Fastweb

Il riconoscimento facciale del nuovo iPhone il tuo telefono Android ce l'aveva già

miopia daltonia Smartphone & Gadget #miopia #daltonia Miope o daltonico? Ecco come impostare lo smartphone Una guida in tre semplici passi per ottimizzare l'utilizzo dello smartphone se daltonici o affetti da mipopie
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
Il riconoscimento facciale del nuovo iPhone il tuo telefono Android ce l'aveva già FASTWEB S.p.A.
Il tuo telefono Android ha incorporata la nuova funzione dell'iPhone X
Smartphone & Gadget
Lo sblocco attraverso il riconoscimento facciale è una pratica già nota per gli utenti Android

L'ultimo nato in casa Apple, l'iPhone X, ha un nuovo meccanismo per sbloccarsi, chiamato Face ID, che prende il posto del vecchio sistema Touch ID, dal momento che non esiste più il sensore di impronta digitale. La maniera in cui funziona, è semplice - tu guardi il telefono, la tua faccia viene riconosciuta e il sistema si sblocca - quindi Apple merita la lode per quello che ha fatto. Ma sapete che una tecnologia simile si può avere anche su un device Android?

A partire da Android 5.0 Lollipop, Google ha introdotto un nuovo sistema Smart Lock che concede varie opzioni per velocizzare il processo di sblocco quando lo smartphone si trova in un ambiente sicuro. Una di queste opzioni, si chiama Trusted Face, una funzionalità identica al nuovo sistema Apple Face ID - alzi lo smartphone, lo guardi e scorri per sbloccarlo. Il tutto senza scansionare il dito o inserire il pin.

Per essere chiari, il sistema di Apple sfrutta alcuni sensori extra che Android semplicemente non ha al momento. Vale a dire, una retroilluminazione e una doppia fotocamera che include un sensore IR, il che significa che con iPhone X si può avere un'accurata mappa 3D del viso per evitare che il sistema venga ingannato da un'immagine dell'utente in 2D. Tutto questo non accade se si abilità il Trusted Face su Android, il che non lo rende perfettamente sicuro. Ma se non è un problema, vi mostriamo come si attiva.

Step 1: Per prima cosa, bisogna controllare che il telefono abbia un set di blocco appropriato lock screen e questo potrebbe essere un codice, un pin o una password. Se ancora non avete impostato uno di questi metodi, è molto semplice -basta seguire questa guida per iniziare.

Step 2: In più, bisogna trovare le impostazioni dove si possono modificare le opzioni del blocca schermo, ma queste dipendono da quale versione di Android si possiede. Per la maggior parte dei device, bisogna andare su Security (Security&Location in Android Oreo) nelle Impostazioni. Negli smartphone Samsung, si trova il Lock Screen and Security nel menu impostazioni.Una volta entrati nel menu, trovare e cliccare sulla voce Smart Lock. A questo punto, bisognerà confermare il codice, il pin o la password per sbloccare il telefono.

Step 3: Dal menu Smart Lock, cliccare sulla voce Trusted Face. Questa opzione aprirà una schermata che spiega come sfruttare la funzione, quindi cliccare su Set Up.

Da qui, si vedrà una pagina con la fotocamera frontale accesa e un'area cerchiata di rosso. Essere sicuri di trovarsi in un posto al chiuso e ben illuminati; allineare il telefono e scattare. Una volta superato questo passaggio, il sistema automaticamente scannerizzerà il volto. Quando il cerchio diventerà blu, si potrà andare avanti.

A quel punto si può cliccare su Improve face matching per scannerizzare la propria faccia una seconda volta, se la prima era venuta male. Questo aiuta il sistema a riconoscere con più facilità il volto, soprattutto se ci sposta in diversi ambienti con luci differenti. È un passaggio che si può fare anche in un secondo momento.

Step 4: Dopo aver selezionato tutto, il telefono è pronto per sbloccare la schermata con il volto dell'utente. Quando si alza il telefono, ci sarà una mini icona in basso che indica che il lettore facciale sta leggendo il volto. A quel punto l'icona cambierà in "sbloccato" nel giro di qualche secondo. Solo allora sarà possibile far scorrere la pagina per accedere al menù.

Considerando che questa funzione era già attiva da 3 anni a questa parte, sembra quasi che il Face ID di Apple sia una copia diretta di questo sistema, con qualche misura aggiuntiva. La modalità di fruizione di questa funzionalità è esattamente la stessa di quella del nuovo iPhone X; possiamo dire che questo sia una sorta di assaggio del nuovo mondo Apple.

Dunque cosa cambia? Sicuramente il Face ID è più sicuro ma il software di Android era stato lanciato anni fa e con qualche piccola modifica potrebbe facilmente diventare come il sistema della Apple.

19 settembre 2017

Fonte: android.gadgethacks.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #riconoscimento facciale #iphone #android

© Fastweb SpA 2017 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.