Fastweb

Post Intelligence, ecco l'assistant per migliorare l'attività dei social media

Il simbolo di Mastodon Social #mastodon #twitter Mastodon, l'anti-Twitter open source e decentralizzato Nato nella prima metà del 2017, permette di scrivere toots di 500 caratteri e offre filtri contro linguaggio offensivo e spoiler
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
Post Intelligence, ecco l'assistant per migliorare l'attività dei social media FASTWEB S.p.A.
Ecco il primo assistant intelligente per i social
Smartphone & Gadget
Il servizio rappresenta un valido strumento in grado di consigliare gli utenti nel momento della pubblicazione

L'attività di social media può esser molto faticosa in alcune circostanze. Ci sono giorni in cui pubblicare qualcosa sui profili Instagram o Twitter diventa complicato e i post non riescono a raggiungere il successo sperato. Finalmente esiste uno strumento valido in grado di aiutare gli utenti in queste situazioni: Post Intelligence.

Esistono numerosi servizi di assistenza per le attività di social media, ma Pi, così si chiama l'assistente di Post Intelligence, è l'unico che offre consigli in tempo reale. È necessario collegarsi con il proprio account Twitter o Facebook  e sarà possibile visualizzare ipotetici collegamenti che potrebbero tornare utili in fase di pubblicazione.

Una volta redatto il post, Pi sarà in grado di predire quanto il post possa aver successo e consigliare l'orario migliore per pubblicare grazie ai potenti strumenti di analisi e di ricerca all'interno della piattaforma. Il servizio suggerirà agli utenti quando sarà necessario ricorrere a una sponsorizzazione del post e quando no.

Bindu Reddy, cofondatrice e Ceo della società, ha dichiarato che il sistema prende in esame tutti i dati forniti da Facebook e Twitter utilizzando l'intelligenza artificiale per individuare gli argomenti più in voga e le parole chiave del momento. Lo slogan di Post Intelligence è piuttosto chiaro: "Siamo al lavoro per rendere migliori i vostri post".

Reddy ha inoltre sottolineato come in realtà Pi non si limiti semplicemente a concentrarsi sui temi più popolari, poiché condividendo le stesse notizie non si avrebbe nessun beneficio, ma il sistema vada alla ricerca di altri numerosi argomenti fornendo informazioni che potrebbero aiutare gli utenti al momento della pubblicazione.

Post Intelligence è stato creato dalla stessa società che ha sviluppato MyLikes. Reddy ha precisato che si tratta di una tecnologia di nuova generazione e, per questo motivo, il team ha deciso di focalizzarsi su questo progetto. Attualmente la versione di Post Intelligence è completamente gratuita.

29 marzo 2017

Fonte: techcrunch.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #post intelligence #twitter #instagram #facebook

© Fastweb SpA 2017 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.