Fastweb

Tesla raddoppia: ufficiali il Tesla Semi e nuova Tesla Roadster

Auto elettrica sotto carica Smartphone & Gadget #auto elettrica #tesla Come scegliere l'auto elettrica da comprare Da qui a pochi anni tutte le auto sul mercato saranno alimentate a energia elettrica. Scegliere tra auto elettrica e ibrida, però, potrebbe essere più complesso di quanto si pensi
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Tesla raddoppia: ufficiali il Tesla Semi e nuova Tesla Roadster FASTWEB S.p.A.
tesla roadster
Web & Digital
Tutti si aspettavano "solo" un camion elettrico, ma l'eclettico fondatore della casa automobilistica presenta anche la nuova sportiva elettrica

Non che Elon Musk avesse fatto qualcosa per tenerlo segreto. Anzi, in più occasioni aveva lasciato trapelare dettagli su quella nuova creatura della sua Tesla che, a suo dire, avrebbe dovuto nuovamente dare uno scossone al mondo dei trasporti. Non un'auto elettrica, come ci aveva abituato sinora, ma un autoarticolato a trazione (ovviamente) elettrica. Di questo nuovo mezzo se ne parlava (per colpa/merito dello stesso Musk) da mesi e finalmente è stato svelato.

Il tutto all'interno dell'hangar di SpaceX, poco fuori dal centro di Los Angeles, di fronte a una folla composta da appassionati e giornalisti del settore. Il mattatore della serata, nemmeno a dirlo, lo stesso Musk, che ha presentato il mezzo pesante con motori elettrici, esaltandone pregi e punti di forza. L'istrionico fondatore di Tesla (oltre che PayPal, SpaceX e ideatore di Hyperloop) ha però voluto fare un piccolo regalo ai tantissimi fan accorsi, presentando a sorpresa una nuova auto elettrica che va ad arricchire ulteriormente l'offerta della sua casa automobilistica.

Che la presentazione del camion elettrico Tesla arrivi proprio ora, poi, potrebbe essere tutt'altro che casuale. I livelli di produzione della Tesla Model 3, prima auto elettrica della casa statunitense con un prezzo "paragonabile" a quello di una normale auto familiare, restano piuttosto bassi e i tempi di attesa di chi l'ha già acquistata si dilatano. Insomma, la presentazione di un nuovo modello (anzi due) può anche essere vista come un modo per distogliere un attimo l'attenzione dalla pubblicità non esattamente positiva generata da questo piccolo caso.

Tesla Semi, il camion elettrico che sogna di essere un'auto da corsa

 

tesla semi

 

Il Tesla Semi – questo il nome del mezzo pesante presentato da Elon Musk – non ha, a una prima occhiata, le sembianze del "solito" camion. Le forme della cabina (e di tutto il mezzo in generale) sono molto più sinuose e affusolate del normale ed è lo stesso fondatore della casa automobilistica a spiegarne il perché. Per evitare inutili sprechi di energia, il Semi è stato oggetto di approfonditi studi di aereodinamica, con lunghissime "sedute" all'interno della galleria del vento. "È progettato per essere un proiettile – ha affermato Musk. Ha un'aereodinamica più raffinata della Bugatti Chiron".

Ma il camion elettrico di Tesla non è solo aereodinamica: anche sul fronte della "potenza bruta" il Semi ha poco da invidiare a qualunque altro mezzo pesante (o auto da corsa) oggi in circolazione. I quattro motori elettrici che lo alimentano sono in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 5 secondi (che diventano 20 secondi in caso di pieno carico, 36mila kg circa). Il Tesla Semi eccelle anche nei tratti in salita: su pendenze del 5% è in grado di spingersi a una velocità massima di circa 110 km/h, senza bisogno di "giochi" con frizione e cambio. Grazie a un avanzatissimo sistema di recupero dell'energia cinetica, è in grado di recuperare il 98% dell'energia dispersa in frenata e utilizzarla per ricaricare le batterie del mezzo.

 

caratteristiche tesla semi

 

Sul fronte della durata batteria, il camion elettrico di Tesla è stato progettato per offrire prestazioni analoghe a quelle dei camion "normali": l'autonomia garantita dal battery pack (non si sa quanto grande, però) è di oltre 800 chilometri a pieno carico. Per quel che riguarda la ricarica, il Tesla Semi è meno efficiente rispetto a un autoarticolato a diesel, ma non di molto: la ricarica completa avviene in circa un'ora, mentre per una ricarica del 75-80% circa sono sufficienti appena 30 minuti. Merito di caricatori di nuova generazione, chiamati Megacharger, che saranno installati dalla stessa Tesla nelle vicinanze dei grandi centri abitati.

