Insieme a Fastweb il futuro del mare passa anche da te

Scegliere Fastweb è una scelta di velocità e anche di sostenibilità: sottoscrivi una delle Offerte Casa e Fastweb devolverà 20 € al progetto Seaty di Worldrise.

Il progetto Seaty

Il progetto SEATY nasce dal sostegno di Fastweb a Worldrise, una Onlus riconosciuta a livello internazionale come una delle associazioni più innovative che si occupano di conservazione e valorizzazione dell'ambiente marino.

Seaty ha l'obiettivo di proteggere in maniera efficace e partecipativa tratti di costa del litorale mediterraneo di particolare valenza ecologica, istituendo delle aree di conservazione marina locale. Attraverso una strategia completa che abbraccia educazione, sensibilizzazione e ricerca scientifica, creando sinergie con le istituzioni del Territorio e favorendo cultura e occupazione, queste aree diventano per la comunità e il grande pubblico una piattaforma per conoscere il mare, la sua biodiversità e, soprattutto, per imparare a prendersene cura.

L'iniziativa

Il progetto si inserisce all’interno della campagna 30x30 Italia, un progetto nazionale lanciato e coordinato da Worldrise per proteggere almeno il 30% dei mari Italiani entro il 2030. La campagna contribuisce ad uno sforzo internazionale indirizzato alla protezione di almeno il 30% dell’oceano entro il 2030, attraverso l’istituzione di Aree Marine Protette (AMP) o Other Effective Area-Based Conservation Measures (OECMs). Ed è proprio in quest’ultime che verranno riconosciute le nostre aree che si chiameranno “Aree di conservazione marina locale”.

Il progetto pilota:
Golfo Aranci

La prima area di conservazione marina locale verrà realizzata a Golfo Aranci (SS), nella parte nord-orientale della Sardegna. Il tratto di mare si estende per circa 1300 m dalla spiaggia dei Baracconi, alle spalle di Capo Figari, fino a Cala Moresca, situata a pochi minuti dal centro abitato di Golfo Aranci. L'area identificata appartiene in parte ad un sito di Importanza Comunitaria (SIC) e ad una Zona di Protezione Speciale (ZPS), che rientrano entrambi nella Rete Natura 2000 per la conservazione della diversità biologica dell'Unione Europea.

Partecipa allo sviluppo del progetto Seaty

Proponi come area di conservazione marina la tua località di mare del cuore,
potrebbe diventare il prossimo progetto di Worldrise!

Le attività

Per raggiungere gli obbiettivi di conservazione e sensibilizzazione del progetto verranno implementate le seguenti attività:

  • Attività di snorkelling guidato da biologi marini
  • Laboratori e attività educative nelle scuole
  • Cartellonistica informativa e divulgativa sul litorale e sott’acqua
  • Eventi di sensibilizzazione e citizen science per adulti
  • Monitoraggio marino costiero due volte all’anno
  • Attività di pulizia delle spiagge e dei fondali
  • Due corsi di formazione pratica sulla conservazione marina e monitoraggio costiero

Chi è Worldrise

Worldrise è un'associazione che agisce per la salvaguardia dell’ambiente marino attraverso progetti creativi di sensibilizzazione e conservazione che promuovono il cambiamento necessario a costruire, insieme, un futuro migliore per il nostro Pianeta Blu.

La Mission è quella di sensibilizzare, coinvolgere, mobilitare ed educare chiunque voglia unirsi a quest'onda di cambiamento.

SENSIBILIZZARE

la comunità sull’importanza della salvaguardia dell’ambiente marino

COINVOLGERE

le nuove generazioni, settore privato, istituzioni e singoli individui in un percorso verso il cambiamento

ATTIVARE

chiunque voglia fare la differenza ad agire per la tutela della natura ed essere parte attiva della soluzione

FORMARE

giovani agenti di cambiamento e futuri custodi del patrimonio naturalistico del Mediterraneo

Worldrise è un punto di riferimento nazionale e internazionale ed un esempio di best practice la conservazione dell’ambiente marino. Il progetto vanta collaborazioni con istituzioni come la Commissione Europea e la Commissione Mondiale per le Aree Protette dell’IUCN (International Union for Conservation of Nature) ed è stato scelto dall’UNESCO come main partner per il lancio in Italia del Decennio delle Nazioni Unite dedicato alle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile.