Fastweb

Come proteggere la privacy e i dati personali dal tracking

Wallet Bitcoin Web & Digital #sicurezza informatica #hacker Come proteggere Bitcoin e altcoin da attacchi hacker Tra truffe, furti e malware vari, i Bitcoin e altcoin sono sempre al centro delle attenzioni degli hacker. Ecco alcuni consigli per metterli al sicuro
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
Come proteggere la privacy e i dati personali dal tracking FASTWEB S.p.A.
Un semplice cookie ci collega a decine e decine di siti web contemporaneamente, mettendo a repentaglio la nostra privacy online
Web & Digital
I dati personali degli internauti sono minaciati dai servizi di tracking. Ecco i programmi p disinnescarli e proteggere la privacy online

Se l'esperienza quotidiana ci insegna qualcosa, è che i dati personali e la privacy sono messi continuamente a repentaglio ogni volta che ci si collega a Internet. Che si tratti di un hacker che tenta di accedere in un computer o in un sistema informatico, di phishing o di pubblicità tracciante, i tentativi di "assalto alla diligenza" delle informazioni personali è ormai all'ordine del giorno. Anche quando si inseriscono i dati in un form di registrazione, bisogna sempre fare molta, moltissima attenzione: non si sa mai chi potrebbe esserci dall'altro capo del server, pronto a intercettare le nostre comunicazioni e violare la nostra privacy.

Naturalmente non si è totalmente impotenti di fronte a questa situazione. Per contrastare gli hacker, ad esempio, si può navigare attraverso una rete VPN, magari configurandone una in casa; per il phishing è necessario prima di tutto molto buon senso e accortezza; per la pubblicità tracciante si può utilizzare il filtro do not track attivabile nella quasi totalità dei browser o utilizzando siti web come DuckDuckGo.

Non solo. Perché con gli adeguati strumenti di tracking è anche possibile scoprire chi è alla ricerca delle informazioni. Applicazioni di questo tipo permettono di capire quali siti web collezionano i cookie ogni volta che li visitiamo e che fine facciano i dati personali.

Mozilla Collusion

Questa estensione per il browser Firefox permette di controllare in tempo reale quali siti collezionano cookie per poi "girarli" ad altri servizi web. Collusion può essere scaricato gratuitamente dal sito di Mozilla Foundation ed entra subito in funzione una volta installato all'interno del browser.

 

La mappa del tracking creata da Collusion

 

Per ogni sito che si visita, verrà creata una mappa navigabile che ci aiuterà a capire che fine fanno i nostri dati. Per visualizzarla, basterà cliccare sull'icona presente nell'angolino in basso a destra nella finestra del browser (simile al segnale di divieto di transito) e verrà aperta una nuova finestra. A questo punto apparirà una sorta di ragnatela, composta da tanti punti e molte linee di collegamento tra i vari punti.

 

L'icona grazie alla quale attivare Collusion

 

Al centro della mappa appariranno i siti effettivamente visitati, mentre nella "periferia" della schermata si troveranno tutti quei siti web che raccolgono cookie per i motivi più disparati (collezionare statistiche, analizzare il comportamento degli utenti, ecc).

Disconnect

Questa web application unisce le funzionalità di un filtro do not track a quelle di un programma di tracking. Grazie a Disconnect, realizzato dall'omonima start-up californiana, si potrà avere il pieno controllo sui propri dati personali e sulla propria privacy. Si potrà decidere quali siti sono autorizzati a effettuare il tracking, visualizzare una mappa molto simile a quella di Collusion e molto altro ancora.

 

 

Il tutto facilmente gestibile attraverso il pannello di controllo diviso in quattro sezioni. C'è, prima di tutto, l'icona di Disconnect, che comparirà affianco alla barra degli indirizzi del browser e indicherà il numero di richieste di tracking gestite al momento; nel pannello vero e proprio, invece, si trova una sezione ad hoc per Facebook, Twitter e Google, i tre siti con maggiori responsabilità nella tracciabilità online degli utenti; appena sotto, invece, la sezione dedicata al resto dell'universo Internet; la quarta sezione, infine, è dedicata alla miscellanea, con opzioni di vario genere.

Questa, però, è solo una parte delle funzionalità che Disconnect mette a disposizione degli utenti che vorranno installarlo. Evitando che i dati personali facciano spola tra i quattro angoli del web, Disconnect permette di caricare più velocemente le pagine web (27% più veloce, secondo i dati forniti dallo stesso sito web) e di ridurre il quantitativo di dati caricati.

Ghostery

 

 

Come lascia facilmente immaginare il nome, questa estensione renderà ogni internauta un vero o proprio fantasma del web. Ghostery agisce in tre diverse fasi:

- Inizialmente scansiona ogni singola pagina web e ne analizza tutti gli elementi, anche quelli nascosti all'occhio umano;

- Crea una lista di tutti i servizi web che stanno tracciando l'attività online dell'utente, descrivendone il comportamento e inserendo un link alla loro politica sulla privacy;

- Consegna le chiavi della propria privacy all'utente, permettendogli di scegliere quali servizi disattivare e quali no.

My Shadow

Dal nome piuttosto significativo – la mia ombra – questo sito web permette di scoprire la "terra incognita" che si cela dietro il termine piuttosto generico di sicurezza digitale. Sfruttando le funzionalità di 12 servizi web, My Shadow permette di scoprire l'ombra digitale che ogni internauta lascia dietro di sé ogni volta che si connette alla Rete.

Oltre a effettuare il tracking totale della presenza online (non solo attraverso un browser, ma attraverso tutti i dispositivi che possono essere utilizzati per connettersi, smartpone e tablet compresi), My Shadow dà preziosi consigli su come rimpicciolire questa ombra e come fare per evitare di finire in trappola.

Self sevice

Una alternativa è rappresentata dal portale della Digital Advertising Alliance Consumer Choice, una sorta di associazione di categoria che raccoglie le maggiori agenzie pubblicitarie che operano online. Sfruttando gli strumenti del portale, infatti, gli utenti potranno conoscere quali servizi di online advertising sfruttano i cookie traccianti per creare campagne pubblicitarie ad hoc e decidere di "farla finita". Il tool, nello specifico, analizza il browser utilizzato e verifica quali agenzie pubblicitarie hanno il permesso per utilizzare sistemi di tracciamento delle abitudini dell'utente: al termine dell'analisi, l'internauta potrà selezionare tutte le agenzie (o solo alcune) e scegliere per l'opt out. In questo modo si revocherà l'autorizzazione a tracciare le proprie abitudini online, salvaguardando la propria privacy.

 

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #dati personali #privacy #phishing #hacker #pubblicità tracciante #vpn #do not track #cookie #internet #rete #web #online #ghostery #collusion #mozilla firefox #disconnect

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.