Fastweb

Come funziona IFTTT, l'app che automatizza il web

Un'etichetta posta su un elettrodomestico dotata di tag RFID Internet #rfid #microchip Le applicazioni della tecnologia RFID Lo sviluppo della tecnologia RFID non conosce davvero limiti. Ecco alcune delle applicazioni dei microchip per l’identificazione con radiofrequenza
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
Come funziona IFTTT, l'app che automatizza il web FASTWEB S.p.A.
IFTTT
Web & Digital
Dalla sveglia al meteo, questa app permette di risparmiare tempo e fatica, automatizzando alcune delle azioni più ripetute

If this then that. Se questo allora quello. Questa la sigla che si nasconde dietro l'acronimo IFTTT, app per il web e per smartphone capace di automatizzare alcune delle operazioni più utilizzate e ripetute dell'universo Internet. Il concetto alla base di questo servizio è elementare e, per quelli avvezzi alla programmazione, anche piuttosto comune. IFTTT basa il proprio funzionamento su una correlazione causa-effetto: se accade qualcosa (if this) allora l'applicazione compirà – automaticamente – qualche altra azione decisa dall'utente (then that).

Come funziona IFTTT

If this then that permette di collegare al proprio account alcuni dei servizi web e social network più conosciuti e utilizzati. Da Facebook a Twitter, da Instagram a Dropbox passando per i più utilizzati servizi di posta elettronica, IFTTT si propone il compito per nulla semplice di automatizzare Internet e renderne più veloce e semplice l'utilizzo.

 

I servizi disponibili su IFTTT

 

Un esempio pratico di come funziona IFTTT può essere questo: se carico una nuova foto su Instagram, salvala automaticamente su Dropbox. O, ancora, essere ricevere una mail o un SMS con le previsioni meteo per il giorno dopo poco prima di andare a dormire. Le combinazioni così create sono chiamate Recipe (ricette in inglese) e possono essere condivise con tutta la community di if this then that. Naturalmente, anche le ricette degli altri utenti saranno disponibili in Rete e chiunque potrà deciderle di “farle sue” e iniziare a utilizzarle per automatizzare, ad esempio, sveglia e meteo di prima mattina.

Gli ingredienti della ricetta

Ogni ricetta di IFTTT si compone, sostanzialmente, di due ingredienti principali: il trigger e l'azione. Come lascia intendere anche il nome, il trigger (che ha una sorta di omologo nell'ambito dei database e della programmazione SQL) è la miccia – o il grilletto, a seconda della traduzione che se ne vuole dare – che innesca la sequenza di reazioni che porta poi al compimento dell'azione finale. Volendo prendere in esame l'acronimo, il trigger corrisponde più o meno al this, mentre l'azione corrisponde al that.

I trucchi per IFTTT

Una volta entrati nel meccanismo di funzionamento, IFTTT risulterà essere un'app molto utile. Permetterà, come detto, di automatizzare alcune operazioni di routine e velocizzare l'utilizzo del web. Ci sono, poi, alcuni trucchi che permettono di sfruttare al meglio le immense potenzialità di questo servizio web. Alcune ricette, infatti, sono più efficaci di altre e, non a caso, sono le più utilizzate dalla community di IFTTT.

Se, ad esempio, di mattina si fa sempre una grossa fatica a svegliarsi, si può scegliere la ricetta che invia una chiamata al proprio numero di cellulare. Così, fino a che non si risponderà alla chiamata lo smartphone non smetterà di squillare e si sarà costretti ad alzarsi dal letto. O, nel caso si volesse tenere traccia di tutte le foto in cui si viene taggati su Facebook, questa recipe permette di caricarle in automatico nel proprio account Dropbox. Se, invece, si è stufi di aggiornare separatamente l'account Facebook e quello Twitter, si può utilizzare la ricetta che permette di condividere sul proprio account Twitter tutti i link pubblicati sulla bacheca Facebook.

 

IFTTT su iPhone

 

Sono molti, poi, quelli che utilizzano IFTTT tramite l'app per iPhone. Tra le ricette più utilizzate e condivise troviamo quella che permette di creare una copia di backup della propria lista contatti in Google Drive sotto forma di foglio di lavoro. Molto apprezzata dai possessori del melafonino anche la ricetta che si occupa di caricare automaticamente su Facebook tutte le foto aggiunte in un'album specifico di iPhoto. La più utilizzata in assoluto, però, resta la recipe che permette di ricevere sulla propria casella di posta elettronica tutte le foto appena scattate con il proprio smartphone Apple.

22 dicembre 2013

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #ifttt #facebook #twitter #social network #instagram #programmazione #web #online #rete #internet #dropbox #posta elettronica

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.