Fastweb

E se Amazon non fosse davvero conveniente?

Amazon VR builder Web & Digital #amazon #vr Amazon Sumerian, sviluppare per VR è alla portata di tutti Costruito su Amazon Web Services, il toolkit funziona su qualsiasi browser supporti WebGL o WebVR
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
E se Amazon non fosse davvero conveniente? FASTWEB S.p.A.
Siete sicuri che Amazon sia così conveniente?
Web & Digital
Grazie a  Camelcamelcamel e Fakespot potrete effettuare ricerche prima di acquistare online

È tempo di vacanze, e ciò significa che è tempo per i rivenditori di bombardare i consumatori con sconti, offerte speciali e tante altre campagne pubblicitarie per vendere i prodotti. Molte persone probabilmente decideranno di effettuare i loro acquisti su Amazon, sfruttando offerte come Black Friday e quelle di Natale. Questa decisione pare avere senso dal momento che il gigante dell'e-commerce garantisce una vendita facile e sicura di svariati prodotti. E in molte circostanze, su Amazon, i prodotti sono meno costosi che altrove.

Ma non sempre si verifica questo: nonostante la maggior parte dei consumatori sembrino esser soddisfatti dell'esperienza di acquisto on-line di Amazon, alcuni aspetti restano ancora. Per fortuna, ci sono due siti che è bene controllare prima di effettuare gli acquisti: ci stiamo riferendo a Camelcamelcamel e a Fakespot.

Alla ricerca di un buon affare

Il primo sito è particolarmente intuitivo. Infatti Camelcamelcamel è uno dei tanti cosiddetti siti "seguiprezzo" che è possibile trovare in rete, ma è diventato popolare e affidabile da circa un decennio. Funziona così: è necessario copiare e incollare l'indirizzo URL di qualsiasi prodotto a cui si è interessati, e Camelcamelcamel mostrerà in primo piano un grafico dell'oscillazione del prezzo nel corso del tempo. In questo modo sarà possibile risparmiare e non poco.

Uno strumento davvero utile, non credete? Soprattutto in occasioni come quelle del Black Friday in cui Amazon e altri siti di e-commerce cercano di invogliare i consumatori ad acquistare i prodotti risparmiando. Anche se su Amazon è possibile trovare affari in molte occasioni legittime, il suo status di miglior sito per acquisti è spesso esagerato. Come con qualsiasi altro rivenditore, la stragrande maggioranza delle offerte che si trovano in rete in realtà non sono occasioni. Infatti, è stato provato che in alcune circostanze Google risulti esser molto competitivo, se non addirittura più conveniente.

Tutto questo serve a ricordare che i rivenditori non sono enti di beneficenza. Anche se non sono strumenti perfetti, visto che Amazon in passato è stato in grado di impedire che venisse rintracciato lo storico dei prezzi di alcuni prodotti, Camelcamelcamel o altri siti simili si possono rivelare molto utili, riuscendo a creare una lista di controllo dei prezzi. 

Identificare le false recensioni

Fakespot invece non risulta esser così vantaggioso come Camelcamelcamel, ma è comunque un buon sito da tenere d'occhio. Le fantastiche recensioni che spesso si trovano a commentare prodotti o servizi di Amazon non sono sempre così veritiere: gli utenti sono invitati da Amazon Vine a scrivere commenti per riuscire ad aumentare l'appeal di un prodotto. Il colosso dell'e-commerce sta combattendo da molto tempo per riuscire a risolvere questo problema. L'idea che c'è alle spalle della creazione di Fakespot è la possibilità di riuscire ad identificare le recensioni attendibili da quelle false. Anche in questo caso, basterà copiare ed incollare il link di collegamento, e sarà Fakespot ad analizzare i commenti degli utenti sui prodotti.

Naturalmente, è più difficile per un programma del genere esser infallibile. Fakespot per riuscire a decretare l'autenticità della recensione analizza la lingua utilizzata dal revisore, il profilo del recensore, la correlazione con i dati degli altri revisori ed infine l'algoritmo stabilisce se si tratta di un commento non veritiero. A volte però, il portale può commettere errori perché persone con scarso livello di inglese scrivono entusiasti del prodotto, ma l'algoritmo fallisce per colpa di questa poca conoscenza della lingua. Ma non esiste solo questo sito che svolge la funzione di sentinella.

Tuttavia, se vi trovate davanti a una recensione di un certo prodotto, di cui magari non conoscete la provenienza e il marchio, questo strumento potrebbe esservi d'aiuto per riuscire a valutarne la qualità. Quindi, la prossima volta che starete per concludere un affare che vi sembra troppo bello per esser vero, avrete gli strumenti per valutare l'affidabilità dell'acquisto.

25 novembre 2016

Fonte: independent.co.uk

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #amazon #e-commerce

© Fastweb SpA 2017 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.