Fastweb

LG V30, l'anti Note 8 con schermo FullVision da 6 pollici

Samsung Galaxy X Smartphone & Gadget #samsung #samsung galaxy x Galaxy X, i dettagli dietro allo smartphone pieghevole Una pagina sul sito Samsung diffonde dettagli chiave sullo smartphone che potrebbe rivoluzionare il mercato
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
LG V30, l'anti Note 8 con schermo FullVision da 6 pollici FASTWEB S.p.A.
LG V30 nelle varie colorazioni disponibili
Smartphone & Gadget
Presentato nel corso dell'IFA 2017, il phablet sudcoreano ha caratteristiche da top di gamma e prova a sfidare il Note 8 e l'iPhone 8

Qualche giorno dopo il Note 8, ma qualche giorno prima dell'iPhone 8, LG si tuffa nella mischia dei phablet top di gamma presentando, nel corso degli eventi che precedono l'IFA 2017 di Berlino, il nuovo LG V30. Rispetto al suo predecessore, lo LG V20 commercializzato negli Stati Uniti e in Asia, il nuovo phablet del produttore sudcoreano perde qualche elemento distintivo (come il display secondario per le notifiche e le anteprime dei messaggi), ma ne guadagna in potenza "bruta".

A differenza dello LG G6, lo smartphone lanciato a Barcellona nel corso del Mobile World Congress del febbraio scorso, la scheda tecnica LG V30 è paragonabile a quella dei top di gamma usciti nel corso della seconda metà dell'anno (il Galaxy Note 8 e lo OnePlus 5, tanto per fare due nomi). Caratteristiche da top di gamma, insomma, con un prezzo che resta ancora avvolto nel mistero: si sa, ad esempio, che in Germania il dispositivo dovrebbe costare circa 900 euro, mentre dati ufficiali per l'Italia non sono ancora stati diffusi.

Specifiche tecniche LG V30

Partiamo dalla "parte visibile" del nuovo phabelt sudcoreano: lo schermo. Come il "cugino", anche lo LG V30 monta un dispaly OLED FullVision da 6 pollici con cornici ridotte al minimo e circa il 90% della superficie occupata da pixel. La risoluzione QHD+ (2880x1440 pixel) e una densità di pixel di 538 ppi completano il pacchetto "visivo" di tutto rispetto. Al di sotto dello schermo trovano spazio il SoC Snapdragon 835 nella "solita accoppiata" con la GPU Adreno 540, 4 gigabyte di RAM e 64 gigabyte di memoria UFS 2.1 (128 gigabyte nella variante Plus) espandibili fino a 2 terabyte con la scheda microSD.

 

 

All'interno della scocca (molto sottile, appena 7,3 millimetri di spessore) trovano spazio i vari sensori di movimento; chip GPS e GLONASS per la geolocalizzazione; connettività WI-FI (IEEE 802.11 g/n/ac dual band), Bluetooth 5.0 e NFC. Ad alimentare il tutto troviamo una batteria da 3.300 mAh compatibile con la carica veloce Quick Charge 3.0. Sul fronte della sicurezza troviamo il riconoscimento vocale (utilizzato anche dall'assistente personale vocale), il sensore di impronte e il riconoscimento facciale. A completare la scheda tecnica LG V30 troviamo l'impermeabilità e la resistenza a cadute e urti, frutto della certificazione IP 68.

Android 7.1.2 con qualche aggiustamento

LG V30 "uscirà dalla scatola" con Android 7.1.2 "puro" o quasi (e aggiornabile ad Android 8 Oreo non appena sarà disponibile). I tecnici sudcoreani hanno personalizzato il sistema operativo del robottino verde quel tanto che basta per offrire un'esperienza unica nel suo genere. Il fiore all'occhiello è la floating bar, una barra che racchiude i collegamenti alle app più utilizzate dall'utente e utilizzabile anche a schermo bloccato. Di fatto, si tratta del "sostituto software" dello schermo secondario, il tratto distintivo della serie V fino a oggi.

Phablet per creativi

A differenziarlo dagli altri top di gamma del 2017, però, sono altre caratteristiche tecniche. Come anticipato nei giorni passati, i tecnici LG hanno lavorato sia sul comparto video sia sul comparto audio per offrire agli utenti un'esperienza fotografica e videografica senza pari. La doppia fotocamera posteriore consta di un sensore da 16 megapixel con apertura f/1.6 e angolo di visuale di 71° e un sensore da 13 megapixel con apertura f/1.9 accompagnati da flash dual LED. Sul fronte dell'audio, i tecnici LG hanno collaborato con quelli di Bang & Olufsen per offrire un'esperienza mai provata prima.

Il lavoro di ricerca e sviluppo non si è fermato, però, a livello hardware. Molto è stato fatto anche a livello di software e applicazioni. L'utente, ad esempio, potrà impostare manualmente i livelli dell'audio e l'equalizzatore, così da ascoltare la musica preferita con il settaggio che più si ritiene adatto. La novità di maggior rilievo nel settore multimediale, però, riguarda i video. Merito delle funzionalità Cine Effect e Point Zoom, che consentiranno di girare video con lo smartphone, ma con qualità da professionisti. Cine Effect, ad esempio, permetterà di modificare manualmente la gradazione dei colori delle immagini andando a scegliere tra 15 preset cinematografici. Point Zoom, come suggerisce il nome stesso, è pensato per migliorare le capacità di zoom del protagonista delle riprese, permettendo di centrare il volto del soggetto in maniera semplice e veloce.

LG V30, uscita e prezzo

Nonostante la lunga presentazione, LG non ha ancora rivelato prezzo e disponibilità del telefono. Secondo alcune indiscrezioni, il costo LG V30 è di 900 euro circa, mentre la data di uscita è prevista per metà settembre. Nei prossimi giorni sarà possibile conoscere con maggior precisione dati sulla data di disponibilità e sul prezzo di listino.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #lg #phablet #android #ifa 2017

© Fastweb SpA 2017 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.