Sound Recorder fornisce gratuitamente un editor audio digitale che aiuta gli utenti a trasformare i propri file audio.

Attraverso l’utilizzo di funzioni di editing come Taglia, Copia, Incolla, Ritaglia ed Elimina si può perfezionare la qualità degli audio. Con i fantastici effetti Echo, Fade in o Fade out, Amplify, Chorus, Normalize e Compressor si può mutare qualsiasi registrazione.

Se si sono commessi degli errori durante la fase di montaggio e modifica, basta cliccare su Annulla per ripristinare le operazioni precedenti.

Per saperne di più: I lavori del futuro per le persone creative

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb