Guida alla FASTMail

È possibile trovare maggiori informazioni a riguardo dei seguenti argomenti:

Visualizzazione posta

Scelta della visualizzazione

È possibile selezionare diversi tipi di visualizzazione, scegliendo l'uso del riquadro di anteprima dei messaggi, la vista per allegati o l'aggregazione dei messaggi a conversazione, selezionando l'apposita scelta disponibile sotto la voce "Vista".
Le opzioni disponibili sono:

  • Destra: visualizza il pannello di anteprima a destra della lista dei messaggi
  • Sotto: visualizza il pannello di anteprima sotto la lista dei messaggi
  • Nessuno: rimuove il pannello di anteprima
  • Vista allegati: Visualizza la lista di tutti gli allegati nella cartella corrente
  • Vista Conversazione: Attiva / disattiva la visualizzazione dei messaggi a conversazione (i messaggi sono raggruppati in base soggetto)

Ordinamento dei messaggi

È possibile cambiare l'ordinamento con cui messaggi sono visualizzati in un dato folder. Questo è possibile solo nella visualizzazione senza anteprima o con l'anteprima posizionato in basso.

Per ordinare i messaggi è sufficiente cliccare sulla intestazione della colonna corrispondente al campo di ordinamento scelto, che apparirà con il simbolo ↑ per l'ordinamento ascendente o il simbolo ↓ per l'ordinamento discendente. È possibile effettuare l'ordinamento in base ai campi:

  • Mittente: ordinamento alfabetico (a-z o z-a)
  • Oggetto: ordinamento alfabetico
  • Data: ordinamento basato sulla data del messaggio
  • Dimensione: ordinamento basato sulla dimensione dei messaggi
  • Priorità: ordinamento basato sulla priorità associata al messaggio

Usare la barra degli strumenti

La barra degli strumenti posizionata sulla parte alta della finestra permette l'accesso rapido alle seguenti funzioni:

  • Aggiorna: aggiorna il contenuto della visualizzazione corrente
  • Componi: apre la finestra per la composizione di un nuovo messaggio
  • Rispondi: apre la finestra per rispondere al messaggio selezionato
  • Rispondi a tutti: apre la finestra per rispondere al mittente EA tutti i destinatari del messaggio selezionato
  • Inoltra: apre la finestra per inoltrare il messaggio selezionato
  • Elimina: cancella i messaggi selezionati
  • Sposta in: permette di spostare il messaggio selezionato in una cartella differente
  • Altro: visualizza un menu a tendina con ulteriori opzioni che risultano abilitate una volta selezionato un messaggio

Cartelle

Posta In arrivo

Nella cartella Posta in arrivo vengono caricati tutti i messaggi di posta elettronica ricevuti dall'account di posta elettronica @fastwebnet.it principale ed eventualmente quelli ricevuti dagli account di posta elettronica eventualmente configurati tramite il FASTAggregator utilizzando il protocollo POP per l'accesso alla casella esterna. Qualora invece venisse configurato l'account esterno tramite accesso IMAP, i relativi messaggi verrebbero visualizzati nelle corrispondenti cartelle riferite all'account esterno che è visibile nella sezione sinistra della pagina.

Per ulteriori dettagli si prega di fare riferimento alla guida del FASTAggregator disponibile sul sito Fastweb.

Posta inviata

Nella cartella Posta inviata vengono caricati tutti i messaggi di posta elettronica inviati dall'account in uso

Bozze

Nella cartella Bozze vengono caricati tutti i messaggi di posta elettronica salvati per un invio successivo.

Cestino

Nella cartella Cestino vengono caricati tutti i messaggi di posta elettronica indicati come da cancellare. La cancellazione definitiva potrà essere effettuata manualmente, accedendo a questa cartella e selezionando le mail da eliminare, oppure selezionando l'opzione "Svuota il cestino all'uscita nella pagina dedicata alle Opzioni Mail.

I messaggi contenuti nel cestino verranno in ogni caso automaticamente rimossi dopo 30 giorni.

Le mie cartelle

È possibile creare cartelle (e sottocartelle) personali in cui spostare ed ordinare i propri messaggi di posta elettronica. Le cartelle personali possono essere aggiunte, rinominate o cancellate attraverso l'apposita funzione rappresentata dall'icona a fianco di ogni cartella.

La navigazione delle cartelle e sottocartelle personali sarà possibile utilizzando l'alberatura presente nel menu contestuale a sinistra; tale alberatura sarà espandibile oppure collassabile agendo sulle apposite icone freccia poste a sinistra del titolo di ogni cartella (compresa quella posta a sinistra del titolo di sezione Le mie cartelle).

Filtra messaggi

Per gli utenti che dispongono del servizio di Segreteria telefonica e/o Fax Virtuale abbinati al proprio abbonamento Fastweb, è disponibile anche una sezione in cui è possibile visualizzare rapidamente i messaggi relativi a questi servizi.

Non si tratta di cartelle personali, ma semplicemente di filtri sulla visualizzazione dei messaggi di tipo Fax o di tipo Segreteria contenuti all'interno della cartella corrente. In altre parole, se la cartella corrente è Posta in arrivo, cliccando sul filtro “Segreteria” verranno visualizzati i messaggi di tipo segreteria contenuti all'interno della cartella Posta in arrivo.

Per uscire dalla visualizzazione filtrata, occorre cliccare sul bottone “← Ritorna” presente sopra l'elenco dei messaggi.

Stampare un messaggio di posta

Per stampare un messaggio basta aprire il menù delle azioni rapide cliccando sull'icona a freccia ▼ posizionata a fianco del messaggio (nella parte in alto a destra) e selezionare la voce “Stampa E-mail”

Visualizzare un messaggio

La visualizzazione dei messaggi avviene in modo differente a seconda dell'impostazione di vista scelta.

Con l'utilizzo dell'anteprima, i messaggi vengono visualizzati nell'apposita sezione di anteprima e per passare da un messaggio all'altro è sufficiente cliccare sul messaggio di interesse.

Se l'anteprima non è impostata, il click su un messaggio tramuta la scheda contenete l'elenco dei messaggi nella scheda di visualizzazione del singolo messaggio. È possibile passare da un messaggio al precedente o successivo semplicemente cliccando sul riferimento dell'oggetto del messaggio precedente o successivo disponibile nella parte alta della scheda, rispettivamente a sinistra e a destra.

Per ritornare alla visualizzazione dell'elenco dei messaggi contenuti nella cartella corrente, occorre uscire dalla visualizzazione del singolo messaggio premendo l'icona “← Ritorna” presente in alto a sinistra nella scheda.

In tutte le visualizzazioni, è possibile aprire il singolo messaggio con un doppio click per poterlo visualizzare in una finestra separata.

Gli allegati presenti in un messaggio vengono visualizzati come un elenco di icone e nomi di file. è possibile visualizzare un allegato facendo clic sulla sua icona. Puoi scaricarlo facendo clic sul nome del file. Se sono presenti più allegati, puoi scaricarli tutti in un unico file zip facendo clic su "Salva tutto come ZIP"., Il messaggio contenente uno o più allegati è evidenziato nell'elenco della posta in arrivo tramite l'icona "graffetta".

Inviare un messaggio

Per comporre un messaggio occorre selezionare l'icona “Componi” dalla barra degli strumenti e compilare i campi disponibili:

  • Da: nel caso in cui si siano configurati account esterni, è possibile selezionare da quale account si desidera effettuare l'invio scegliendolo tra quelli presenti nell'elenco a tendina che appare cliccando sul campo del mittente
  • A: inserire il destinatario o i destinatari. è possibile iniziare a digitare un indirizzo e la ricerca automatica all'interno dei contatti presenti fornirà l'elenco delle corrispondenze. In alternativa è possibile cliccare sul campo “A:” per aprire la lista dei propri contatti e selezionare quello voluto. È possibile effettuare una selezione multipla tenendo premuto il tasto CTRL e al termine confermare cliccando sul bottone “Seleziona”.
  • Cc/Bcc: in modo analogo è possibile aggiungere destinatari in copia (Cc) o in copia nascosta (Bcc)
  • Oggetto: inserire l'oggetto del messaggio. Nel caso il campo non venga compilato, prima dell'invio apparirà un messaggio di avviso che informa della mancanza dell'oggetto e chiede conferma se si vuole proseguire con l'invio o meno

È inoltre possibile:

  • impostare una priorità al messaggio (Alta / Bassa / Normale)
  • richiedere la notifica di consegna / lettura (Nota: nonostante sia possibile richiedere l'invio di queste notifiche, non tutti i server o i destinatari supportano o consentono di inviare le notifiche, quindi non è possibile garantire la loro ricezione)
  • Effettuare la composizione in formato solo testo (senza formattazione) oppure in formato HTML (con formattazione)
  • Allegare file al messaggio, cliccando sull'icona “Allega file” e selezionando il file dalla relativa finestra di dialogo oppure semplicemente trascinando il file all'interno della finestra di composizione del messaggio.

Al termine della composizione, cliccare suo tasto "Invia" per effettuare l'invio del messaggio.

Rispondere e inoltrare un messaggio

Le finestre per la risposta e l'inoltro di messaggi sono identiche alla finestra Composizione messaggio ma contengono già le informazioni relative al messaggio selezionato.

Per rispondere al solo mittente di un messaggio selezionato o visualizzato, basta cliccare su “Rispondi”.

Per rispondere anche a tutti i destinatari presenti nel messaggio, basta cliccare su “Rispondi a tutti”.

Per inoltrare un messaggio, basta cliccare su “Inoltra”.

  • I messaggi inviati come risposta o inoltrati avranno la stessa formattazione del messaggio originale se non viene specificata una formattazione diversa (ad esempio selezionando l'opzione HTML nella barra delle opzioni di composizione).
  • Se si selezionano più messaggi da inoltrare, questi saranno inviati come allegati a un unico messaggio.

Utilizzare BigFile per invio file di grandi dimensioni

Il servizio BigFile consente di poter effettuare l'invio di allegati di dimensioni molto superiori rispetto a quelle normalmente consentite nell'ambito di un servizio di posta. Per garantire la compatibilità con tutti i server esterni alla piattaforma Fastweb, gli allegati ad un messaggio di posta che fanno superare le dimensioni normalmente accettate dai server di posta, vengono caricati sul server Fastweb e viene inviato un messaggio contenente un link da cui il destinatario del messaggio può effettuare lo scaricamento di questi allegati.

Il servizio viene attivato automaticamente in base alle dimensioni del messaggio. I file caricati sul sistema saranno raggiungibili esclusivamente tramite il link inserito nel messaggio email e resteranno a disposizione per il download per un periodo di 7 giorni, dopo il quale verranno automaticamente rimossi dal server Fastweb.

Nel momento in cui la dimensione del messaggio supera le dimensioni standard di un messaggio email, il sistema chiede se si vuole proseguire con l'invio tramite BigFile.

Ulteriori informazioni sul servizio BigFile sono disponibili nella guida dedicata disponibile sul portale Fastweb

Inviare un fax

Se si dispone del servizio di Fax Virtuale, è possibile inviare un fax direttamente dalla propria FASTMail in modo analogo ad un normale messaggio E-mail. Per poter Inviare un fax è sufficiente cliccare sull'icona di composizione che si trova a fianco della scritta “Fax nella sezione Filtra messaggi.

Verrà aperta la finestra Componi Fax, al cui interno è possibile compilare i campi:

  • A: inserire il destinatario del fax o il numero di fax a cui inviare. è possibile iniziare a digitare il nome o il numero di fax e la ricerca automatica all'interno dei contatti presenti fornirà l'elenco delle corrispondenze.

    Nota: le corrispondenze verranno visualizzate solo se il contatto ha valorizzato il campo Fax
  • Oggetto: inserire l'oggetto del messaggio fax
  • Allega PDF: se il corpo del messaggio fax è costituito da un documento, è possibile allegarlo in formato PDF. Clliccando sul bottone Allega PDF verrà aperta la finestra da cui è possibile aggiungere il file PDF.

    Nota: è consentito l'impiego di soli file di tipo PDF, di conseguenza in caso di file di origine differente è necessario prima effettuarne la conversione in PDF.

Nel campo riservato alla composizione del messaggio, è possibile comporre direttamente il corpo del messaggio fax in formato solo testo oppure, nel caso si sia allegato un documento, aggiungere informazioni che verranno utilizzate come intestazione o frontespizio del fax inviato.

Al termine della composizione, cliccare suo tasto “Invia” per effettuare l'invio del messaggio.

Impostazioni

La pagina dedicata alle Impostazioni consente di definire le proprie preferenze relative ai seguenti argomenti:

  • Profilo
  • Impostazioni locali
  • Password
  • Impostazioni E-mail
  • Calendario
  • Contatti
  • Do Not Disturb

Profilo

Selezionando il bottone Modifica è possibile inserire le informazioni inerenti al proprio profilo:

  • Nome, cognome, soprannome
  • Immagine da associare al proprio profilo
  • Informazioni di contatto:
    • Email
    • Telefono
    • Indirizzo
    • Data da ricordare (compleanno/anniversario)
    • Numero di fax

I campi possono essere aggiunti o eliminati tramite il pulsante + o - visibile alla destra di ciascun campo.

Impostazioni locali

È possibile impostare la lingua di visualizzazione dell'interfaccia webmail (disponibile in Italiano o inglese), il formato della data e dell'ora ed impostare il proprio fuso orario.

Password

Per modificare la Password di accesso al servizio FASTMail basterà inserire nei campi previsti la password attuale e la nuova password (ripetuta per maggior sicurezza). Si tenga presente che la nuova password deve essere lunga almeno 8 caratteri e non superare i 30 caratteri.

Per aumentare la sicurezza della propria password, si consiglia di utilizzare caratteri alfanumerici, con l'inserimento di lettere maiuscole e minuscole, numeri e caratteri speciali.

E-mail

Selezionando il bottone E-mail si accede alla sezione delle Impostazioni generali e contestualmente vengono visualizzati i sottomenù relativi alle impostazioni delle funzionalità aggiuntive.

Impostazioni generali
In questa sezione è possibile impostare le proprie preferenze riguardanti l'interfaccia di visualizzazione dei messaggi di posta e la configurazione di alcune funzionalità aggiuntive. Sono presenti le seguenti opzioni:

  • Recupera nuovi messaggi: permette di impostare l'intervallo di aggiornamento per la verifica sui nuovi messaggi in arrivo.
  • Salva bozza automaticamente: permette di impostare l'intervallo di salvataggio dei messaggi in composizione. I messaggi automaticamente salvati come bozza saranno disponibili all'interno della cartella Bozze
  • Salva messaggi inviati: se selezionato, i messaggi inviati vengono automaticamente salvati nella cartella Posta inviata
  • Salva automaticamente i nuovi contatti: se selezionato, ogni nuovo indirizzo destinatario inserito in un messaggio verrà automaticamente aggiunto ai contatti
  • Mostra orari nella lista messaggi: se abilitato, verrà mostrato anche l'orario associato al messaggio. Il formato utilizzato sarà quello impostato nella sezione “Impostazioni locali”.
  • Visualizza messaggio successivo dopo eliminazione/spostamento: consente di visualizzare automaticamente il messaggio successivo dopo aver effettuato uno spostamento o una rimozione di un messaggio
  • Svuota cestino all'uscita: se abilitato, il cestino verrà automaticamente svuotato una volta usciti dalla webmail. I messaggi contenuti nel cestino verranno in ogni caso eliminati dopo un determinato periodo di tempo, che è possibile visualizzare accedendo alla cartella “Cestino”

    Nota: i messaggi rimossi dal Cestino non possono essere recuperati
  • Rispondi citando i messaggi originali: se abilitato, consente di riportare il testo originale nelle risposte ai messaggi
  • Prefisso citazione per il formato solo testo: è possibile selezionare il modo in cui il testo originale viene riportato all'interno del messaggio di risposta, scegliendolo tra le varie possibilità visualizzate nel menu a tendina
  • Componi messaggio con formattazione: permette di selezionare la modalità standard con cui comporre il testo all'interno dei messaggi inviati, inoltrati o a cui si risponde; se abilitato verrà utilizzata la composizione con testo formattato (HTML), viceversa con testo normale. Sarà sempre possibile modificare questa impostazione agendo sul relativo bottone all'interno della finestra di composizione di ogni singolo messaggio.
  • Mostra il primo messaggio nel riquadro di anteprima: se la visualizzazione con anteprima è abilitata, l'utilizzo di questa opzione consente di mostrare direttamente il primo messaggio nel riquadro di anteprima appena entrati all'interno della webmail
  • Ordinamento della posta in arrivo: Se attivato, l'elenco dei messaggi all'interno della cartella Posta in arrivo consentirà di filtrare i messaggi e visualizzarli in base alla categoria individuata automaticamente dal sistema (In arrivo, Social o Altro). I messaggi filtrati in una certa categoria possono essere visualizzati selezionando la corrispondente scheda posta nella parte alta della finestra della posta in arrivo. È inoltre possibile spostare i messaggi da una categoria all'altra tramite la funzione Sposta in categoria selezionabile dal menù Altro nella barra degli strumenti.

FASTAggregator: ricezione posta esterna

è possibile utilizzare il proprio account principale in modo da poter ricevere e spedire i messaggi di posta elettronica relativi ad altri account esterni.

Per aggiungere un account di posta elettronica esterno
Fare clic sul tasto Aggiungi per aprire in popup la finestra di dialogo FASTAggregator, quindi procedere compilando i campi che fanno riferimento all'account esterno che si vuole configurare, che sono:

  • Descrizione: inserire il nome per identificare l'account esterno. Il nome inserito apparirà nella lista degli account esterni
  • Nome: inserire il nome con cui apparire nei messaggi spediti con questo account
  • Indirizzo E-mail: inserire l'indirizzo email completo dell'account
  • Password: inserire la password associata all'account
  • Protocollo E-mail: selezionare IMAP oppure POP a seconda della scelta sulla modalità di accesso all'account esterno:
    • IMAP: - consente di eseguire determinate funzioni di posta elettronica su un server remoto anziché su un computer locale. Tramite IMAP è possibile creare, eliminare o rinominare le cartelle di posta relative all'account esterno, ricevere nuovi messaggi, eliminare i messaggi ed eseguire funzioni di ricerca sulla posta dell'account esterno, in modo analogo a quanto disponibile in un comune client di posta elettronica.
    • POP: POP3 è un protocollo mediante il quale una macchina client può scaricare messaggi da un server di posta su Internet. Supportando i server POP3, la tua posta non conserva copie locali della tua posta nelle cartelle Posta inviata, Cestino o Bozze. I nuovi messaggi che arrivano all'account esterno vengono inseriti all'interno della cartella Posta in arrivo dell'account principale. In questo modo, i messaggi dell'account esterno contribuiscono al riempimento della casella principale.

Se l'account che stai aggiungendo non fa parte di un servizio preconfigurato (come Yahoo! o Gmail), dovrai aggiungere ulteriori informazioni selezionando Impostazioni avanzate ed inserendo le informazioni riguardanti la connessione con il server in entrata ed in uscita relative all'account esterno che si sta configurando. I parametri corretti da inserire sono quelli forniti dal gestore della casella di posta che stai configurando.

Dopo aver completato l'inserimento delle informazioni richieste, fare click su Salva per abilitare l'account configurato.

Per ulteriori informazioni sul servizio FASTAggregator è possibile fare riferimento alla guida dedicata disponibile sul portale Fastweb (inserire link?)

Per modificare un account di posta elettronica esterno:
Selezionare l'account che si desidera modificare fra quelli che appaiono nella lista e cliccare sul bottone Modifica. Si aprirà la stessa finestra di configurazione in cui sarà possibile modificare ogni singola informazione.

Dopo aver completato l'inserimento delle informazioni richieste, fare click su Salva per abilitare le modifiche effettuate.

Per eliminare un account di posta elettronica esterno:
Selezionare l'account che si desidera eliminare fra quelli che appaiono nella lista e cliccare sul bottone Elimina. Confermare la richiesta di eliminazione premendo il bottone Si nella finestra di dialogo che appare.

Risposta automatica

è possibile attivare la funzione di Risposta automatica per rispondere automaticamente ai messaggi in arrivo con un messaggio appositamente creato. Questa funzione è utile quando non è possibile rispondere ai messaggi in arrivo per un periodo prolungato, ad esempio quando si è assenti per un lungo periodo.

  • Attiva risposta automatica per abilitare la funzione
  • Impostare Data inizio e Data fine della funzionalità; allo scadere della data di fine la funzionalità verrà automaticamente disattivata
  • (Facoltativo) Nello spazio corrispondente a Messaggio di risposta automatica digitare il testo che si desidera inserire nei messaggi inviati in risposta automatica
  • (Facoltativo) Selezionale il box Riporta messaggio originale nella risposta automatica se si vuole includere il messaggio originale

Al termine delle operazioni fare clic sul bottone Salva per rendere operative le impostazioni.

Inoltro automatico

Questa funzione permette di inoltrare tutti i messaggi in arrivo ad un diverso indirizzo di posta elettronica.

  • Selezionare Consenti inoltro automatico per attivare la funzionalità
  • Nel campo Destinazione inserire l'indirizzo E-mail a cui inoltrare i messaggi ricevuti
  • (Facoltativo) Selezionare Conserva una copia nella posta in arrivo per conservare una copia dei messaggi inoltrati nella propria cartella della posta in arrivo. Se non viene selezionata questa opzione, i messaggi verranno inoltrati alla destinazione e non saranno quindi presenti nella propria cartella di Posta in arrivo.

Nota: La funzionalità di inoltro automatico ha la precedenza nei confronti della risposta automatica. Quindi in caso di attivazione di entrambe le funzionalità, la risposta automatica funziona solo se viene mantenuta una copia dei messaggi in posta in arrivo.

Al termine delle operazioni fare clic sul bottone Salva per rendere operative le impostazioni.

Mittenti bloccati

La scheda Mittenti bloccati consente di inserire un elenco di indirizzi da cui non si desidera ricevere E-mail. I corrispondenti messaggi verranno eliminati prima che raggiungano la Posta in arrivo.

Nel campo E-mail è possibile aggiungere un singolo indirizzo email completo (ad es. nome@esempio.com) oppure un dominio (ad es. esempio.com) e cliccare sul bottone Aggiungi per inserirlo nella lista dei mittenti bloccati

Selezionando uno o più elementi della lista è possibile rimuoverli cliccando sul bottone Elimina.

Mittenti sicuri

La scheda Mittenti sicuri consente di inserire un elenco di indirizzi ritenuti sicuri. I messaggi riceviti da questi mittenti non verranno mai considerati come spam e trattati di conseguenza.

Nel campo E-mail è possibile aggiungere un singolo indirizzo email completo (ad es. nome@esempio.com) oppure un dominio (ad es. esempio.com) e cliccare sul bottone Aggiungi per inserirlo nella lista dei mittenti sicuri.

Selezionando uno o più elementi della lista è possibile rimuoverli cliccando sul bottone Elimina.

Regole

Le regole consentono di risparmiare tempo grazie alla gestione automatica dalla posta in arrivo. Quando si crea una regola, è possibile definire i criteri di ricerca dei parametri all'interno dei messaggi e definire le azioni da compiere su tali messaggi.

Per aggiungere una regola:

  • Fare clic sul bottone Aggiungi: verrà visualizzata in popup la finestra Imposta regola.
  • Nel campo Nome regola, impostare un nome per identificarla o per descriverla
  • Per rendere attiva la regola, selezionare la casella di controllo Attiva

    Nota Deselezionando la casella di controllo verrà creata la regola ma essa non sarà attiva fino a che non verrà modificata per renderla tale.
  • Puoi scegliere se impostare uno o più criteri di ricerca dei messaggi, selezionando il campo in cui effettuare la ricerca e, al fianco, inserendo le parole chiave da ricercare. Puoi ricercare le parole chiave all'interno dei campi:
    • Oggetto: il campo relativo all'oggetto del messaggio di posta
    • Da: il campo corrispondente al mittente del messaggio
    • A: il campo corrispondente ai destinatari del messaggio
    • CC: il campo corrispondente ai destinatari inseriti in copia conoscenza
    • A o CC: in uno qualsiasi dei due campi indicati
  • A fianco di ciascun campo si può inserire una parola chiave da ricercare all'interno di quel campo. Selezionando il bottone Aggiungi è possibile inserire differenti parole chiave da ricercare. In modo analogo, qualora di volesse rimuovere una o più parole chiavi precedentemente inserite basta cliccare sul bottone Elimina al suo fianco.
  • Dopo aver impostato i criteri di ricerca, occorre indicare il comportamento da adottare con il messaggio che li soddisfa, scegliendolo nel menù a tendina corrispondente al campo Quindi.
  • È possibile scegliere tra le azioni di:
    • Sposta in: il messaggio verrà spostato in una specifica cartella. Nel box a fianco occorre selezione la cartella di destinazione tra quelle disponibili.
    • Inoltra a: il messaggio verrà inoltrato ad un altro indirizzo E-mail. Nel box a fianco occorre indicare l'indirizzo di posta elettronica a cui inviare il messaggio.
    • Rifiuta: il messaggio verrà eliminato definitivamente e non sarà possibile recuperarlo.
  • Blocca altre regole: se attivato, nel momento in cui la regola soddisfa i criteri di ricerca inseriti viene applicata senza proseguire con l'analisi delle eventuali regole successive. Se l'impostazione non viene attivata, verrebbe analizzata la regola successiva a quella attuale e, nel caso i criteri inseriti in quest'ultima fossero soddisfatti, verrebbe adottata la nuova regola. Vale quindi il seguente principio:
    • Per tutte le regole che hanno attivata l'opzione “Blocca altre regole”, viene sempre eseguita la prima regola che corrisponde ai criteri inseriti
    • Per tutte le regole che NON hanno attivata l'opzione “Blocca altre regole”, viene sempre eseguita l'ultima regola che corrisponde ai criteri inseriti

Al termine, selezionare il bottone Salva per memorizzare la regola impostata.

Per cambiare l'ordine di esecuzione delle regole
Le regole attive visualizzabili nell'elenco vengono analizzate in ordine sequenziale, perciò dalla prima posizionata in cima alla lista, all'ultima posizionata in fondo alla lista. Tutte le regole vengono analizzate a meno che al loro interno non sia stata abilitata l'opzione “Blocca altre regole”. In quest'ultimo caso, se una regola corrisponde ai criteri di ricerca in essa inseriti, viene eseguita e non vengono ulteriormente processate le restati regole.

Se si vuole modificare l'ordine di esecuzione delle ricerche e di conseguenza l'ordine dell'azione da compiere, è possibile selezionare una regola e, con i bottoni Sposta su oppure Sposta giù, cambiare l'ordine della sua esecuzione.

Per modificare una regola
Per modificare una regola è sufficiente selezionarla all'interno dell'elenco e cliccare sul bottone Modifica. Una volta completate le variazioni, confermare premendo il bottone Salva per memorizzare i cambiamenti.

Per cancellare una regola
Per cancellare una regola è sufficiente selezionarla all'interno dell'elenco e cliccare sul bottone Elimina. Confermare la richiesta di eliminazione premendo il bottone Si nella finestra di dialogo che appare.

Blocca immagini

È possibile scegliere di bloccare la visualizzazione delle immagini contenute nei messaggi in arrivo, impostando l'opzione desiderata:

  • Consenti tutte le immagini: abilita la visualizzazione delle immagini
  • Blocca tutte le immagini: blocca la visualizzazione delle immagini
  • Consenti solo dai miei contatti: permette la visualizzazione delle immagini solamente nei messaggi provenienti da mittenti presenti nei propri contatti
  • Consenti tutto ad eccezione della posta indesiderata: permette la visualizzazione delle immagini tranne per i messaggio di spam, inseriti nella cartella Posta indesiderata

Dopo aver scelto l'opzione desiderata, fare clic sul bottone Salva per confermare la scelta.

Firme

Una firma è un blocco di testo che è possibile aggiungere alla fine di ogni messaggio di posta elettronica inviato. È possibile memorizzare più firme ed impostarne una come predefinita, la quale verrà inserita automaticamente all'interno del messaggio e sarà visibile nella finestra di composizione. Le firme salvate sono visibili nella lista che appare all'interno della finestra, che evidenzia quale delle firme memorizzate è impostata come predefinita e quindi inserita nei messaggi.

Nella sezione Firma sono disponibili le seguenti opzioni:

Includi firma: se selezionato, la firma indicata come predefinita viene automaticamente inserita all'interno del messaggio di posta elettronica inviato

Posizione firma: è possibile scegliere se la firma deve essere posizionata sopra o sotto il testo del messaggio originale contenuto in un messaggio di risposta o di inoltro:

  • Sotto il messaggio originale: la firma viene inserita sotto al testo del messaggio originale eventualmente presente nella E-mail di risposta, posizionandosi quindi in fondo alla E-mail
  • Sopra il messaggio originale: la firma viene inserita sopra il testo del messaggio originale eventualmente presente nella E-mail di risposta

Impostare l'uso della firma
Per impostare l'uso di una firma nei messaggi in uscita, occorre abilitare la voce Includi firma e confermare cliccando sul bottone Salva. La firma che verrà utilizzata sarà quella indicata come predefinita tra quelle presenti nell'elenco delle firme memorizzate.

Nota: nel caso non fosse impostata alcuna firma come predefinita, occorre impostarne una selezionandola, cliccando il bottone Modifica e impostando nel popup di configurazione il box Imposta come predefinito.

Aggiungere una firma
Per aggiungere una firma occorre cliccare sul bottone Aggiungi e scegliere tra le opzioni Testo e HTML:

  • Testo: consente di creare la firma usando una formattazione di solo testo
  • HTML: consente di creare una firma utilizzando la formattazione HTML, quindi più elaborata

Nota: l'uso della firma dipende in ogni caso da come viene impostata la formattazione del messaggio in uscita, all'interno della finestra di composizione del messaggio. Una firma in HTML verrà in ogni caso trasformata in solo testo se la composizione del messaggio viene impostata in questa modalità.

Modificare una firma
Per modificare una firma, dopo averla selezionata tra quelle disponibili nell'elenco occorre cliccare sul bottone Modifica ed effettuare le modifiche volute nella finestra di popup che appare, confermando premendo il bottone Salva al termine. Nota: se si desidera cambiare la firma predefinita, occorre entrare in modifica sulla firma scelta e selezionare il box Imposta come predefinito.

Rimuovere una firma
Per cancellare una firma, dopo averla selezionata tra quelle disponibili nell'elenco è sufficiente cliccare sul bottone Elimina, confermando successivamente la scelta premendo Si nella finestra di dialogo che appare.

Gestione spazio casella

La finestra di Gestione spazio casella consente di verificare l'occupazione dei singoli messaggi e poterne quindi gestire comodamente la loro rimozione, allo scopo di liberare spazio all'interno della casella nel caso si fosse già raggiunto o si stesse per raggiungere il limite di occupazione.

L'accesso alla finestra effettua automaticamente la visualizzazione dei messaggi ordinati per dimensione. È possibile utilizzare la funzionalità di ricerca presente in alto per effettuare la selezione di tipologie di messaggi differenti, ricercandoli per mittente, destinatario, oggetto del messaggio o testo inserito nel corpo del messaggio. È inoltre possibile ricercare all'interno di una specifica cartella, piuttosto che in tutte le cartelle, oppure limitatamente ad un intervallo di date.

Possono inoltre essere ricercati messaggi contenenti allegati

Una volta selezionati i messaggi che si desidera rimuovere, è sufficiente cliccare sull'icona “cestino” presente in alto a destra e confermare la rimozione cliccando su Si nella finestra di dialogo che appare.

Nota: i messaggi cancellati non vengono inseriti nel cestino, bensì rimossi definitivamente. Non sarà quindi più possibile recuperarli.

Spam

L'opzione relativa a Messaggi spam consente di selezionare il comportamento desiderato per i messaggi vengono identificati automaticamente dal sistema come Spam. È possibile scegliere:

  • Sposta in Posta indesiderata: i messaggi di spam vengono inseriti all'interno della cartella Posta indesiderata, all'interno della quale verranno successivamente automaticamente rimossi dopo un tempo prestabilito (30 giorni)
  • Scarta: i messaggi di spam vengono automaticamente rimossi e quindi non sarà possibile visualizzarli in nessuna cartella

Una volta impostata la scelta desiderata, confermare cliccando il bottone Salva.

Calendario

Le opzioni relative all'uso del calendario consentono di definire le impostazioni predefinite per la visualizzazione all'interno della sezione Calendario o per la composizione di un nuovo evento.

È possibile definire il tipo di vista (giornaliero, settimanale, mensile o elenco), orario di inizio e fine della giornata lavorativa, giorno di inizio della settimana lavorativa e la durata predefinita per gli eventi che verranno creati.

Contatti

L'opzione Attiva completamento automatico dei contatti consente abilitare la ricerca della corrispondenza tra le prime lettere digitate nei campi relativi ai destinatari di un messaggio E-mail (campo A: oppure campo CC:) e di proporne l'auto-completamento con le corrispondenze di ricercare all'interno dell'elenco dei contatti esistente e di proporre l'auto-completamento dell'indirizzo scelto non appena si iniziano a scrivere le prime lettere

Guida al servizio Do Not Disturb

Il servizio Do Not Disturb permette di deviare direttamente in segreteria telefonica le chiamate provenienti dai numeri telefonici impostati.
Nota Per poter usufruire di questo servizio è necessario disporre del servizio telefonico Segreteria Telefonica di FASTWEB.

Attivazione/Disattivazione del servizio
Lo stato attuale del servizio Do Not Disturb viene riportato in alto a sinistra nella pagine di configurazione. Quando appare Servizio non attivo tutte le regole impostate non vengono applicate, quindi tutte le telefonate ricevute faranno squillare il telefono di casa, a prescindere dal numero di telefono del chiamante.
Nota Questo è lo stato in cui si trova il servizio al primo accesso (stato di default).

