Menu

Area Clienti

FASTWEB S.p.A.

iOS 11.3 permetterą di ringiovanire il vostro iPhone

Con il nuovo aggiornamento per iOS arrivano le opzioni per gestire le impostazioni della salute dell batteria e quindi impedire l'obsolescenza programmata di Apple
Smartphone & Gadget

IOS 11.3 sarà un aggiornamento piuttosto importante, ed uno degli indizi più evidenti di questo è in risposta ad una delle più grandi controversie che ha colpito Apple non molto tempo fa.

Ultimamente, infatti, è risultato evidente come iOS contenga una funzionalità in grado di rallentare il processore degli iPhone più vecchi quando la batteria invecchia al punto da non riuscire più a fornire alte performance. Apple sostiene che questa feature previene l'inaspettato spegnimento dei dispositivi quando sotto sforzo, ma la cosa non ha convinto le associazioni dei consumatori.

Molta gente è stata poco felice di scoprire questi fatti, ma Apple ha risposto abbassando di netto il prezzo delle batterie sostitutive per iPhone, da 80 euro a 30 euro, e dando la possibilità agli utenti di "spegnere" l'invecchiamento della batteria già dal prossimo aggiornamento del software. Questo tipo di abilità è già stata rilasciata su iOS 11.3 nella versione per sviluppatori, successivamente arriverà la versione beta ad anticipare il rilascio finale nelle prossime settimane. Ecco come utilizzare l'opzione di cui parliamo, una volta che l'aggiornamento sarà disponibile.

Prima di tutto, avviare l'aggiornamento ad iOS 11.3, che ovviamente richiederà un po' di attesa ed alcuni step aggiuntivi. Apple non ha ancora comunicato quando effettivamente sarà disponibile, ma è possibile già da subito registrarsi per accedere alla versione beta. Ma attenzione: la feature sulla gestione della batteria sarà disponibile solo dalla seconda versione beta.

Ovviamente, per i non addetti ai lavori, tendiamo a sconsigliare l'installazione di una versione beta del software, perché sono sempre abbastanza instabili.

La capacità di abilitare e disabilitare le opzioni di gestione della batteria, sarà disponibile solo per alcuni telefoni, in quanto i modelli più nuovi non sono affetti da questo "problema". Secondo Apple, gli iPhone 8, 8 Plus e X hanno l'aggiornamento dell'hardware necessario per far fronte a questa gestione di energia, quando necessaria. Certo, questo non preclude la possibilità che Apple rilasci una feature simile nel prossimo futuro, visto che i milioni di utenti di modelli più "vecchi" fino al 2017, soffrono di questo problema. Quindi, principalmente, questa funzione interesserà gli iPhone SE, 6, 6 Plus, 6S, 6S Plus, 7 e 7 Plus.

Aggiornando uno di questi modelli, si noterà subito una nuova pagina all'interno della sezione delle impostazioni dedicata alla batteria. Si tratta della voce "Salute della Batteria". Cliccandola si aprirà una pagina con un link che porta ad informazioni sul funzionamento delle batterie al litio. Sotto di questa, c'è un indicatore della percentuale della batteria e della sua massima capacità. Se è sotto l'80% comparirà un messaggio, nella parte bassa dello schermo, che avvertirà che la batteria è "sensibilmente degradata", con un link dettagliato alle modalità per gestire la cosa.

Se vi è capitato che il vostro iPhone si spegnesse a causa della batteria ormai degradata, la pagina vi dirà che "la gestione delle performance sono state applicate per prevenire che questo possa succedere ancora", e tutte le istruzioni e le opzioni per disattivarla.

Non si tratta semplicemente di un interruttore da accendere e spegnere a piacimento, ma di una decisione precisa da prendere. Ed è abbastanza chiaro che Apple sia convinta che questa sia la soluzione migliore per la gestione dell'energia. Ma se volete essere sicuri che il vostro iPhone possa tornare ai fasti di un tempo, ora tocca a voi.

9 febbraio 2018

©2018 FASTWEB S.p.A. Tutti i diritti riservati - P.IVA 12878470157 Versione classica di Fastweb.it