Fastweb

Cosa è e come funziona Android

app natale bambini Smartphone & Gadget #app #smartphone Le migliori app di Natale per i bambini Dai giochi in stile natalizio al calendario dell'avvento, ecco le applicazioni da scaricare sul proprio smartphone per Natale 2017
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
Cosa è e come funziona Android FASTWEB S.p.A.
come funziona android
Smartphone & Gadget
Android è il sistema operativo mobile sviluppato da Google e presente su milioni di smartphone. Sistema operativo open source, permette alle aziende di adattarlo agli smartphone che producono

La parola Android è famosa in tutto il mondo. Non tanto per la sua assonanza con androide, ma per il semplice motivo che gli smartphone Android sono presenti in ogni angolo della terra. Sebbene tantissime persone utilizzano la parola Android, in pochi conoscono veramente cosa è e cosa significa. Android è un sistema operativo mobile, al pari di iOS e Windows Phone. È il "programma" che permette il funzionamento dello smartphone e la possibilità di scaricare le applicazioni dal Google Play Store. L'importanza del sistema operativo del robottino verde per lo smartphone è la stessa che ha Windows per il computer: è il software base che permette l'intero funzionamento del dispositivo.

A cosa si deve il successo del sistema operativo mobile del robottino verde? Principalmente al fatto di essere open-source. Mentre da un lato iOS è un sistema operativo chiuso, sviluppato solamente da Apple che non permette alle altre software house di apportare dei cambiamenti, Android è completamente libero. Ogni azienda può modificare l'interfaccia utente e aggiungere funzioni sviluppate appositamente per il sistema operativo. Basta pensare a Samsung, che nei propri smartphone utilizza una versione di Android molto differente rispetto a quella "stock". Il kernel di Android, ovvero il nucleo centrale del sistema operativo, si basa completamente su Linux e questo ha permesso a Google di mettere a disposizione di tutti il codice sorgente dell'OS.

Quella che è la caratteristica più importante di Android (il fatto di open-source), è anche uno dei suoi più grandi limiti. Le differenze tra la versione stock del sistema operativo sviluppata da Google e utilizzata da pochissimi smartphone (Android One, Google Pixel, Nexus e i nuovi Nokia) e quelle presente sugli altri smartphone (Samsung, LG, Xiaomi, Honor, Huawei, solo per fare degli esempi) sono tantissime. E molto spesso se lo smartphone presenta dei rallentamenti, la colpa è proprio delle applicazioni che le aziende hanno aggiunto nella propria versione di Android. Ecco tutto quello che c'è da sapere su Android.

Che cosa è Android

 

android cosa è

 

Android è un sistema operativo mobile lanciato per la prima volta sul mercato da Google nel 2008. La storia di Android, però, parte da più lontano, dal 2003 quando Andy Rubin, Rich Miner, Nick Sears e Chris White fondarono l'azienda Android Inc. per realizzare dei dispositivi cellulari che fossero più consapevoli delle esigenze dell'utente. Nel 2005 l'azienda venne acquistata da Google che voleva entrare nel settore della telefonia mobile. Dopo tre anni di lavoro e sviluppo, il 22 ottobre 2008 viene lanciato sul mercato lo smartphone HTC Dream, il primo telefono a montare il sistema operativo del robottino verde. Android è un sistema operativo mobile open-source che permette a ogni azienda di modificare l'interfaccia utente e di aggiungere funzionalità specifiche (ad esempio gesture che semplificano l'apertura delle applicazioni). Rispetto alle prime versione, l'OS è migliorato molto, soprattutto sotto il punto di vista delle prestazioni e dell'ottimizzazione tra software e hardware.

Le caratteristiche tipiche di Android

Sebbene ogni produttore cambia l'interfaccia utente per adattarla ai propri smartphone, Android ha delle caratteristiche comuni presenti su tutti i device: il lockscreen, l'homescreen e l'app drawer.

 

lockscreen android

 

Il lockscreen, come si può intuire dal nome, è la schermata di blocco che permette di accedere allo smartphone. Presente su tutti gli smartphone Android, protegge il device dai malintenzionati che lo potrebbero sottrarre al proprietario per rubare i dati personali. Per sbloccare il lockscreen solitamente l'utente ha diverse possibilità: un PIN numerico, una sequenza o la propria impronta digitale. Alcune aziende hanno integrato anche lo sblocco dello smartphone attraverso il riconoscimento facciale. Nella versione stock di Android, il lockscreen è formato da un orologio centrale e da due icone presenti in basso a destra e a sinistra: toccando la prima si accede alla fotocamera, la seconda, invece, permette di attivare l'assistente vocale. Il lockscreen può essere personalizzato a seconda delle proprie necessità.

 

homescreen android

 

L'homescreen è molto banalmente la schermata principale dello smartphone. Anche in questo caso è possibile modificarla a seconda delle necessità dell'utente, ma di base ha delle caratteristiche ben definite. Nella parte bassa dello schermo si trovano i collegamenti rapidi alle applicazioni che si utilizzano maggiormente (chiamate, messaggi, fotocamera, browser, WhatsApp, l'utente può scegliere autonomamente). Inoltre l'homescreen può contenere anche i widget, delle versioni mini delle applicazioni che si utilizzano maggiormente (ad esempio il Calendario).

 

app drawer

 

L'app drawer, invece, è la "casa" delle applicazioni presenti sullo smartphone. Solitamente è accessibile attraverso un'icona presente nella home: premendola si apre una schermata con tutte le applicazioni che si sono installate sul device. È presente nella maggior parte dei telefoni Android, ma alcune aziende hanno deciso di toglierlo e offrire agli utenti un'interfaccia grafica dove le applicazioni sono raccolte all'interno di cartelle (un po' come succede su iOS).

Material Design

Elemento identico su tutti gli smartphone Android è il Material Design. Ma che cosa è? Sono delle linee guida che ogni azienda deve seguire sotto il punto di vista grafico quando sviluppa un'applicazione o un'icona. Il Material Design è caratterizzato da uno stile minimalista, dalle linee molto semplici e con animazioni morbide. Altra caratteristica del Material Design è il menu a tendina che spunta a sinistra da praticamente ogni applicazione.

Google Play Store

 

come funziona android

 

Il Google Play Store è lo store online ufficiale di Android dove gli utenti possono scaricare a pagamento o gratuitamente le applicazioni. Gran parte del successo del sistema operativo del robottino verde è proprio il Google Play Store. Sul market online sono presenti più di due miliardi di applicazioni, che soddisfano tutte le richieste degli utenti. L'unico problema è che le applicazioni non supportano tutte le versioni del sistema operativo, ma solamente le ultime tre o quattro.

Diffusione Android

Dagli ultimi dati disponibili (aprile 2017), in Italia Android è presente sull'81,8% degli smartphone. Un dominio, quello del robottino verde, evidenziato anche dalla crescita degli ultimi anni: da aprile 2015 ad aprile 2017 è cresciuto del 12%, passando dal 69% a poco meno dell'82%.

23 novembre 2012  (aggiornato il 3 agosto 2017)

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #android #sistema operativo mobile #google #smartphone #jelly bean

© Fastweb SpA 2017 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.