Per attivare il servizio Do Not Disturb basterà cliccare sul bottone tondo a fianco della scitta Servizio non attivo, che verrà di conseguenza modificato in Servizio attivo.

Una volta attivato il servizio tutte le regole impostate come attive saranno applicate, quindi tutte le chiamate provenienti da uno dei numeri di telefono impostati nelle regole verrà deviata direttamente in segreteria telefonica senza far squillare il telefono di casa.

Per disattivare il servizio Do Not Disturb basterà cliccare sul medesimo bottone tondo posto accanto all'indicatore dello stato attuale del sistema.

Il servizio può essere gestito anche per via telefonica direttamente dal telefono di casa; per maggiori informazioni accedi alla Gestione del servizio Do Not Disturb per via telefonica.

Nota Il servizio Do Not Disturb non può essere attivato se non è presente almeno una regola in stato ATTIVA.

Crea/Modifica/Elimina Regola telefonica
Al primo accesso al servizio l'unica regola telefonica presente è quella relativa ai "numeri anonimi" e si riferisce a tutte le chiamate per cui non è disponibile l'informazione del numero telefonico del chiamante. Tale regola è impostata dal sistema e come tale non è eliminabile sebbene possa essere attivata o disattivata come le altre.
Nota La regola in questione parte in stato DISATTIVA e quindi non viene applicata anche nel caso in cui si attivi il servizio.

Crea Regola telefonica
Per creare una nuova regola è sufficiente cliccare sul bottone Aggiungi e compilare i campi richiesti all'interno della finestra di impostazione della regola. I dati obbligatori sono il NOME REGOLA che ti aiuterà a distinguerla dalle altre ed il NUMERO di telefono del chiamante da deviare in segreteria. Il campo NOTE è facoltativo ma utile come promemoria sull'origine o causa della regola creata. Ricordati poi di scegliere se creare la nuova regola come attiva o disattiva, ovvero se vuoi che essa sia subito messa in applicazione oppure se sei interessato a lasciarla disattiva fino a nuovo ordine.
Nota Una nuova regola creata come attiva non sarà subito applicata ma sarà indicata come "IN ATTESA DI APPLICAZIONE"; per essere effettivamente applicata andrà inviata al sistema per essere registrata tra quelle in applicazione. Una nuova regola creata come disattiva rimarrà in questo stato senza essere mai applicata fino al momento in cui l'utente non la modificherà mettendola in stato ATTIVA, a quel punto sarà indicata come "IN ATTESA DI APPLICAZIONE" e sarà effettivamente applicata non appena inviata in registrazione al sistema.

Per creare una nuova regola telefonica con servizio Do Not Disturb in stato Attivo seguire i seguenti passi:

  • Accertarsi che il servizio Do Not Disturb sia in stato ATTIVO.
  • Compilare la maschera di creazione nuova regola (avendo cura di riempire i campi obbligatori NOME REGOLA e NUMERO).
  • Selezionare il campo Attiva.
  • Cliccare sul bottone Salva: la nuova regola apparirà tra quelle configurate nell'elenco in basso.
  • Cliccare sul bottone APPLICA MODIFICHE per inviare al sistema la regola appena creata facendo in modo che essa sia immediatamente applicata.

Per creare una nuova regola telefonica con servizio Do Not Disturb in stato NON ATTIVO seguire i seguenti passi:

  • Accertarsi che il servizio Do Not Disturb sia in stato NON ATTIVO.
  • Compilare la maschera di creazione nuova regola (avendo cura di riempire i campi obbligatori NOME REGOLA e NUMERO).
  • Selezionare il campo Attiva.
  • Cliccare sul bottone Salva: la nuova regola apparirà tra quelle configurate nell'elenco in basso.
  • Per fare in modo che la regola appena creata venga effettivamente applicata basterà attivare il servizio.

Modifica Regola telefonica
Per modificare una regola telefonica esistente basterà selezionare la regola tra quelle visualizzate nell'elenco e cliccare sul bottone Modifica posto in alto a destra nella finestra, in tal caso i dati della regola saranno riportati nella maschera di configurazione posta in testa alla pagina e da li potranno essere liberamente modificati.
Nota Una regola modificata sarà indicata come "IN ATTESA DI APPLICAZIONE" e come tale, per essere effettivamente applicata, andrà inviata al sistema per essere registrata tra quelle in applicazione.

Per modificare una regola telefonica con servizio Do Not Disturb in stato ATTIVO seguire i seguenti passi:

  • Accertarsi che il servizio Do Not Disturb sia in stato ATTIVO.
  • Cliccare sul bottone MODIFICA in corrispondenza di una regola esistente.
  • Modificare i dati relativi alla regola selezionata utilizzando la maschera di modifica (regola avendo cura di non lasciare vuoti i campi obbligatori NUMERO e NOME REGOLA).
  • Cliccare sul bottone SALVA: la regola apparirà, modificata, nell'elenco in basso.
  • Cliccare sul bottone APPLICA MODIFICHE per inviare al sistema la regola appena modificata facendo in modo che essa sia immediatamente applicata.

Per modificare una regola telefonica con servizio Do Not Disturb in stato NON ATTIVO seguire i seguenti passi:

  • Accertarsi che il servizio Do Not Disturb sia in stato NON ATTIVO.
  • Cliccare sul bottone MODIFICA in corrispondenza di una regola esistente.
  • Modificare i dati relativi alla regola selezionata utilizzando la maschera di modifica regola (avendo cura di non lasciare vuoti i campi obbligatori NUMERO e NOME REGOLA).
  • Cliccare sul bottone SALVA: la regola apparirà, modificata, nell'elenco in basso.
  • Per fare in modo che la regola appena modificata venga effettivamente applicata basterà attivare il servizio.

Elimina Regola telefonica
Per eliminare una regola telefonica in applicazione con il servizio Do Not Disturb in stato NON ATTIVO basterà selezionare la regola tra quelle visualizzate nell'elenco e cliccare sul bottone ELIMINA posto in alto a destra nella finestra, in tal caso la regola sarà eliminata dall'elenco. Nel caso in cui si tenti di eliminare una regola in applicazione con il sistema Do Not Disturb in stato ATTIVO essa verrà messa "IN ATTESA DI APPLICAZIONE" e sarà disapplicata ed eliminata soltanto al prossimo invio dei dati al sistema per la registrazione.
ATTENZIONE In tal caso è importante sottolineare che la regola continuerà ad essere effettivamente applicata alla propria linea telefonica fino al momento in cui non si saranno inviate al sistema le modifiche effettuate

Invio delle Regole al sistema
Per rendere attive tutte le modifiche effettuate sulle regole (creazione/modifica/eliminazione regole) è necessario inviarle al sistema perché siano registrate. Per far ciò è sufficiente cliccare sul bottone "APPLICA MODIFICHE" posto in testa ed in coda all'elenco delle regole configurate.
Nota Si ottiene il medesimo risultato anche attivando il servizio, come descritto sopra.

