Fastweb

Non solo iPhone X. Ecco l'Apple Watch 4 e l'Apple TV 4K

iPhone X Smartphone & Gadget #iphone x #iphone 8 iPhone 8 e iPhone X, Apple svela gli smartphone del futuro Realizzati in alluminio aerospaziale e vetro, sono la risposta della casa di Cupertino al Note 8 di Samsung, al Mi MIX 2 di Xiaomi, allo LG V30 ed Essential PH1
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
Non solo iPhone X. Ecco l'Apple Watch 4 e l'Apple TV 4K FASTWEB S.p.A.
Smartphone & Gadget
Apple Watch 3 supporta anche le chiamate (ma non in Italia). L'Apple TV 4K ha lo stesso processore dell'iPad Pro ed è dedicata agli appassionati dei videogame

Doveva essere un grande evento e così è stato. Per celebrare degnamente il decennale dalla prima presentazione dell'iPhone e per inaugurare il nuovo Steve Jobs Theatre, la sala eventi presente all'interno dell'Apple Park, la nuova sede dell'azienda di Cupertino voluta dallo stesso Steve Jobs prima di morire, Apple non poteva presentare solamente i nuovi iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus. L'azienda di Cupertino ha mostrato sul palco dello Steve Jobs Theatre anche l'Apple Watch 3, nella sua versione normale e in quella Cellular, e l'Apple TV 4K.

 

 

Si tratta delle nuove versioni di due dispositivi che oramai da anni fanno parte della schiera dei prodotti realizzati dall'azienda di Cupertino. L'Apple Watch 3 è stato presentato quasi a sorpresa: annunciato inizialmente per l'inizio del 2018, Apple ha voluto anticipare la presentazione per l'evento di oggi. L'Apple Watch 3 presenta due grandi novità: da un lato la nuova versione del sistema operativo, watchOS 4 che integra una nuova interfaccia grafica per l'applicazione Workout, dall'altro lato la possibilità di "inserire" una e-Sim per utilizzare il wearable senza il supporto dell'iPhone. Lo smartwatch è pensato sempre più per gli amanti dell'attività fisica e per coloro che vogliono tenere sotto controllo i propri parametri vitali, grazie al controllo continuo del battito del cuore. Grazie alla e-SIm, invece, sarà possibile effettuare le chiamate senza dover ricorrere al proprio smartphone.

L'Apple TV 4K, invece, è il nuovo set top box che va a sostituire il modello precedente che oramai era anacronistico. L'azienda di Cupertino ha potenziato notevolmente il dispositivo integrando lo stesso processore presente sull'iPad Pro in modo da migliorare le prestazioni e supportare applicazioni sempre più potenti. L'obiettivo è trasformare l'Apple TV 4K in una piccola console per tutta la famiglia. Potenziate anche le funzionalità di Siri, che permetteranno di cambiare canale direttamente con la propria voce.

Apple Watch 3: scheda tecnica, novità, disponibilità in Italia e prezzo

Identico, per forme e dimensioni, al suo predecessore, l'Apple Watch 3 nasce con il preciso scopo di eliminare uno dei suoi peggiori "difetti": la mancanza di autonomia. Per funzionare, infatti, lo smartwatch della mela morsicata aveva bisogno di essere sincronizzato con un iPhone compatibile. Nella sua nuova veste (non estetica, ovviamente), l'Apple Watch riesce finalmente a smarcarsi da questo legame, permettendo agli utenti di fare chiamate e navigare online in tutta libertà.

 

 

Merito del modulo e-SIM inserito all'interno della cassa dell'orologio, che fornisce al dispositivo connettività senza fili ovunque ci si trovi. Che ci si trovi nel parco a correre o in ufficio nel corso di una riunione poco importa: si potrà abbandonare l'iPhone a casa (o sulla scrivania) senza timore di perdere chiamate o messaggi WhatsApp e SMS. Il tutto "condividendo" con l'iPhone lo stesso numero di telefono. La soft SIM, però, è solo una delle novità del nuovo smartwatch della casa di Cupertino.

Spulciando la scheda tecnica dell'Apple Watch 3 si scopre che, in uno spazio tutto sommato esiguo, i tecnici della mela morsicata sono stati in grado di inserire il nuovo chipset S3, capace di garantire un miglioramento delle prestazioni del 70% e consumi diminuiti del 50%; il chip W2, che integra sia il modulo Bluetooth sia il modulo Wi-Fi in un unico corpo, garantendo velocità di connessione e trasferimento dati superiori al passato; e una batteria dotata di un'autonomia di 1 giorno. Non manca, poi, un nuovo altimetro barometrico, per migliori rilevazioni dell'attività sportiva svolta in quota (come sci e snowboard).

Le novità Apple Watch 3 riguardano anche il sistema operativo: insieme al nuovo smartwatch farà il suo esordio anche watchOS 4 con il suo carico di nuove funzionalità. Migliora il sistema di rilevamento del battito cardiaco, capace di fornire dati e analisi più approfondite sullo stato di salute del nostro cuore; Siri diventa più intelligente e acquista la voce; mentre l'app Workout, completamente ridisegnata, saprà offrire dati più precisi e puntuali rispetto la nostra attività fisica (incluso il nuoto). Nuova vita (e nuova faccia) per l'app di Apple Music, che consentirà agli utenti di accedere facilmente al database musicale composto da oltre 40 milioni di titoli.

L'Apple Watch 3 sarà commercializzato in una doppia versione: la prima con modulo e-SIM, la seconda senza supporto alla rete LTE. Nel primo caso, l'Apple Watch potrà essere acquistato a partire dal 22 settembre in un ristretto numero di Paesi . Nel corso della presentazione, la disponibilità in Italia dell'Apple Watch 3 con modulo e-SIM è stata esclusa: gli utenti del nostro Paese, dunque, dovranno "accontentarsi" della versione senza supporto LTE. In questo caso l'Apple Watch 3 potrà essere acquistato sempre a partire dal 22 settembre con un prezzo di 379 euro.

 

Caratteristiche, prezzo e data di uscita Apple TV 4K

 

apple tv 4k

 

Un deciso passo in avanti verso il futuro. Così si può sintetizzare la presentazione dell'Apple TV 4K. Il nuovo set top box dell'azienda di Cupertino è un dispositivo molto interessante e pensato per i contenuti che saranno prodotti nei prossimi anni. Al momento i televisori che supportano sia la risoluzione 4K sia la tecnologia HDR (High Dynamic Range) non sono moltissimi, ma nei prossimi anni la situazione sarà completamente diversa. E lo stesso discorso vale anche per i contenuti. All'interno dell'Apple TV 4K troviamo il processore A10X Fusion tricore presente anche sull'iPad Pro. Il chipset permette di utilizzare tutte le applicazioni presenti sullo store di Apple senza nessuna difficoltà. Inoltre, il SoC è supportato anche da 3GB di RAM.

Apple ha assicurato che tutti i film e le serie tv con risoluzione 4K avranno lo stesso prezzo di quelle con risoluzione FullHD. Invece, coloro che in passato hanno acquistato film con risoluzione 1080p potranno scaricare gratuitamente la versione in 4K.

 

caratteristiche apple tv 4k

 

Grandi novità anche per quanto riguarda l'integrazione di Siri. Con a nuova versione del sistema operativo tvOS 4, l'utente potrà interagire con Siri e decidere attraverso i comandi vocali cosa guardare la sera. Nei prossimi mesi sarà integrata anche una funzione dedicata esclusivamente alla visione dello sport: basterà dire "Voglio vedere i Chicago Cubs" per sintonizzarsi automaticamente sulla partita della propria squadra di baseball preferita. Questa funzione, però, è solo per il mercato statunitense. L'Apple TV 4K si integra anche con l'iPhone e l'iPad per proiettare le immagini e i video presenti sulla memoria dei due dispositivi sul televisore. Questo sarà possibile attraverso l'utilizzo di AirPlay.

L'Apple TV 4K sarà disponibile in pre-ordine dal 15 settembre e arriverà sugli scaffali il 22 settembre. Saranno disponibili due versioni: una da 32GB e una da 64GB. Il prezzo dell'Apple TV 4K da 32GB sarà di 199 euro, mentre l'Apple TV da 64GB costerà 219 euro. L'azienda di Cupertino lancerà anche una versione dell'Apple TV di quarta generazione senza il supporto al 4K al prezzo di 159 euro. Molto probabilmente quest'ultima sarà la versione che arriverà in Italia. Infatti, dalle indicazioni rilasciate d'azienda, l'Apple TV 4K sarà disponibile inizialmente solo negli Stati uniti e successivamente arriverà in 21 diverse Nazioni.  

Apple AirPower

 

apple air power

 

Alla fine della presentazione c'è tempo anche per mostrare l'Apple AirPower. Si tratta di un pad per la ricarica wireless che supporta fino a tre dispositivi contemporaneamente. L'utente potrà ricaricare nello stesso momento l'iPhone X, l'Apple Watch 3 e gli AirPods senza nessun problema. Prima di vedere il dispositivo in vendita, però, sarà necessario aspettare il prossimo anno: Apple sta lavorando per affinare lo standard di ricarica wireless presente sui propri device.

 

12 settembre 2017

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #apple #apple watch 3 #apple tv 4k #smartwatch

© Fastweb SpA 2017 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.