Fastweb

I migliori siti gratuiti di posta elettronica

Smartphone Web & Digital #google #messages Rispondere in automatico ai messaggi con Google Smart Reply Un nuovo progetto di Google vorrebbe portare una funzione per le risposte automatiche su tutte le app di messaggistica istantanea
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
I migliori siti gratuiti di posta elettronica FASTWEB S.p.A.
I migliori siti gratuiti di posta elettronica
Web & Digital
La scelta del provider email non è mai semplice. Ecco una guida per riconoscere i migliori siti gratuiti di posta elettronica

Con circa 2.2 miliardi di utenti in tutto il mondo e ricavi generati per oltre 8 miliardi di dollari (dati Radicati Inc.), la posta elettronica è uno dei settori che più tira in ambito informatico. Ormai un indirizzo email ha la stessa importanza – se non maggiore, in alcuni casi – dell'indirizzo di casa ed è divenuto fondamentale in molti ambiti della vita di tutti i giorni. Primo fra tutti quello lavorativo.

Per questo motivo è molto importante scegliere con cura un provider di posta elettronica che offra servizi in linea con le proprie necessità e le proprie aspettative. In un panorama ricco di possibilità come quello dei siti gratuiti di posta elettronica, l'errore è sempre dietro l'angolo.

Gmail

Il servizio gratuito di posta elettronica di Google è tra i più utilizzati – se non il più utilizzato – al mondo. Più che un semplice indirizzo di posta elettronica, si tratta di una vera e propria chiave d'accesso ai servizi offerti dal gigante di Mountain View. Con le stesse credenziali utilizzate per Gmail, si potrà accedere a YouTube, Google+, Google Drive, Hangout e molto altro ancora.

 

Gmail

 

Il look minimalista e lineare, legato alla semplicità d'uso, è uno dei punti di forza del servizio di posta elettronica di Big G. Gmail garantisce a tutti gli utenti 10 gigabyte di spazio di archiviazione, a cui vanno aggiunti i 5 gigabyte di spazio cloud garantiti da Google Drive. Ogni mail inviata può contenere allegati fino a 20 megabyte.

Conoscendo i giusti comandi e inserendoli nel campo di ricerca, è possibile trovare il proverbiale ago nel pagliaio. È possibile cercare messaggi di posta elettronica in decine di modi differenti e non c'è mail che possa scappare all'occhio sempre vigile del motore di ricerca di Gmail. Pur non essendo possibile creare delle cartelle, è possibile organizzare i messaggi in arrivo e quelli spediti grazie alle Etichette.

 

L'interfaccia di Gmail dopo l'ultimo restyling

 

Con uno degli ultimi aggiornamenti, è stato modificato il sistema di composizione e invio dei messaggi di posta elettronica: ora si può continuare a visualizzare la casella di posta in arrivo (controllando anche le mail) mentre se ne sta scrivendo una. Grazie alla possibilità di ricevere mail anche da altri indirizzi di posta elettronica (basati sul protocollo POP) e di importare contatti già salvati, il passaggio a Gmail da altri servizi analoghi è semplice anche per gli utenti alle prime armi.

Outlook

Introdotto nel luglio 2012 per sostituire e raggruppare sotto un'unica “insegna” tutti i servizi di posta elettronica di Microsoft – Hotmail e Live – Outlook.com fa di un'interfaccia grafica moderna e accattivante il suo biglietto da visita. Così come accade con il rivale Gmail, anche l'account di Outlook permette di accedere ad una lunga serie di servizi collaterali, Skydrive e Office in testa.

 

Outlook.com

 

Ogni utente ha a disposizione, teoricamente, spazio illimitato per archiviare i messaggi di posta elettronica e può usufruire di 7 gigabyte aggiuntivi di spazio cloud. Ogni mail può contenere fino a 300 megabyte di allegati. Gran parte della schermata è dedicata ai messaggi in arrivo, ma grazie alla porzione riservata all'anteprima, sarà possibile visualizzare le email senza doverle aprire.

Outlook dà la possibilità ai propri iscritti di organizzare i messaggi in arrivo e quelli spediti in vari modi: si possono creare delle cartelle all'interno delle quali archiviare le mail, oppure creare dei filtri automatici – ad esempio in base al mittente o in base all'oggetto della mail – per smistare automaticamente i messaggi.

 

Interfaccia di Outlook

 

Anche con Outlook è possibile ricevere messaggi di posta inoltrati da altri servizi grazie al protocollo POP e importare contatti da già salvati, come ad esempio quelli di Facebook. Tutto ciò facilità un'eventuale migrazione verso il servizio di posta elettronica targato microsoft.

Yahoo! Mail

Anche grazie al suo servizio gratuito di posta elettronica, Yahoo! è stata in grado, lo scorso luglio, di registrare un numero maggiore di utenti unici mensili rispetto a Google. Grazie al nuovo design, Yahoo! Mail ha un look semplice e lineare, mutuando dai browser l'idea della navigazione per schede. Nella homepage del servizio sono presenti tre schede: una prima per la posta in arrivo, la seconda contenente i Contatti e la terza dedicata all'agenda giornaliera. Per leggere i messaggi di posta in arrivo, verrà aperta una nuova scheda, permettendo contemporaneamente all'utente di scrivere e leggere messaggi di posta.

 

Interfaccia grafica di Yahoo! Mail

 

Lo spazio a disposizione per archiviare messaggi è illimitato, mentre ogni mail può contenere fino a 10 megabyte di allegati. A differenza di Gmail e Outlook, un account Yahoo! non garantisce nessuno spazio aggiuntivo sul cloud.

L'organizzazione della posta è affidata al classico sistema delle cartelle: se ne possono creare di infinite e basta trascinare le email tra una cartella e l'altra per spostarle. Se si vuole, è possibile creare dei filtri per smistare automaticamente ogni messaggio in arrivo. La schermata principale è divisa in tre pannelli: sulla sinistra si trova una piccola colonna contenente il menu di navigazione, mentre il resto della schermata è suddivisa tra la casella di posta in arrivo e l'anteprima dei messaggi.

Grazie al protocollo POP si possono ricevere messaggi da altri servizi di posta elettronica e l'importazione di nuovi contatti è semplice e immediata.

Katamail

Servizio di posta elettronica del portale Kataweb (affiliato al gruppo editoriale L'Espresso), Katamail è uno dei servizi di posta elettronica più utilizzati dagli italiani. Dotata di un'interfaccia grafica lineare e pulita, Katamail mette a disposizione di ogni utente 1 gigabyte per l'archiviazione della posta mentre ogni messaggio inviato può contenere allegati fino a 10 megabyte.

Tra i vari servizi offerti troviamo anche un potente filtro antispam e antiphishing.

GMX

Nonostante sia sconosciuto o quasi al grande pubblico, GMX conta oltre 10 milioni di utenti in tutto il mondo. Numero in costante crescita, dato il numero di funzioni che questo servizio offre.

 

GMX

 

Dotato di un'interfaccia intuitiva e lineare, che ricorda molto da vicino quella di moltissimi client di posta da installare sul computer, la schermata principale di GMX è suddivisa in tre aree: sulla sinistra la colonna dedicata alle varie cartelle – posta in arrivo, posta in uscita, contatti, ecc. – mentre la parte restate è divisa tra l'elenco dei messaggi presenti nella cartella e l'anteprima dei messaggi stessi.

Gli account GMX non hanno alcun limite spaziale e ogni mail contiene fino a 50 megabyte di allegati. L'organizzazione dei messaggi è affidata alle cartelle, mentre è possibile importare nuovi contatti da Facebook, Outlook e molti altri servizi.

 

7 settembre 2013

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #posta elettronica #email #mail #client #internet #web #online #rete #gmail #google #outlook #microsoft #youtube #yahoo #drive #google+ #hangouts #hangout

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.