Fastweb

Il malware si può nascondere anche nei sottotitoli

Arrivano le prime serie TV di Apple Web & Digital #apple #serie tv Arrivano le prime serie TV di Apple Saranno "Planet of the Apps" e "Carpool Karaoke: The Series"
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Il malware si può nascondere anche nei sottotitoli FASTWEB S.p.A.
Hackers nei sottotitoli delle serie TV
Web & Digital
Arriva un avvertimento di sicurezza dedicato a tutti gli amanti delle serie TV in streaming: gli hackers possono entrare nei vostri PC attraverso i sottotitoli

Alcuni esperti di sicurezza informatica hanno scoperto una pericolosa falla di sicurezza presente in diversi media player che consentirebbe agli hacker di utilizzare i file solitamente impiegati per sottotitolare i filmati per entrare nei computer, negli smartphone e nelle smart TV.

Gli appassionati di serie TV in streaming, specie quelli che amano guardarle in lingua originale, dovranno essere molto cauti nello scaricare i sottotitoli sui propri dispositivi, perché potrebbero con essi scaricare anche dei malware.

La falla di sicurezza, scoperta da Checkpoint, è stata riscontrata in diverse piattaforme streaming conosciute, come VLC, Kodi, Popcorn Time e Stream.io. Non è dipendente dal dispositivo usato dell'utente, ed è quindi potenzialmente in grado di infettare qualsiasi sistema.

La società di sicurezza informatica Checkpoint ha messo in guardia milioni di utenti in tutto il mondo che attualmente sembrano essere in possesso di dispositivi a rischio. Secondo quanto dichiarato, questo tipo di attacco informatico è "uno dei più pericolosi per velocità di trasmissione, facilità di accesso nei sistemi e vulnerabilità".

Gli hacker puntano a trarre vantaggio da questa falla per creare falsi sottotitoli che, una volta scaricati, lancino nel PC un malware. Come proteggersi, quindi?
Questo tipo di virus non colpisce chi guarda versioni legittime di film, che dispongono di sottotitoli integrati (e certificati). Per fortuna, comunque, esistono delle soluzioni disponibili online per proteggere sé stessi e i propri dispositivi da questo virus. Le ultimissime versioni dei media player VLC e Stream.io ad esempio, hanno già risolto il problema, basterà solo aggiornarli o scaricarli direttamente dai rispettivi siti ufficiali. Per Popcorn Time non è ancora disponibile, sul sito ufficiale, un aggiornamento che corregga la falla di sicurezza così come per Kodi, che ancora non ha una versione aggiornata definitiva.

25 maggio 2017

Fonte: www.techtimes.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #serie tv #sottotitoli #hacking

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.