Per salvare tutte le modifiche effettuate sulle regole (creazione/modifica/eliminazione regole) senza tuttavia renderle attive è possibile cliccare sul bottone Applica in seguito per salvare la configurazione modificata e poter effettuare ulteriori operazioni in un secondo momento, prima di inviarle al sistema.

Contatti

La gestione della rubrica dei contatti personali (FASTPeople) prevede le seguenti azioni:

  • Utilizzo dello strumento FASTPeople
  • Azioni su contatto
  • Aggiunta di un contatto
  • Visualizzazione/Modifica contatto
  • Importazione contatti da File
  • Importazione contatti da Web

Visualizzazione dei contatti

La gestione dei contatti consente di organizzare i propri contatti in differenti rubriche, proprio come si possono gestire i messaggi all'interno di differenti cartelle.

Le rubriche vengono visualizzate nel menù di sinistra. È possibile aggiungere rubriche in cui memorizzare contatti con caratteristiche comuni come, ad esempio, una rubrica contenente tutti i contatti dei propri colleghi di lavoro, oppure un'altra rubrica contenente i contatti del club di tennis e così via.

Una rubrica particolare è quella indicata con il nome Salvataggio Automatico, che viene popolata automaticamente con i nuovi contatti non ancora presenti nelle altre rubriche se è stata impostata l'opzione Salva automaticamente i nuovi contatti all'interno delle opzioni E-mail.

Per aggiungere una nuova rubrica, cliccare sul bottone + posizionato accanto al nome Rubriche, inserire il nome che si vuole dare alla nuova rubrica e confermare premendo il tasto Salva.

Selezionando una rubrica verranno visualizzati i contatti in essa contenuti, che è possibile ordinare in base ai campi Nome o Cognome.

Aggiunta di contatti o gruppi

Una volta seleziona una rubrica, è possibile aggiungere nuovi contatti premendo sul bottone Nuovo e scegliendo l'aggiunta di un contatto o di un gruppo.

Aggiunta di nuovo contatto

Selezionando l'aggiunta di un nuovo contatto è possibile compilare tutti i campi ad esso associato, come Nome, Cognome, indirizzo email, informazioni di contatto e altre informazioni personali. È possibile anche aggiungere ulteriori campi tra quelli disponibili e visualizzabili nel menù a tendina della sezione “Aggiungi campi”.

A fianco di alcuni campi è possibile inserire più informazioni, ad esempio aggiungere più indirizzi E-mail associati allo stesso contatto, oppure più numeri di telefono e così via. Per farlo usare i tasti + e a fianco dei campi che si vogliono aggiungere o rimuovere.

È inoltre possibile associare una immagine al contatto selezionando la relativa icona.

Una volta terminata la compilazione dei campi desiderati basterà salvare il contatto cliccando sul bottone Salva posto nella barra dispositiva localizzata in alto alla pagina

Aggiunta di nuovo gruppo

Un gruppo non è altro che un identificativo che consente di raggruppare un insieme di contatti e/o di indirizzi E-mail, per evitare di doverli inserire ad uno ad uno come destinatari dei messaggi. Nel campo Nome gruppo occorre inserire l'identificativo che verrà assegnato al gruppo e procedere poi con l'aggiunta degli indirizzi E-mail che si vuole associare al gruppo.

Una volta terminata la compilazione dei campi desiderati basterà salvare il gruppo cliccando sul bottone Salva posto nella barra dispositiva localizzata in alto alla pagina.

Altre azioni sui contatti

Premendo sul tasto Altro presente in alto nella pagina dei contatti, è possibile selezionare altre azioni da compiere:

  • Invia coma vCard: viene aperta la finestra di composizione di un nuovo messaggio allegando le informazioni del contatto in formato vCard (.vcf)
  • Importa contatti: permette di impostare i contatti da un file esterno in formato Outlook CSV (Comma Separated Values) oppure in formato VCF (vCard)
  • Esporta contatti: consente di salvare l'elenco dei contatti selezionati in formato CSV oppure in formato vCard. Se non è stata fatta una selezione dei messaggi, viene richiesto se effettuare l'esportazione di tutti i contatti della rubrica corrente
  • Controllo elementi doppi: consente di evidenziare informazioni duplicate all'interno dei contatti e di
  • Elimina: rimuove un contatto
  • Invia E-mail: apre la finestra di composizione di un messaggio E-mail inserendo automaticamente il contatto selezionato come destinatario
  • Sposta in: consente di spostare il contatto selezionato in una differente rubrica

Calendario

  • Usare il calendario
  • Usare la barra degli strumenti
  • Creare un nuovo calendario
  • Modificare, eliminare o condividere un calendario
  • Creare un evento
  • Modificare un evento
  • Cancellare un evento
  • Importare un evento
  • Esportare gli eventi di un calendario
  • Stampare un calendario

Usare il calendario

Il calendario fornisce una visualizzazione versatile da utilizzare per la gestione degli eventi.

Puoi aggiungere, modificare ed eliminare eventi. Puoi aggiungere differenti calendari e visualizzare eventi da più calendari.

è possibile creare eventi e attività singoli o ricorrenti, impostando promemoria per eventi e attività per assicurarti di non dimenticarli.

È possibile scegliere diverse visualizzazioni selezionando quella preferita nella parte in alto a destra della finestra: giorno, settimana, mese e lista.

Giorno: la vista Giorno mostra una singola colonna divisa in due sezioni: una sezione degli eventi che durano tutto il giorno o più e una sezione degli eventi all'interno della singola giornata. La sezione dell'evento che dura tutto il giorno o più giorni è una piccola sezione nella parte superiore della colonna. La sezione degli eventi all'interno della singola giornata è più ampia ed è suddivisa in blocchi da mezz'ora.

Settimana: la vista Settimana fornisce una colonna per ogni giorno della settimana. Ogni colonna è divisa in due sezioni, una sezione evento tutto il giorno e una sezione evento giornata parziale. La sezione dell'evento che dura tutto il giorno o più giorni è una piccola sezione nella parte superiore della colonna. La sezione degli eventi all'interno della singola giornata è più ampia ed è suddivisa in blocchi da mezz'ora.

Mese: la vista Mese fornisce una griglia di caselle, una per ogni giorno del mese. Ogni casella elenca gli eventi che si verificano in quel giorno. Gli eventi giornalieri o di più giorni vengono visualizzati su uno sfondo a tinta unita. Gli eventi della giornata parziale vengono visualizzati su uno sfondo bianco.

Lista: la vista Lista fornisce una visualizzazione di tutti gli eventi mensili in forma di elenco.

Tutti i calendari disponibili per la visualizzazione vengono visualizzati nella sezione I miei Calendari nella colonna di sinistra, da cui è possibile selezionare quali rendere visibili e quali nascondere. Saranno visibili anche i calendari sottoscritti. È inoltre possibile aggiungere nuovi calendari, modificarli, eliminarli e condividerli con altri utenti utilizzando le icone che vengono visualizzate, scorrendo sul nome del calendario, a fianco di ciascuno di essi.

