Fastweb

Bitcoin, come generarli con il mining

Web & Digital #ibm #computer Il computer più piccolo del mondo è di IBM Il chip realizzato da IBM è uno dei tanti crypto-anchors, fondamentali per il funzionamento della blockchain
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
Bitcoin, come generarli con il mining FASTWEB S.p.A.
Creare bitcoin
Web & Digital
I bitcoin sono sempre più utilizzati su Internet per pagamenti di qualsiasi genere. Ecco cos'è il mining e come generare bitcoin

Per molti, almeno inizialmente, si è trattato di un modo per guadagnare su Internet senza fare troppa fatica e con un costo d'investimento nullo, o quasi. Con il passare del tempo, però, i Bitcoin sono diventati un vero e proprio fenomeno della Rete, attirando le attenzioni di milioni di utenti in tutto il mondo e dei maggiori esperti della finanza mondiale (banche d'investimenti, premi Nobel per l'economia e così via). Generare Bitcoin è diventata così un'operazione tanto complesso quanto dispendiosa e ritenuta, per molti versi, antieconomica.

Nonostante queste opinioni, sono ancora molti quelli che reputano che il mining Bitcoin possa essere un'ottima fonte di reddito "secondaria" e alternativa al lavoro che già si svolge. Insomma, un modo come un altro per arrotondare lo stipendio. Viste le quotazioni, però, minare Bitcoin può portare a guadagni considerevoli nel giro di poco tempo (facendo attenzione, ovviamente, alla bolla Bitcoin).

Prima di entrare nel settore, però, è necessario conoscere alcuni passaggi e termini tecnici. Insomma, se si vuole sapere come creare Bitcoin, bisogna studiare per bene l'argomento, onde correre il rischio di cadere in una delle tante trappole che hacker e truffatori vari stanno architettando in questa sorta di corsa alla criptomoneta.

 

Bitcoin

Che cosa sono i Bitcoin

Per capire come generare Bitcoin è necessario, prima di tutto, conoscere cosa sono i Bitcoin. Ideati nel 2009 da Satoshi Nakamoto (uno pseudonimo dietro il quale si nasconde il creatore – o i creatori – della criptomoneta per eccellenza) i Bitcoin sono una moneta virtuale ed elettronica "finita" (non se ne possono generare all'infinito) creata risolvendo complessi calcoli crittografici sfruttando la potenza del processore e acceleratore grafico del computer. In gergo tecnico, questa operazione è detta mining, traducibile in italiano con il neologismo "minare".

Tutte le operazioni compiute con i Bitcoin – dalla loro creazione al loro scambio tra utenti – sono segnate in una sorta di registro elettronico chiamato blockchain. Ogni transazione è registrata in un blocco differente e condivisa con tutti gli altri utenti, che in questo modo agiscono da "certificatori" della bontà e veridicità dello scambio. Proprio per questo motivo, la valuta di Satoshi Nakamoto è considerata una particolare applicazione del protocollo peer-to-peer: non esiste un gestore centrale a cui fare riferimento in caso di "disputa", ma tutti partecipano alla stessa maniera al mantenimento e funzionamento dei Bitcoin.

 

Bitcoin su scheda madre e componenti PC

Come si creano Bitcoin

Per iniziare a minare, ci sarà bisogno di un portafogli virtuale all'interno del quale custodire i Bitcoin generati. Per creare un wallet Bitcoin si dovrà dunque scaricare un programma ad hoc da installare sul proprio computer: una delle opzioni più "quotate" è Bitcoin Core, disponibile per Windows, macOS e diverse distribuzioni Linux e creato dallo stesso Satoshi Nakamoto. Una volta installato il software, si dovrà creare un Bitcoin address (traducibile con "indirizzo Bitcoin") una sorta di scompartimento del portafogli che consente di "dividere" i risultati del proprio lavoro da minatore. Terminate queste operazioni "preliminari", si può finalmente passare all'azione.

Come minare

A questo punto si è pronti per entrare nel fatato mondo dei Bitcoin. Per creare criptomoneta, si dovrà scaricare un software che si colleghi al network Bitcoin, scarichi la blockchain e, con essa, nuovi blocchi crittografici da decifrare. Uno dei software più apprezzati dagli utenti Windows è GUIMiner, che sfrutta la potenza di calcolo della scheda video del PC per creare Bitcoin. In alternativa, si può optare per BFGminer (compatibile anche con sistemi Linux) o CGminer. Quelli appena nominati, però, non sono che tre dei tanti software per creare Bitcoin disponibili online: ognuno di questi ha i suoi pro e i suoi contro e la scelta dipende molto dalle esigenze personali e da come si intende generare Bitcoin.

Creare Bitcoin

Una volta scelto il miner, si dovrà configurare il software in modo che le fatiche del proprio lavoro finiscano nel giusto wallet e nell'address prescelto. In fase di installazione del portafogli Bitcoin, verranno forniti dei dati che aiuteranno a identificarlo univocamente: salvateli in un posto sicuro, perché saranno poi necessari in questa fase. Terminata la configurazione del wallet e del miner si potrà dare il là alle danze: si avvia il download del primo blocco e si attende che le operazioni di calcolo crittografico siano completate.

Alternative al mining per creare Bitcoin

Come detto in apertura, minare Bitcoin non è esattamente conveniente. Le operazioni crittografiche diventano sempre più complesse e la loro risoluzione richiede un quantitativo di energia sempre maggiore. Se si decide di creare Bitcoin in solitaria si corre il rischio di restare con un pugno di mosche e rimetterci di tasca propria. Fortunatamente, ci sono delle strade alternative da percorrere: unirsi a un pool di mining oppure comprare Bitcoin.

Nel primo caso si continuerà a minare, ma unendo i propri sforzi a quelli di centinaia di altri utenti in tutto il mondo e accorciando sensibilmente i tempi necessari per terminare i calcoli e creare Bitcoin. I frutti del lavoro – le monete crittografiche – saranno poi divise tra gli utenti che hanno partecipato al mining, ma quanto meno si avrà la certezza di riempire il proprio wallet. Nel secondo caso, invece, si vestiranno i panni del trader e si "giocherà" con le criptovalute un po' come si "gioca" in Borsa con le azioni.

 

28 dicembre 2017

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #bitcoin #blockchain

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.