Fastweb

Cos'è e come funziona PagoPA, il portale per pagare tasse online

Intelligenza artificiale nel pubblico Agenda Digitale #intelligenza artificiale #agid Intelligenza artificiale nella PA, dall'AgID 5 milioni di euro L'Agenzia per l'Italia Digitale inizia a tracciare la strada sulla quale dovrebbero incontrarsi PA e intelligenza artificiale. Nel frattempo, "punta" 5 milioni di euro su progetti sperimentali
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Cos'è e come funziona PagoPA, il portale per pagare tasse online FASTWEB S.p.A.
Pagamenti digitali
Agenda Digitale
Creato nel 2013, è stato completamente rivisto e ripensato dal team per la Trasformazione digitale in collaborazione con AgID. Permette di pagare tasse e bollette online

Il restyling è opera del Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri che, in collaborazione con i responsabili dell'Agenda per l'Italia Digitale, ha ripensato il servizio così da renderlo più accattivante e user friendly. L'obiettivo è quello di coinvolgere tutti gli 8.000 comuni italiani e superare la soglia di 10 milioni di transazioni entro la fine del 2017 e 50 milioni di transazioni entro la fine del 2018.

Queste le ambizioni con cui (ri)parte la nuova versione di PagoPA, il portale per i pagamenti della Pubblica Amministrazione italiana che consente ai cittadini di pagare tasse e multe online. Dalla TARI alle multe, passando per le tasse scolastiche e altre tipologie di tributi locali, PagoPA punta a essere il punto unico di pagamento per tutti i cittadini italiani. Una soluzione facile e intuitiva che consente di evitare lunghe file agli sportelli della Posta e avvicini ulteriormente i cittadini alla Pubblica Amministrazione.

Cos'è PagoPA

Ideata nel 2013 nell'ambito dell'Agenda Digitale italiana, PagoPA è una piattaforma pensata per facilitare e velocizzare i pagamenti di tasse e tributi locali da parte dei cittadini italiani. Con il restyling del 2017, infatti, PagoPA consente a chiunque di scegliere come e quando pagare, sia in Rete sia nelle ricevitorie e negli sportelli bancari e postali convenzionati. In fase di pagamento, infatti, il cittadino potrà scegliere se utilizzare un metodo digitale – come l'accredito su conto corrente o carta di credito – oppure verificare quali sono gli esercizi commerciali, uffici postali o bancari più vicini dove pagare in contanti.

 

Vecchia e nuova bolletta dopo l'adesione a PagoPA

 

Un processo che consente anche alla Pubblica amministrazione di risparmiare tempo e denaro, avendo a disposizione un sistema che consente di gestire i pagamenti in maniera centralizzata e indirizzare i flussi di cassa verso un conto corrente dello Stato piuttosto che un altro.

Come funziona PagoPA

Il rifacimento del sito a opera del Team per la Trasformazione Digitale ha permesso di realizzare un'interfaccia utente più intuitiva e user friendly. Chi risiede in uno dei Comuni aderenti alla piattaforma – al momento circa 2.000, tra cui i più grandi comuni come Roma, Milano e Palermo – può accedere a PagoPA grazie al profilo SPID o creando un account ex novo utilizzando un normale indirizzo di posta elettronica. Dal pannello di gestione personale sarà possibile scegliere il pagamento da effettuare – la TARI piuttosto che la mensa scolastica, una multa stradale, le tasse universitarie o un'altra tipologia di tributo – selezionare uno dei metodi di pagamento disponibile e concludere la transazione. Il tutto in pochissimi minuti, senza dover uscire di casa e senza dover perdere tempo con file agli sportelli o altri intoppi burocratici.

 

 

Entro la fine del 2017, inoltre, il Tema per la Trasformazione Digitale conta di completare e distribuire anche l'app per sistemi iOS e Android. In questo modo sarà possibile pagare tasse online direttamente dal proprio dispositivo mobile, in piena sicurezza e ovunque ci si trovi. Anche in questo caso, infatti, sarà sufficiente una connessione alla Rete, un profilo sulla piattaforma e un metodo di pagamento digitale riconosciuto.

Cosa pagare su PagoPA

 

L'interfaccia dell'app di PagoPA

 

Grazie alla nuova piattaforma per i pagamenti, tutte le Pubbliche Amministrazioni – e non solo i Comuni – potranno permettere ai cittadini di pagare tasse e multe online in maniera facile e intuitiva. La TARI – spesso e volentieri caratterizzata da un metodo di pagamento piuttosto complesso – sarà uno dei tanti tributi da pagare online, ma non sarà l'unico. Una volta a regime, i cittadini potranno utilizzare PagoPA per la mensa scolastica, le tasse universitarie, per pagare multe online, per il bollo auto e molto altro

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #agid #tasse #pagamenti online

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.