Usare la barra degli strumenti

La barra degli strumenti situata nella parte superiore della finestra del calendario ti consente di accedere rapidamente alle seguenti attività:

  • Aggiorna calendario: - Fare clic su Aggiorna calendario per aggiornare manualmente il calendario.
    Nota: il calendario non verrà aggiornato automaticamente se passi da una scheda all'altra.
  • Nuovo evento: - Fare clic su Crea nuovo evento per aggiungere un evento. All'interno della schermata di composizione sarà possibile scegliere il calendario in cui inserire l'evento
  • Nuovo calendario: - Permette di aggiungere un nuovo calendario per poter meglio organizzare eventi tematici

Selezionando Altro è possibile effettuare ulteriori operazioni, come:

  • Stampa calendario: per stampare il riepilogo degli eventi appartenenti ad un calendario
  • Importa evento: per importare un singolo evento da un file in formato .ICS
  • Esporta eventi: per esportare gli eventi di un calendario in un file formato .ICS.
  • Sottoscrivi calendario: - per sottoscrivere un calendario esterno

Creare un calendario

È possibile aggiungere nuovi calendari oltre a quello principale, semplicemente cliccando il bottone Nuovo Calendario posto nella barra degli strumenti. Nella finestra a pop-up che apparirà occorre inserire un Nome da associare al nuovo calendario e un colore con cui facilitare la visualizzazione degli eventi ad esso relativi.

Modificare, eliminare o condividere un calendario

La lista dei calendari è disponibile nel menù a sinistra. Scorrendo sopra i rispettivi nomi vengono visualizzate le icone corrispondenti alle azioni di modifica, eliminazione oppure condivisione.

La condivisione di un calendario consente di inviare il link, per poter accedere al calendario stesso, a uno o più destinatari, i quali, una volta accettata la condivisione, potranno accedere agli eventi in esso contenuti. A ciascuno dei destinatari può essere fornita l'autorizzazione di accesso in sola lettura oppure anche in scrittura, con possibilità di modificarne i relativi eventi.

Ciascun destinatario della condivisione riceverà una E-mail contenente il link con cui accettare la condivisione. Il calendario risulterà così disponibili tra l'elenco dei Calendari sottoscritti.

È inoltre possibile rendere il calendario pubblico, consentendo cioè a chiunque disponga del link per la sottoscrizione, di accedere in sola lettura agli eventi in esso contenuti. Per farlo è sufficiente selezionare Consenti a chiunque di sottoscrivere una versione di sola visualizzazione del tuo calendario. Le informazioni sul link da condividere per l'accesso verranno visualizzate nella parte inferiore del pop-up.

Sottoscrivere un calendario

Per sottoscrivere un calendario esterno, è sufficiente inserire il Nome da associare al calendario e specificare l'indirizzo iCal ad esso relativo.

Creare un evento

Per creare un nuovo evento e sufficiente cliccare sul bottone Nuovo evento posso nella barra degli strumenti ed Inserire nella finestra che verrà aperta in sovrapposizione tutte le informazioni relative all'evento. In particolare, sarà possibile definire un promemoria associato all'evento e indicare a quale calendario associare l'evento creato.

È possibile creare un nuovo evento anche semplicemente cliccando su una casella corrispondente al giorno e all'ora desiderata sulla griglia di visualizzazione dei calendari.

Nella sezione destra della pagina è possibile inserire gli indirizzi dei partecipanti all'evento. Ciascuno di essi riceverà una E-mail contenente l'invito all'evento, al quale potrà rispondere con una accettazione, un tentativo o un rifiuto.

Modificare un evento

Cliccando sopra un evento visualizzato nel calendario verrà visualizzata la scheda relativa all'evento, da cui è possibile anche effettuare le modifiche cliccando sulla corrispondente icona posta in basso. Una volta effettuate le modifiche desiderate, cliccare su Salva se l'evento è personale oppure su Salva e invia invito se l'evento include anche altri partecipanti.

Per annullare la modifica e tornare alla visualizzazione degli eventi, occorre cliccare sul bottone X posto in alto a destra della finestra.

Cancellare un evento

Per cancellare un evento, nella finestra dei dettagli che appare cliccando sopra l'evento stesso, selezionare l'icona corrispondente al cestino e confermare successivamente l'operazione premendo Si. L'eliminazione di un evento può essere effettuata anche dopo essere entrati nella finestra di modifica dell'evento, cliccando sul bottone Elimina presente nella parte alta della finestra.

Importare un evento

Consente di importare un evento da un file .ICS memorizzato localmente, indicando in quale calendario inserirlo.

Esportare gli eventi di un calendario

Consente di esportare la lista degli eventi di un calendario, salvandola in un file .ICS. Il nome del file in cui salvare gli eventi è preimpostato ma è possibile modificarlo a piacimento.

Stampare un calendario

Permette di aprire una nuova finestra contenente la visualizzazione in formato PDF degli eventi mensili del calendario indicato, dalla quale sarà possibile effettuare la stampa o il salvataggio desiderato.

Attività

  • Usare le attività
  • Creare e rimuovere gruppi di attività
  • Aggiungere, modificare ed eliminare le attività

Usare le attività

In modo analogo alla gestione degli eventi e dei calendari ad essi riferiti, è possibile gestire anche le attività e i gruppi di attività ad essi riferite.

La visualizzazione sia dei gruppi che delle attività è a lista.

Nel menù di sinistra sono visibili l'elenco dei gruppi di attività che si sono creati e cliccando su uno di essi vengono visualizzati nella finestra a fianco (la finestra centrale) le singole attività inserite all'interno del gruppo.

Ogni attività è associata ad una icona che ne rappresenta lo stato di avanzamento (Non iniziato, In corso, Fatto o In attesa) e può essere modificata cliccandoci sopra e impostando lo stato desiderato.

Cliccando sul nome della singola attività, ne vengono visualizzati i dettagli nella finestra di destra.

Creare e rimuovere gruppi di attività

I gruppi di attività consentono di organizzare le singole attività in modo tematico, semplificandone non solo la visualizzazione ma anche la loro gestione.

Se non è stato creato alcun gruppo, è presente solo quello di default che appare come Pianificate.

Puoi creare nuovi gruppi cliccando sull'icona + del menù a sinistra ed inserendo il nome desiderato da associare al gruppo. Una volta creato puoi modificarlo oppure eliminarlo tramite le icone che appaiono a fianco del nome.

Aggiungere, modificare ed eliminare le attività

Per aggiungere una nuova attività puoi cliccare sull'icona + presente nella parte superiore della finestra delle attività (cioè la finestra centrale). Nella finestra di creazione puoi inserire tutte le relative informazioni, compreso il gruppo in cui inserirla, la data di inizio e fine ed aggiungere un promemoria per la scadenza.

Per modificare una attività, occorre cliccare sul bottone Modifica presente nella parte alta della finestra che ne visualizza i dettagli e modificare i campi come desiderato, confermando le modifiche premendo il tasto Salva al termine.