Così come l'esterno, anche l'interno della cabina ha sembianze futuristiche. Il volante è posizionato al centro, così da offrire una visibilità più ampia possibile (e non dover cambiare la configurazione interna per rendere il mezzo conforme alle norme dei Paesi con guida a sinistra) ed è "circondato" da due pannelli touch screen. Lo spazio a bordo, ovviamente, non manca (l'autista potrebbe stare tranquillamente in piedi) e la salita è facilitata da una comoda scaletta. Completano il pacchetto sensori e dispositivi di connettività che consentono il controllo e il monitoraggio del mezzo a distanza (fleet monitoring).

Tesla Semi, caratteristiche, prezzo e disponibilità

 

cabinato tesla semi

 

  • Velocità e accelerazione. Dotato di 4 motori elettrici, va da 0 a 100 km/h in 5 secondi (20 secondi a pieno carico). In salita (pendenza del 5%) raggiunge una velocità massima di 110 km/h circa
  • Durata batteria. Il battery pack ha un'autonomia di 800 chilometri e si ricarica completamente in un'ora (ricarica dell'80% in 30 minuti grazie ai Megacharger Tesla)
  • Freno rigenerativo. Il sistema di recupero dell'energia cinetica ha un'efficienza del 98%, con l'energia che viene immediatamente trasferita alle batterie del mezzo
  • Autopilota. Grazie a sensori, radar e telecamere di ultima generazione, è dotato di autopilota avanzato, in grado di attivare automaticamente la frenata di emergenza, di restare nella corsia di percorrenza e sistemi di allarme in fase di ingresso in corsia di accelerazione
  • Configurazione interna. Il volante è posto al centro della cabina ed è affiancato, su entrambi i lati, da display touchscreen che consentono di controllare ogni aspetto del mezzo
  • Prezzo e disponibilità. Pur garantendo un costo di gestione di 0,6 euro ogni chilometro (contro 1 euro necessario per i camion "normali"), il prezzo Tesla Semi non è stato annunciato. Il camion elettrico Tesla sarà disponibile dal 2019

Tesla Roadster, l'auto di serie più veloce al mondo

 

 

Sul fronte delle auto elettriche, invece, Tesla fa segnare un ritorno al passato (o al primo amore, a voler essere più romantici). Sorprendendo un po' tutti, il produttore di automobili a trazione elettrica che fa capo a Elon Musk ha tolto i veli a un nuovo Roadster (stessa tipologia del primo modello Tesla in assoluto) caratterizzato da una velocità pazzesca e da una durata batteria da far impallidire qualunque automobile in commercio. Trattandosi di un prototipo in fase avanzata di sviluppo, non sono state rese note molte delle caratteristiche della Tesla Roadster, ma si sa già che l'aspetto esteriore non muterà nel corso dei prossimi mesi.

La nuova Tesla Roadster sarà l'auto di serie più veloce di sempre, con un'accelerazione degna di un'auto da corsa. L'auto elettrica sarà in grado di spingere da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi (prima a scendere sotto la soglia dei 2 secondi) e da 0 a 160 km/h in 4,2 secondi, con una velocità massima di 400 chilometri orari. Per percorrere 400 metri partendo da ferma, invece, saranno necessari 8,9 secondi.

 

tesla roadster

 

Il battery pack da 250 kilowattora garantirà un'autonomia di 1.000 chilometri: una durata batteria paragonabile alla percorrenza massima di un'automobile "normale" dotata di un serbatoio piuttosto capiente. Dotata di quattro posti a sedere, la nuova Tesla Roadster ha tetto in vetro a scomparsa. Inutile dire che sarà dotata dei più avanzati sistemi di autopilota, mentre al centro della plancia non mancherà l'ormai iconico touchscreen di controllo e gestione del mezzo.

Tesla Roadster, caratteristiche, prezzo e disponibilità

  • Velocità e accelerazione. Da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi e da 0 a 160 km/h in 4,2 secondi, ha una velocità massima di poco superiore ai 400 chilometri orari. Partendo da ferma, percorre 400 metri in 8,9 secondi
  • Durata batteria. Il battery pack da 250 kilowattora garantisce un'autonomia di 1.000 chilometri
  • Prezzo e disponibilità. La nuova Tesla Roadster costa 200.000 dollari nella sua configurazione base (50.000 dollari di anticipo per prenotarla). La versione Founder's Series costerà invece 250.000 mila dollari (sconosciute le caratteristiche di questa nuova Tesla Roadster, al momento). Disponibilità a partire dal 2020

 

18 novembre 2017

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #tesla #auto elettrica #tesla roadster #tesla semi

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.