Fastweb

Facebook lancia il filtro contro le fake news anche in Italia

Il Make Up in realtà aumentata rappresenta il futuro Smartphone & Gadget #make up #facetime Il Make Up in realtà aumentata rappresenta il futuro Il "trucco virtuale" potrebbe prendere sempre più piede, facilitando la vita di chi fa molte chiamate via FaceTime e conference call
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
Facebook lancia il filtro contro le fake news anche in Italia FASTWEB S.p.A.
Facebook, il filtro contro le bufale arriva in Italia
Social
Gli utenti visualizzeranno il filtro sulla sezione notizie e, cliccando, potranno accedere a diverse informazioni all'interno del Centro Assistenza Facebook

Dal 7 aprile il nuovo strumento educativo contro le fake news di Facebook è pronto a sbarcare in 14 Paesi, tra cui l'Italia. Gli utenti visualizzeranno il filtro sulla sezione notizie e, cliccando, potranno accedere a diverse informazioni all'interno del Centro Assistenza Facebook, con suggerimenti e indicazioni su come individuare le bufale (tra cui l'importanza di controllare l'url del sito in questione e cercare di individuare le fonti).

"Sappiamo che le persone vogliono vedere su Facebook informazioni corrette e lo vogliamo anche noi. Le notizie false sono pericolose per la nostra comunità e rendono il mondo un luogo meno informato". Tutti noi abbiamo la responsabilità di frenarne la diffusione. Abbiamo lavorato consultandoci preventivamente con First Draft, un'associazione non profit dedicata a migliorare la capacità e la metodologia utilizzata per segnalare e condividere informazioni online", ha spiegato Adam Mosseri, Vice presidente e responsabile del News Feed.

Tre gli elementi su cui l'azienda si è concentrata: negare la possibilità, a chi diffonde questo tipo di notizie, di trarci guadagno; costruire nuovi strumenti contro la diffusione di bufale e il miglioramento dell'informazione sul social, e supportare gli utenti indicando loro il modo per distinguere le notizie false da quelle vere. "Continueremo a lavorare su questo progetto e siamo consapevoli di avere molto altro lavoro da fare", ha aggiunto Mosseri. 

7 aprile 2017

La Redazione

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #facebook #social

© Fastweb SpA 2017 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.