Fastweb

Chi è Bethany Mota, nuova star del web

Instagram Stories Smartphone & Gadget #instagram #stories Come fare screenshot alle stories, senza essere beccati Una serie di trucchetti per screenshottare le stories su Instagram senza che nessuno se ne accorga
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
Chi è Bethany Mota, nuova star del web FASTWEB S.p.A.
Bethany Mota
Social
Appena 18 anni, vive con i suoi genitori in un piccolo centro della California. Grazie ai suoi consigli sulla moda è diventata una vera e propria star del web

Per lei parlano i numeri. Il suo canale YouTube conta 5 milioni 350 mila iscritti; su Facebook i suoi fan sono 614mila, su Twitter è seguita da 1 milione e 230 mila follower; su Instagram sono oltre 2 milioni le persone che seguono i suoi aggiornamenti (più di Vogue, Glamour e Cosmopolitan messi insieme). Insomma, una vera e propria star del web. Basti pensare che su YouTube i suoi video sono più seguiti di quelli di Lady Gaga, non proprio l'ultima arrivata in fatto di comunicazione e spettacolo. Lei si chiama Bethany Mota, 18enne californiana, di professione fashion blogger.

 

 

Chi è Bethany Mota

Inutile negare, però, che al di fuori del web Bethany Mota è conosciuta da poche persone. Per questo conviene spendere qualche parola sulla giovane blogger e youtuber statunitense. Nata il 7 novembre del 1995 nel cuore della California, vive a casa con i genitori e la sorella e si è da poco diplomata.

 

Bethany Mota

 

Una ragazza acqua e sapone con una vita più che normale, se non fosse per la fama acquisita con i suoi haul video, filmati amatoriali registrati con una webcam all'interno della propria cameretta.

Non per caso

Il successo ottenuto dalla giovane, comunque, non è frutto del caso. Bethany inizia a caricare video su YouTube all'età di 14 anni. Filmati in cui si raccontava a cuore aperto, per confidare ad un pubblico virtuale i propri timori e le proprie paure da adolescente. Da lì a realizzare video su moda, su trucchi e su piccoli lavori fatti a mano (i cosiddetti do it yourself, che tanto di moda vanno negli Stati Uniti) il passo fu breve.

 

Bethany Mota

 

Oggi Bethany Mota è per molte teenager statunitensi un vero e proprio guru, un esempio da seguire. I suoi video contano milioni di visualizzazioni, tanto da permetterle di guadagnare circa 40.000 dollari al mese derivanti esclusivamente dalle visite accumulate su YouTube. Niente male per una ragazza appena uscita dal liceo.

No al bullismo

Bethany Mota, comunque, non deve la sua fama esclusivamente al suo gusto estetico e alla sua capacità di dare consigli su vestiti e trucchi. La giovane fashion blogger, infatit, ha da tempo lanciato una campagna contro il bullismo a scuola, invitando tutti i ragazzi e le ragazze che hanno subito atti di questo genere a denunciare i loro “aguzzini”. La stessa Bethany Mota, all'età di 13 anni, venne presa di mira dal “solito” bulletto, tanto a scuola quanto sul web.

 

Bethany Mota

 

Fu proprio il web, però, a rappresentare per la blogger un'ancora di salvezza. Nel momento più difficile della sua – breve – vita, Bethany iniziò a postare video su YouTube, raccontando le sue angosce e confessando quanto le stava accadendo. Quei video – e i commenti ricevuti – la aiutarono a risalire la china e rappresentarono la base per il suo futuro successo.

 

20 febbraio 2014

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #youtube #web #instagram #facebook #twitter #bullismo #bulli #bethany mota

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.