anagrafe digitale

Anagrafe digitale nazionale: come funziona e cosa si può fare

La nuova anagrafe digitale nazionale è attiva dal 15 novembre: come fare per scaricare certificati online e quali sono disponibili sulla piattaforma
Anagrafe digitale nazionale: come funziona e cosa si può fare FASTWEB S.p.A.

A partire dal 15 novembre i cittadini italiani potranno usufruire di un nuovo servizio della Pubblica amministrazione: l’anagrafe digitale nazionale. Chi ha bisogno di un certificato di nascita, di matrimonio o di residenza non dovrà più prenotarsi per accedere agli uffici comunali, oppure recarvisi e attendere una lunga fila: per scaricarlo è sufficiente accedere alla piattaforma messa a disposizione dal governo chiamata Anagrafe Nazionale Popolazione Residente (ANPR).

Il nuovo servizio permette di scaricare direttamente sul proprio PC o inviare via email 14 diversi tipi di certificati, con un grande risparmio di tempo per tutti i cittadini.

Il lancio della piattaforma ANPR permette così di semplificare i servizi demografici grazie al processo di digitalizzazione, snellendo la burocrazia con cui cittadini, imprese ed enti si trovano da sempre a fare i conti. Ecco come funziona e come fare per scaricare un certificato dalla piattaforma ANPR.

Anagrafe nazionale digitale: cos’è e come si accede

anagrafe digitale nazionaleL’anagrafe nazionale digitale è un progetto del ministero dell’Interno che costituisce la banca dati nazionale in cui sono contenuti i dati dei cittadini residenti nei comuni italiani. I cittadini che accedono alla piattaforma ANPR possono così scaricare autonomamente da casa i certificati anagrafici, evitando le lunghe file o le attese di prenotazione negli uffici comunali. Il sistema integrato comprende al momento il 98% dei Comuni italiani e viene via via ampliato, fino a quando non sarà esteso anche a quelli mancanti.

I metodi per accedere al portale e fare richiesta dei certificati online sono tre. Gli utenti possono accedere con l’identità digitale SPID oppure autenticandosi con la carta d’identità elettronica (CIE). Inoltre, è possibile accedere utilizzando una smartcard che risponda ai requisiti della Carta nazionale dei servizi. Dopo aver eseguito l’accesso si potrà fare richiesta di certificati online, visualizzare l’anteprima del documento per verificare la correttezza dei dati e scegliere se scaricarlo in formato PDF oppure inviarlo per email

Anagrafe nazionale digitale: quali certificati

anagrafe digitale nazionaleI cittadini che vi accedono possono scaricare certificati anagrafici per sé o per un proprio familiare in pochi clic direttamente da casa. In particolare, è possibile scaricare 14 diverse tipologie di certificati:

  • Certificato di nascita
  • Certificato di matrimonio
  • Certificato di cittadinanza
  • Certificato di esistenza in vita
  • Certificato di residenza
  • Certificato di residenza AIRE
  • Certificato di stato civile
  • Certificato di stato di famiglia
  • Certificato di stato di famiglia e di stato civile
  • Certificato di residenza in convivenza
  • Certificato di stato di famiglia AIRE
  • Certificato di stato di famiglia con rapporti di parentela
  • Certificato di stato Libero
  • Anagrafico di unione civile
  • Contratto di convivenza

Nei prossimi mesi la piattaforma verrà aggiornata e sarà possibile fare richiesta per altre tipologie di certificati online. Il processo è completamente gratuito ed è disponibile anche in diverse lingue, pensato per i Comuni dove vige il plurilinguismo. Inoltre, si potranno scaricare anche certificati in forma contestuale. Ad esempio, si potrà ottenere un unico certificato per cittadinanza, esistenza in vita e residenza.

Anagrafe nazionale digitale: come fare per scaricare un certificato

anagrafe digitale nazionaleUna volta eseguito l’accesso con uno dei tre metodi possibili, si entrerà nella schermata della propria Scrivania che comprende tutti i dati relativi all’utente che si è loggato nella piattaformaANPR. Per scaricare un certificato, bisogna accedere alla sezione Certificati facendo clic su Richiedi un certificato, poi spuntare la casella di presa visione delle informazioni e selezionare una delle voci tra Richiedi per testesso oppure Richiedi per la tua famiglia.

Selezionando Richiedi per te stesso, si aprirà una schermata in cui spuntare una voce tra quelle proposte dal sistema, oppure più voci insieme per ottenere un certificato contestuale, scegliere il tipo di certificato tra le opzioni “in carta libera con esenzione specifica da bollo” oppure “in bollo con esenzione dal pagamento dell’imposta fino al 31/12/2021 ai sensi dell’art. 62 comma 3 del CAD”.

Infine, si potrà scegliere tra ricevere il certificato via email oppure scaricarlo sul dispositivo. Nel caso si scelga Richiedi per la tua famiglia, bisognerà prima selezionare il soggetto per cui si deve fare richiesta dei certificati online e poi seguire la stessa procedura sopra descritta.

Copyright CULTUR-E
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail