Fastweb

La top ten dei Paperoni di Internet

Modem Router WiFi Internet #router #wireless I consigli per configurare un modem router WiFi Problemi con la configurazione del modem router WiFi? Ecco alcuni consigli e trucchi da seguire
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
La top ten dei Paperoni di Internet FASTWEB S.p.A.
Jeff Bezos, fondatore di Amazon
Web & Digital
Da Jeff Bezos a Mark Zuckerberg: ecco chi sono i 10 personaggi più ricchi di Internet che hanno fatto la propria fortuna con un sito internet o un servizio online

La classifica degli uomini più ricchi del Mondo negli ultimi anni ha subito qualche modifica. È arrivata una nuova ondata di imprenditori che ha fatto le proprie fortune grazie a Internet. Si tratta nella maggior parte dei casi di persone che hanno intuito per primi le potenzialità della Rete e hanno creato un'azienda basata completamente su Internet. Pensiamo ad esempio ad Amazon, un sito di e-commerce che non ha nessuna sede fisica dove poter acquistare i prodotti che vende. Stesso discorso per Facebook: un'azienda che ha sviluppato la prima piattaforma social, ma che non realizza un prodotto tangibile.

Jeff Bezos (padre di Amazon), Mark Zuckerberg (creatore di Facebook), Larry Page e Sergey Brin (fondatori di Google) sono le quattro figure che meglio interpretano la figura dell'imprenditore che ha fatto successo grazie alla Rete. In pochi anni sono riusciti ad accumulare un patrimonio che supera i 30 miliardi di dollari e a conquistare le prime posizioni nella classifica degli uomini più ricchi al Mondo (guidata ancora da Bill Gates, ma probabilmente ancora per poco tempo). In molti casi queste aziende sono riuscite a sopravvivere anche a crisi societarie che potevano mettere fine alla loro storia: Amazon fu duramente colpita dalla bolla economica delle "dot com" e in pochissimi mesi fu costretta a licenziare migliaia di persone; Google fu vicina ad essere ceduta a Yahoo nei primi anni della sua vita; Facebook è riuscita a passare indenne la crisi economica scoppiata nel 2008.

Questa nuova ondata di imprenditori ha spodestato dalle loro posizioni persone che avevano basato la loro ricchezza sull'industria pesante. Un cambiamento epocale che ancora non è completato. C'è una nuova generazione di imprenditori già pronta a crescere e che basa la propria forza sulle tecnologie del futuro: realtà virtuale, realtà aumentata e intelligenza artificiale. Ecco i 10 uomini più ricchi al Mondo che hanno fatto fortuna con Internet.

Jeff Bezos – patrimonio personale di 85,4 miliardi di dollari

 

jeff bezos

 

Da un semplice sito di e-commerce che vendeva libri, Amazon è diventato il negozio digitale più grande al mondo. Ma non solo. Oramai l'azienda di Jeff Bezos offre agli utenti una quantità di servizi che è banale definirlo semplicemente come un sito di e-commerce. La crescita del patrimonio personale di Jeff Bezos negli ultimi anni è stata impetuosa, fino a farlo diventare l'uomo più ricco al Mondo per quanto riguarda la categoria "Internet". Dal 1994 (anno in cui è stata creata Amazon) ad oggi, Jeff Bezos è riuscito a creare un vero e proprio impero e la vetta della classifica degli uomini più ricchi al mondo non è più un sogno. Anzi.

Mark Zuckerberg – patrimonio personale di 63,3 miliardi

 

zuckerberg

 

Molto semplicemente "Mister Facebook". Tutta la ricchezza di Mark Zuckerberg deriva dal sito internet che ha lanciato nel 2004. Stiamo parlando di Facebook, il primo social network della storia che oramai è diventato un punto di riferimento per miliardi di persone. Come nel caso di Amazon, Facebook in questi anni ha cambiato profondamente faccia e non è più solamente una piattaforma social, ma offre tanti altri servizi pensati per connettere persone presenti in parti diverse del mondo. Inoltre, Facebook (intesa come azienda) negli ultimi anni è stata protagonista anche di diverse acquisizioni importanti: Instagram e WhatsApp su tutte. Da cosa deriva la ricchezza di Mark Zuckerberg? In primis dalla pubblicità raccolta su Facebook, ma anche dai tanti servizi paralleli offerti dalla sua azienda.

Larry Page – patrimonio personale di 49,3 miliardi di dollari

 

larry page

 

Insieme a Sergey Brin, Larry Page è il papà di Google, una delle aziende più grandi al mondo e che dal 1998 ad oggi ha semplicemente rivoluzionato la vita di tutti noi. All'inizio Google si basava semplicemente sul motore di ricerca (Larry Page è l'ideatore del page rank su cui tutt'ora si basa Google Search), con il passare degli anni, però, è diventata un'azienda a 360 gradi capace di sviluppare decine e decine di servizi diversi (Gmail, Google Chrome, Google Maps, solo per citarne alcuni). Nella sua "carriera" a Google, Larry Page ha ricoperto il ruolo di CEO e seguito progetti importanti come quello di Android. Ora fa parte del consiglio amministrativo di Alphabet, l'azienda che raccoglie tutte le attività di Google.

Sergey Brin – patrimonio personale di 43,1 miliardi di dollari

 

sergey brin

 

Da tesi di dottorato per l'Università di Stanford, Google è diventata un'azienda con decine e decine di servizi. La carriera lavorativa di Sergey Brin è praticamente identica a quella di Larry Page: ha ricoperto diversi ruoli all'interno dell'azienda e ha seguito in prima persona i progetti del Google X Labs, il laboratorio dove vengono sviluppati i prodotti e servizi dell'azienda di Mountain View. Anche lui ricopre un ruolo importante all'interno di Alphabet.

Jack Ma – patrimonio personale di 41,8 miliardi di dollari

 

jack ma

 

Il nome Jack Ma non dirà molto agli utenti italiani, ma è il padre di Alibaba, il sito di e-commerce più grande al mondo (anche più di Amazon). Deve la sua fortuna principalmente al mercato cinese, ma negli ultimi anni sta iniziando a ingrandirsi anche in Europa, spedendo i propri prodotti in qualsiasi parte del Mondo. Uomo più ricco di Cina (perlomeno per quanto riguarda la categoria "Internet"), ha permesso a migliaia di piccoli imprenditori cinesi di spedire le proprie merci in tutto il mondo.

Ma Huateng – patrimonio personale di 24,9 miliardi di dollari

Conosciuto anche Pony Ma, Ma Huateng deve la propria fortuna a due applicazioni di messaggistica molto utilizzate in Cina: QQ e We Chat. Se QQ è presente praticamente solo all'interno della Repubblica Popolare Cinese (con un numero di utenti che raggiunger quasi il miliardo di utenti), We Chat è abbastanza utilizzata anche nel Vecchio Continente. Tencent, l'azienda di cui Mu Huateng è proprietario, è una delle quattro grandi società Internet based della Cina.

Ding Lei – patrimonio personale di 17,3 miliardi di dollari

Ding Lei è un altro imprenditore cinese che deve la propria fortuna alla Rete. Nel 1997 crea NetEase, una internet company che deve il proprio successo al sito 163.com. Ma non è l'unico business dell'azienda: Ding Lei ha creato anche un MMORPG molto famoso in Cina e un motore di ricerca che ha permesso all'imprenditore di far lievitare il proprio patrimonio.

Robin Li – patrimonio personale di 14,3 miliardi di dollari

 

robin li

 

Robin Li è il Larry Page e Sergey Brin cinese. Il suo patrimonio si fonda quasi esclusivamente su Baidu, il motore di ricerca più utilizzato in Cina. Grazie all'algoritmo sviluppato e all'impossibilità per i suoi connazionali di utilizzare i servizi sviluppati da Google, Robin Li è riuscito in poco tempo ad accumulare un patrimonio personale di diversi miliardi di dollari.

Jan Koum – patrimonio personale di 9,7 miliardi

 

jan koum

 

Il suo nome non dirà molto, ma Jan Koum è la persona che ha sviluppato WhatsApp, l'applicazione più utilizzata al mondo. Nonostante abbia venduto il servizio a Facebook per circa 17 miliardi di dollari, Jan Koum resta uno dei dieci Paperoni di Internet e capo della propria azienda.

Pierre Omidyar – patrimonio personale di 8,8 miliardi

 

omidyar

 

Nei primi anni 2000 il suo sito internet era uno dei più famosi e utilizzati al Mondo. Ma poi ha dovuto fronteggiare la crescita impetuosa di Amazon. Pierre Omidyar è il creatore di eBay, il sito di aste più famoso al Mondo e ancora molto usato dagli utenti. L'imprenditore franco-iraniano ha promesso che devolverà gran parte del suo patrimonio in beneficenza.

 

24 ottobre 2017

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #amazon #google #jeff bezos #larry page #sergey brin #internet #rete #mark zuckerberg #facebook #pierre omidyar #ebay #robin li #baidu #ma huateng #tencent #masayoshi son #softbank #eric schmidt #xavier niel #iliad #biografie

© Fastweb SpA 2017 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.