Quando si gira un video a cui si devono applicare degli effetti speciali, può capitare che si debba anche cambiare lo sfondo delle riprese, ma lasciando i protagonisti nella stessa posizione all’interno della scena. Trasportare una persona o un oggetto sulla Luna quando nel frame precedente si trovava su una spiaggia è possibile, basta saper utilizzare i giusti strumenti.

Cambiare lo sfondo dei propri video è un’operazione facile che può essere eseguita anche da chi non è un esperto di riprese e video editing. Esistono diversi modi per risolvere questo problema, ognuna adatta ad una particolare esigenza.

Sono molti i software, le applicazioni e le soluzioni web che consentono di modificare i filmati in maniera professionale e utilizzare impostazioni avanzate dedicate allo schermo verde, ossia quella funzionalità che permette di modificare o inserire uno sfondo.

Ecco una guida per conoscere i migliori strumenti da utilizzare per rimuovere lo sfondo con applicazioni gratuite, a pagamento o accessibili solo da web.

  • 1. Come sostituire lo sfondo con programmi di editing video
    Video editor cambiare sfondo

    Shutterstock

    Tra i migliori programmi che consentono di rimuovere e inserire un nuovo sfondo è Wondershare Filmora, uno strumento di video editing che permette agli utenti di accedere a tantissime funzionalità per editare e migliorare i propri filmati.

    Grazie alla funzione AI Portrait, con questo programma gli utenti possono eliminare lo sfondo con un solo clic, senza nemmeno aver bisogno di utilizzare l’escamotage dello schermo verde.

    Per farlo, caricare il video e l’immagine che si vuole utilizzare come nuovo sfondo. Aggiungere il video alla timeline, cliccare il pulsante destro del mouse e scegliere l’opzione Schermo Verde. Abilitare la funzionalità Chroma Key. A questo punto regolare lo sfondo secondo le proprie esigenze, utilizzando i livelli disponibili. Lasciare l’immagina selezionata per lo sfondo all’interno della timeline. In questo modo Wondershare Filmora la applicherà direttamente come sfondo del video.

    Tra le diverse funzionalità avanzate, questo software consente un rendering video molto veloce e le modifiche video in 4K. È disponibile per tutte le versioni di Windows successive alla 7 e per le versioni di macOS che seguono la 10.14.

    Se si è agli inizi della propria carriera di video editor, la migliore soluzione è Movavi Video Editor. Disponibile sui dispositivi Windows, permette di editare e modificare video anche se si è dei principianti assoluti. La semplice interfaccia consente di importare facilmente i filmati sulla piattaforma e cambiare semplicemente lo sfondo del video.

    Quando il video è presente all’interno di Movavi, aprire la scheda dello sfondo e selezionare l’immagine che si desidera inserire. Cliccare sull’icona Aggiungi per inserire una traccia audio. Se si ha necessità, spostarla lungo la timeline. Selezionare il menù Proprietà e cliccare Picture in picture per conformare il nuovo sfondo del video.

    Per chi ha già una discreta esperienza in questo campo, la perfetta soluzione professionale e all’altezza è Adobe Premiere Pro, uno dei migliori programmi della Suite Adobe, nonché dell’intero panorama dei software di video editing.

    Per modificare lo sfondo di un video, creare una nuova sequenza e successivamente trascinare il nuovo sfondo nella sequenza desiderata. Collocare lo sfondo al di sotto della numerazione dello schermo verde. Utilizzare l’effetto Ultra Key e posizionarlo sullo schermo verde. Pulire la mascherina e i bordi. Rovesciare la soppressione e procedere ridimensionando gli elementi in base alle dimensioni finali del file video.

    Se si preferisce una soluzione che non preveda l'installazione, si può utilizzare Unscreen, uno strumento che sostituisce lo sfondo del video direttamente online.

    Questa soluzione è completamente gratuita. Per accedere, andare sul sito ufficiale di Unscreen e caricare la clip video. Assicurarsi che il filmato sia in formato MP4, WebM, Ogg, MOV o gif per poterlo editare al meglio sulla piattaforma. Selezionare uno degli sfondi che Unscreen mette a disposizione degli utenti e apparirà direttamente come sfondo del video. Se non si è sicuri della propria scelta, si possono testare diversi sfondi e cercare quello che meglio corrisponde alle proprie esigenze.

  • 2. Come sostituire lo sfondo con app per editare video
    Smartphon con app KineMaster

    Postmodern Studio / Shutterstock.com

    Nel caso si abbia la necessità di modificare uno sfondo direttamente sul proprio smartphone, sarà sicuramente più comodo scegliere una delle tante applicazioni mobile che permettono di accedere a questa funzionalità.

    L’applicazione che vanta il miglior rapporto qualità prezzo è Chromavid. Compatibile con Android 5.0 e le versioni successive, oltre ai dispositivi Apple che hanno iOS 12 e seguenti, si acquista sui relativi store a 2.99 dollari.

    Anche se il prezzo basso può ingannare, Chromavid offre alcuni dei migliori effetti Chroma Key, tra cui un maggior numero di colori Chroma, l’assenza di un limite di tempo di registrazione e diverse opzioni che consentono la fusione delle immagini.

    La funzionalità schermo verde è molto semplice da utilizzare, basta andare sul menù dell’opzione e seguire le istruzioni della guida.

    Attenzione alla registrazione del video. Uni dei maggiori limiti di questo software è infatti la possibilità di editare solo video ripresi in tempo reale. Se si decide di utilizzarla, prepararsi a riprendere la scena direttamente dall’applicazione.

    Se ci si vuole orientare verso una soluzione gratuita, KineMaster è la scelta adatta. Totalmente gratis e compatibile sia con Android che con iOS, questo programma permette agli utenti di sfruttare l’effetto multistrato, che consente di inserire immagini, videoclip e testi contemporaneamente.

    Con questa applicazione non si potrà modificare lo sfondo del video, ma inserirne uno scelto ad hoc grazie all’utilizzo del green screen. Registrare il video utilizzando un lenzuolo verde come sfondo e caricare il video salvato su KineMaster. Andare nella sezione Media e caricare lo sfondo che si desidera inserire. Cliccare sul livello, caricare il video e abilitare la Chroma Key. Utilizzare il cursore posto di lato per abbinare il colore di sfondo.

    Per saperne di più: Cos’è il video editing e come funziona

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb