Fastweb

Scanner antimalware secondario, quale scegliere

Quale password scegliere? Web & Digital #password #guida Come creare password sicura e facile da ricordare Utilizzare una password complessa è il primo ostacolo da opporre ai tentativi di furto dei propri account online. Necessario, però, che sia anche facile da ricordare
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
Scanner antimalware secondario, quale scegliere FASTWEB S.p.A.
Scansione antimalware
Web & Digital
Nella lotta alla cybercriminalità, gli scanner antimalware secondari assumono un ruolo sempre più determinante. Ecco cosa sono e perché utilizzarli

Da qualche giorno a questa parte il vostro computer si comporta in maniera strana e non sapete proprio cosa possa essere accaduto? Fate mente locale e pensate a quello che avete fatto negli ultimi giorni: magari vi è capitato di cliccare per errore su qualche link strano o di aver scaricato un allegato presente in un messaggio di posta elettronica anomalo. Se così dovesse essere, è probabile che il vostro computer sia stato infettato da un virus.

E non stupitevi del fatto che l'antivirus non abbia segnalato nulla, né sia entrato in azione. Per vostra sfortuna, siete incappati in uno dei tanti malware di ultima e ultimissima generazione in grado di sfuggire allo sguardo attento degli scanner antivirus (indipendentemente dal fatto che ne utilizzate uno gratuito o a pagamento). Insomma, la sicurezza del proprio sistema informatico è di grande rilevanza (pensate a tutti i dati personali conservati al suo interno) e bisogna fare di tutto per proteggerlo al meglio.

 

Scansione antivirus

 

Che cosa sono gli scanner antimalware secondari

Immaginate di essere in guerra e di preparare la battaglia decisiva contro il nemico. In occasione della battaglia campale non vorrete di certo farvi trovare impreparati e, oltre alla prima linea di soldati, preparerete una seconda linea pronta a essere di supporto sia in fase d'attacco sia in fase di difesa. Il mondo della sicurezza informatica funziona, a grandi linee, allo stesso modo: ogni giorno si combattono battaglie campali contro hacker e cybercriminali vari e affidarsi a un'unica linea difensiva (l'antivirus) è un po' una scommessa che rischia di non pagare.

Per questo motivo è più che consigliabile utilizzare uno scanner antimalware secondario: si tratta della seconda linea difensiva che aiuta a proteggere il nostro sistema informatico (e, soprattutto, i nostri dati) da attacchi informatici, incursioni esterne e tentativi di infezione virus. Questi software utilizzano differenti strategie di scansione e individuazione delle minacce informatiche, andando a ricercare quei virus che sfruttano, ad esempio, la crittografia o "tecniche di camuffamento" per sfuggire agli scanner dei "normali" antivirus.

 

Scansione online

 

Perché c'è bisogno di uno scanner antimalware secondario

I fattori che influenzano il rilevamento dei malware e dei virus sono molteplici e, nella gran parte dei casi, gli antivirus e antimalware in circolazione sono specializzati nell'individuazione di una tipologia di virus o malware piuttosto che un'altra. Può accadere, dunque, che un'infezione trojan o un rootkit sfuggano al controllo del miglior antivirus oggi sul mercato. Facile capire, dunque, che utilizzando diverse tipologie di scanner malware sarà possibile "intercettare" le differenti minacce pronte a colpire il proprio computer e migliorare così la sicurezza del proprio sistema informatico.

Quale antimalware secondario scegliere

 

Dashboard di Malwerbytes antimalware

 

Da tempo diverse software house sono impegnate nella realizzazione di programmi di sicurezza informatica che "supportino" il lavoro degli antivirus. Tra i più famosi troviamo Malwarebytes antimalware: aggiornato molto frequentemente, ha la capacità di individuare malware che solitamente sfuggono al controllo dei normali programmi di sicurezza informatica. Un'altra soluzione molto apprezzata dagli utenti Windows è Hitman Pro: facendo leva su un motore di scansione cloud, è capace di controllare grandi quantità di file in un intervallo di tempo estremamente ridotto. Kaspersky TDS Killer Anti-rootkit Utility, come dice il nome stesso, è progettato e realizzato per individuare ed eliminare rootkit, tra le tipologie di malware più perniciose e complesse da eliminare.

Attenzione agli Scareware

Bisogna, però, fare molta attenzione. Come si sa, dietro software apparentemente "legittimi" possono nascondersi spyware, malware e altri programmi malevoli. Discorso che vale anche nel caso degli scanner antimalware secondari: molti hacker e cyber criminali, infatti, approfittano della buona fede degli utenti e spacciano software pericolosi per portentosi antivirus. Non manca, poi, chi invita a installare programmi "supplementari" (come barre per browser, add on e plugin) che migliorerebbero le prestazioni del computer o, più in generale, quelle della connessione Internet. Insomma, prima di installare uno scanner secondario (ma il consiglio vale per qualunque altra tipologia di software scaricato da Internet) assicuratevi che non sia uno scareware: cercate su Google notizie sui software che state per installare (nel caso in cui non li conosciate già) e, nel caso la gran parte siano negative, evitate di peggiorare la situazione.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #antivirus #antimalware #sicurezza informatica #virus

© Fastweb SpA 2017 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.