Digital Venice, serve una nuova Agenda digitale

Digital Venice, serve una nuova Agenda digitale

L'appello delle telco europee all'evento organizzato nell'ambito del semestre italiano di Presidenza Ue
Digital Venice, serve una nuova Agenda digitale FASTWEB S.p.A.

"L'Europa ha bisogno di una nuova Agenda digitale per raggiungere e possibilmente scavalcare le altre regioni industriali nella sfida dell'Ict. Il successo dell'Europa in questa competizione conferirà un potente stimolo alla crescita economica e alla creazione di posti di lavoro". Così il documento presentato dalle principali telco europee a Digital Venice, evento organizzato nell'ambito del semestre italiano di Presidenza Ue dedicato alla strategia digitale europea.

Presenti il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e il Commissario Ue all'Agenda digitale, Neelie Kroes. "A questo fine - si legge ancora nel documento - una nuova politica pubblica in materia di telecomunicazioni è urgentemente richiesta". Quattro gli obiettivi delineati dagli operatori di tlc europei: "Promuovere lo sviluppo delle infrastrutture per supportare il benessere dei consumatori e la crescita economica; assicurare la cittadinanza digitale; stimolare la creazione di posti di lavoro; governare le sfide globali del web". 

"Venezia ha ospitato il summit che dà l'inizio a semestre Ue sull'innovazione applicata alla vita di tutti i giorni, che vuol dire una giustizia migliore, meno burocrazia, più posti di lavoro", ha detto il premier Renzi. "Se vogliamo creare posti di lavoro - ha aggiunto - dobbiamo investire in innovazione".

"Lasciando da parte quello tra flessibilità e austerità, che è un derby ideologico, voglio dire che ogni singolo euro investito nelle infrastrutture digitali deve essere tenuto fuori" dal patto di stabilità, ha proseguito Renzi sottolineando ancora che "investire nel digitale è investire nel futuro". 

"L'adozione dei servizi digitali e le infrastrutture sono i due fattori principali per diffondere il digitale", ha affermato Alberto Calcagno, amministratore delegato di FASTWEB, in un passaggio del suo intervento. "Siamo così convinti del bisogno di aumentare l'alfabetizzazione digitale del Paese che oggi FASTWEB si impegna a connettere gratuitamente con la fibra ottica ogni scuola nelle 20 maggiori città italiane. Questo permetterà al nostro Governo di completare il suo programma di rinnovo delle scuole aggiungendo un ambiente digitale in cui sviluppare programmi di educazione". 

L'hashtag #digitalvenice è uno dei trending topic della giornata su Twitter.

8 luglio 2014

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c' da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail