Fastweb

Dall'iPhone X al Samsung Galaxy Note 8, i migliori smartphone del 2017

Synaptics touch sensore Smartphone & Gadget #synaptics #sensore touch Synaptics rilascia un nuovo sensore d'impronta integrato nello schermo Il sensore di Synaptics farà il suo debutto su uno smartphone per ora top secret e funzionerà in condizioni difficili, con dita bagnate o fredde
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
Dall'iPhone X al Samsung Galaxy Note 8, i migliori smartphone del 2017 FASTWEB S.p.A.
migliori smartphone 2017
Smartphone & Gadget
Il 2017 è stato un anno ricco per il mondo degli smartphone, tanti dispositivi presentati con caratteristiche innovative. Ecco quali sono i migliori

Il 2017 è oramai arrivato alla fine ed è possibile trarre le conclusioni su cosa abbiamo visto nel mondo della telefonia. Gli smartphone ci hanno regalato un anno ricco di soprese novità: chi si attendava un cambio sotto il punto di vista delle caratteristiche e del design è stato accontentato. I top di gamma 2017 hanno delle cornici molto più sottili rispetto a quelli dell'anno passato e uno schermo con rapporto d'aspetto 18:9 che nei prossimi anni ambierà le abitudini d'utilizzo degli utenti. Uno schermo più lungo ma più stretto ha permesso alle aziende di ridurre la larghezza dei dispositivi e di renderli più maneggevoli. Cornici sempre più strette hanno fatto il resto, permettendo agli OEM (original equipment manufacturer) di realizzare smartphone dalle dimensioni contenute ma con schermi molto più grandi (non è un caso che tutti i top di gamma usciti negli ultimi mesi del 2017 abbiano uno schermo da 6 pollici).

Senza troppi giri di parole si può dire che il 2017 è stato un anno rivoluzionario per gli smartphone. Oltre al design sono tante le caratteristiche e le funzionalità innovative introdotte dalle aziende. Come ad esempio il FaceID o la realtà aumentata presenti nell'iPhone X o i due schermi montati sullo ZTE Axon M (il primo smartphone "pieghevole" della storia). Ma il 2017 è stato anche l'anno in cui è stato lanciato il primo telefonino con 8GB di RAM (OnePlus 5) e il primo a scattare un'immagine utilizzando contemporaneamente la fotocamera anteriore e quella posteriore (modalità Bothie presente sul Nokia 8). È stato un anno con tante prime volte, ma anche con ritorni inaspettati che hanno fatto felici gli utenti come quello di Nokia e Blackberry.

In un anno così pieno di novità non è semplice scegliere quale sia il miglior smartphone del 2017. E infatti non lo faremo, ma indicheremo i modelli che per caratteristiche tecniche e funzionalità sono stati i migliori dell'anno. Non mancheranno delle sorprese, ma in linea di massima i migliori smartphone dell'anno sono i top di gamma che le aziende hanno lanciato negli ultimi quattro - cinque mesi del 2017.

iPhone X

 

 

Dire che l'iPhone X sia il miglior smartphone del 2017 è un errore. Ma non inserirlo all'interno di una lista dei migliori dispositivi usciti quest'anno sarebbe altrettanto uno sbaglio. Senza ombra di dubbio si tratta di uno dei telefonini più innovativi usciti negli ultimi cinque anni. In un momento in cui tutte le aziende si stavano standardizzando su smartphone con display 18:9 e con cornici molto sottili, Apple ha tirato fuori un telefonino a tutto schermo con una piccola rientranza in alto dove è presente la fotocamera anteriore e i sensori per il riconoscimento facciale 3D. E proprio questa è un'altra delle novità dell'iPhone X: per far posto allo schermo è stato eliminato il Touch ID ed è stato sostituito dal FaceID. Il riconoscimento dell'iPhone X, grazie ai sensori presenti nella parte frontale, funziona anche in condizioni di scarsa luminosità. Ultima novità presente sull'iPhone X è la realtà aumentata. Anche se in questo caso il merito non è dell'hardware ma del software. iOS 11 permette di utilizzare delle app AR sviluppate grazie alla nuova piattaforma ARKit. Fino a qui sembrerebbe che l'iPhone X sia il miglior smartphone 2017 con anni luce di vantaggio rispetto agli avversari. Ma non è così. Lo smartphone non è ottimizzato e presenta grossi problemi nell'utilizzo quotidiano. Inoltre, le applicazioni non sono pensate per lo schermo a 18:9 e la visione dei video è adattata a una grandezza di 16:9.  Anche la durata della batteria non è ai livelli degli altri dispositivi presenti sul mercato: ha un'autonomia molto inferiore che costringe a ricaricare il dispositivo anche due volte al giorno in caso di uso intenso.

Samsung Galaxy S8

 

 

Insieme al LG G6 (smartphone che non sarà presente in questa lista ma che lo meriterebbe), il Samsung Galaxy S8 è stato lo smartphone che ha dato il via alla rivoluzione 2017. Presentato a fine marzo e lanciato sul mercato ad aprile, ha un design davvero unico. Schermo stondato ai lati e cornici superiore e inferiore molto sottili. Ma per far posto allo schermo, Samsung è stata costretta a spostare il lettore per le impronte digitali nella parte posteriore. Posizionato di fianco alla fotocamera e al flash è molto scomodo da utilizzare (unica vera pecca di uno smartphone quasi perfetto). Il Galaxy S8 è stato il precursore che ha aperto la strada a tutti i device visti nei mesi successivi. E nonostante sia uscito ad aprile ha una scheda tecnica da top di gamma: chipset Exynos 8895 comparabile con lo Snapdragon 835, 4GB di RAM e 64GB di memoria interna. Lo schermo da 5,8 pollici ha una risoluzione QuadHD.

Samsung Galaxy Note 8

 

samsung note 8

Naturale evoluzione del Galaxy S8, il Note 8 mostra delle funzionalità esclusive pensate per il mondo del lavoro. La scheda tecnica è simile a quella del fratellino piccolo: Exynos 8895, 6GB di RAM, 64GB di memoria interna (espandibile fino a 2TB). Le differenze sono nelle dimensioni (schermo da 6,3 pollici con rapporto d'aspetto di 18,5:9) e nel comparto fotografico. Il Note 8, infatti, monta una doppia fotocamera posteriore da 12 Megapixel, prima volta per uno smartphone realizzato dall'azienda sudcoreana. Ma la caratteristica che fa veramente la differenza è la SPen, il pennino estraibile dal basso. Essendo uno smartphone pensato per il mondo del lavoro, grazie al pennino diventa molto più semplice eseguire alcuni task, controllare l'e-mail e interagire con i colleghi. E il design, rispetto all'S8, è ancora più estremo. Ma bisogna segnalare lo stesso problema del suo fratellino: il lettore per le impronte digitali posto nella parte posteriore di fianco a sensore fotografico e flash. Tra i migliori smartphone 2017, il Samsung Galaxy Note 8 non può di certo mancare.

Google Pixel 2 XL

 

 

In Italia il brand Google è legato soprattutto al motore di ricerca e al servizio e-mail. Sono in pochi a conoscere i Google Pixel, gli smartphone realizzati direttamente dall'azienda di Mountain View. Lanciati lo scorso anno (e mai arrivati in Italia), la seconda versione - Pixel 2 e Pixel 2 XL - è stata presentata a ottobre durante un evento ad hoc organizzato da Google. In Italia è arrivata solamente la versione "big" che presenta uno schermo 18:9 da 6 pollici. La scheda tecnica è da top di gamma e non poteva essere diversamente: Snapdragon 835, 4GB di RAM e 64GB di memoria interna. La caratteristica migliore è la fotocamera posteriore, considerata da DxOMark (sito specializzato nel benchmark dei sensori fotografici) la migliore sul mercato. Il Pixel 2 XL monta una versione di Android stock ottimizzata appositamente per lo smartphone che permette di avere prestazioni leggermente migliori rispetto alla concorrenza e di ricevere immediatamente gli aggiornamenti del sistema operativo.

LG V30

 

lg v30

Mostrato da LG durante l'IFA 2017 di Berlino, il V30 è stato lanciato in Italia solamente a novembre. Il ritardo accumulato è stato deleterio dato che, oltre a essere uno dei migliori smartphone del 2017, il V30 è anche uno dei più interessanti. Si tratta di un'evoluzione del LG G6, ma con un design ancora più estremo e particolare. Lo schermo da 6 pollici ha un rapporto d'aspetto di 18:9 e una risoluzione QuadHD. Scheda tecnica da top di gamma: Snapdragon 835, 4GB di RAM e 64GB di memoria interna. Due le caratteristiche su cui il V30 emerge dalla massa: la doppia fotocamera posteriore e l'autonomia. Il sensore fotografico principale ha un'apertura focale di 1.6 e assicura ottime foto anche in condizioni di scarsa luminosità, mentre il secondo obiettivo è per foto grandangolari. La batteria da 3300mAh permette di arrivare a fine giornata senza troppi problemi, anche con un uso intensivo (utilizzo schermo superiore alle sette ore).

Huawei Mate 10 Pro

 

 

Anche Hauwei si è adattata alle nuove linee guida del 2017 e ha lanciato prima della fine dell'anno il Mate 10 Pro. Smartphone borderless e con schermo, neanche a dirlo, 18:9. La differenza rispetto agli altri top di gamma visti in precedenza è nella scheda tecnica. Il Mate 10 Pro monta un chipset Kirin 970 che integra una NPU, ovvero una Neural Processing Unit. Si tratta di una unità speciale dedicata solamente all'intelligenza artificiale e al machine learning. Il nuovo chipset di Huawei rende lo smartphone molto più intelligente e a misura d'uomo. La presenza del "processore" neurale migliora anche la qualità degli scatti fotografici, che grazie all'intelligenza artificiale vengono migliorati istantaneamente. Da segnalare la batteria da 4000mAh, che difficilmente si trova sugli altri top di gamma.

OnePlus 5T

 

 

Tra tutti i device usciti negli ultimi mesi del 2017, il OnePlus 5T è sicuramente l'unica sorpresa. In pochi si attendevano il lancio di un secondo dispositivo dopo il buon risultato ottenuto dal OnePlus 5. L'azienda cinese ha voluto però seguire la tendenza di questo 2017 e ha deciso di lanciare uno smartphone con le stesse componenti hardware dello smartphone uscito a giugno, ma con un design, uno schermo e una fotocamera posteriore differenti. Lo schermo è da 6,01 pollici con un rapporto d'aspetto di 18:9, mentre la nuova seconda fotocamera posteriore serve a raccogliere dati sulla profondità di campo e a migliorare la qualità delle immagini. Ma l'aspetto più interessante del OnePlus 5T è il prezzo. Nella descrizione degli altri dispositivi non lo abbiamo mai nominato, ma nel OnePlus 5T fa la differenza. Si tratta di un top di gamma (Snapdragon 835, 8GB di RAM e 128GB di memoria interna) in vendita a 559 euro. Solo per il rapporto qualità-prezzo il OnePlus 5T merita di entrare all'interno della lista dei migliori smartphone del 2017.

Razer Phone

 

razer phone

Chiudiamo con uno smartphone che in Italia arriverà nel 2018, ma che in altre parti del mondo è già disponibile. Si tratta del Razer Phone, il primo smartphone realizzato dall'azienda statunitense specializzata in accessori per il gaming. E anche lo smartphone è pensato appositamente per i giocatori incalliti. La scheda tecnica dello smartphone è unica: monta uno schermo da 5,7 pollici con risoluzione QuadHD e un refresh rate dinamico a 120Hz. Nessun dispositivo presente sul mercato monta un display di questa qualità. Il comparto hardware è composto da un chipset Snapdragon 835, 8GB di RAM e 64GB di memoria interna. Non poteva mancare una batteria da 4000mAh e una funzionalità Game Booster che migliora le prestazioni del dispositivo quando lanciamo i videogame. Ottimo anche l'audio grazie alla presenza di due speaker frontali. L'unica nota negativa il comparto fotografico, non all'altezza di un top di gamma. Ma anche solo per l'idea di lanciare un telefonino per il gaming, il Razer Phone merita di essere nella lista dei migliori smartphone del 2017 (oltre ad avere una scheda tecnica mostruosa).

 

29 novembre 2017

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #smartphone #android #ios #iphone x #samsung

© Fastweb SpA 2017 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.