Fastweb

I dispositivi in uscita nel 2018

applicazione evermet Smartphone & Gadget #evermet #app Evermet, l'app per non dimenticare più nessuno Applicazione sviluppata da un ingegnere friulano, Evermet memorizza le persone che si è incontrato per strada e ci aiuta a conoscere le loro abitudini e passioni
ISCRIVITI alla Newsletter
Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
I dispositivi in uscita nel 2018 FASTWEB S.p.A.
i dispositivi 2018
Smartphone & Gadget
iPhone X 2018, Samsung Galaxy S9, Magic Leap e Oculus Go: ecco tutti I device tecnologici pronti a sbarcare sul mercato nel 2018

Archiviato il 2017, si può iniziare a pensare ai dispositivi in uscita nel 2018. L'anno che si è concluso ha visto il predominio incontrastato degli smartphone, con centinaia di dispositivi lanciati sul mercato. Ma quelli che hanno lasciato veramente il segno si possono contare sulle dita di una mano: iPhone X, Galaxy Note 8, Huawei Mate 10 PRO. Ma gli smartphone non sono stati gli unici dispositivi innovativi visti lo scorso anno. Un grande lavoro è stato fatto anche per i droni (diventati sempre più piccoli e con una maggiore autonomia) e per gli assistenti domestici. Google, Apple e Amazon (solo per citare le più importanti) hanno lanciato dei nuovi speaker per la casa che integrano degli assistenti personali sempre più intelligenti e pro-attivi. Proprio l'intelligenza artificiale è stata una delle tecnologie su cui le aziende hanno investito maggiormente. E il trend continuerà anche nel 2018.

Intelligenza artificiale, machine learning, realtà aumentata e realtà virtuale saranno i pilastri su cui si baseranno i dispositivi in uscita nel 2018. La parola "smart" risuonerà all'interno di ogni settore: non solo i telefonini saranno veramente intelligenti grazie all'utilizzo di processori dedicati al calcolo neurale, ma anche altri dispositivi beneficeranno dell'intelligenza artificiale. Come normale che sia, tra i dispositivi più attesi nel 2018 ci sono moltissimi smartphone, ma non sono i soli. Nel 2018 dovrebbe fare il suo debutto Magic Leap, un dispositivo rivoluzionario per la realtà mista, Oculus Go, un visore VR standalone dal prezzo accessibile e Ataribox, una console per il retrogaming realizzata dall'azienda statunitense.

Lo scettro per lo smartphone più atteso nel 2018 se lo dividono equamente Apple e Samsung. C'è grande curiosità per vedere cosa lanceranno le due aziende: da un altro il Galaxy S9 e il Galaxy Note 9, mentre dall'altro lato c'è la versione 2018 dell'iPhone X (anche se sul nome ancora non c'è nessuna certezza). Ecco tutti i dispositivi più importanti in uscita nel 2018.

Samsung Galaxy S9 e Galaxy Note 9

 

galaxy s9

Il primo top di gamma del 2018 sarà molto probabilmente il Galaxy S9. Samsung ha deciso di anticipare la presentazione del dispositivo di un mese che avverrà al Mobile World Congress 2018 di Barcellona a fine febbraio. Il dispositivo non si discosterà molto da quello visto lo scorso anno: l'azienda sudcoreana non cambierà il design, ma cercherà solamente di ottimizzare al meglio lo spazio a disposizione. Le novità più importanti saranno a livello di sicurezza: sarà integrato un nuovo sensore per il riconoscimento facciale che permetterà la scansione in 3D del volto. Molto atteso anche il Note 9. In questo caso le informazioni a disposizione sono minori. Ma c'è grande attesa per una caratteristica che Samsung dovrebbe integrare su uno dei prossimi top di gamma: il sensore per le impronte digitali sotto lo schermo. Una feature che potrebbe fare il suo debutto proprio sul Galaxy Note 9. Per la presentazione e il lancio bisognerà aspettare la seconda parte dell'anno.

iPhone X 2018

 

iphone x 2018

Se si chiamerà veramente iPhone X 2018 non c'è ancora nessuna certezza. L'unica sicurezza è che Apple sta già lavorando agli smartphone da lanciare nel 2018. La gamma dovrebbe essere composta da ben tre dispositivi: iPhone X 2018, iPhone X 2018 Plus e un terzo smartphone intermedio con schermo LCD. I primi due avranno uno schermo OLED e un design borderless: l'iPhone X 2018 avrà un display da 5,8 pollici, mentre la versione Plus da 6,5 pollici. Una strategia molto simile a quella adottata da Samsung nel 2017 con il lancio del Galaxy S8 e S8+. Il terzo dispositivo di cui si vocifera dovrebbe avere uno schermo da 6,1 pollici, ma per il momento non ci sono certezze. In realtà potrebbe trattarsi dell'iPhone SE 2, uno smartphone Apple dalle dimensioni compatte e pensato per coloro che non amano i phablet.

Huawei P-Series

 

 

C'è grande fermento intorno a Huawei. L'azienda cinese ha risollevato il 2017 con la presentazione del Huawei Mate 10 PRO, dato che il Huawei P10 non ha convinto né gli utenti né la stampa di settore. Per il 2018 Huawei è al lavoro su dei nuovi dispositivi che potrebbero portare delle grosse novità nel mondo degli smartphone. Online sono apparse alcune locandine che parlano di un nuovo telefonino con ben tre fotocamere posteriori e con sensori fotografici top di gamma. Il nuovo sistema sviluppato dall'azienda cinese permetterebbe di scattare delle foto migliori rispetto alle fotocamere medio di gamma. Lo smartphone dovrebbe far parte di una serie che Huawei vorrebbe lanciare per gli appassionati di fotografia. Al Mobile World Congress 2018 ne sapremo sicuramente di più. Ma il Huawei P-Series è molto più di una mera fantasia dei giornalisti.

Magic Leap

 

 

Di Magic Leap se ne parla oramai da diversi mesi. Si tratta di un visore per la realtà mista progettato da una startup che ha ricevuto finanziamenti dalle più importanti aziende statunitensi. Dopo tante indiscrezioni, l'azienda ha annunciato che il visore farà il suo debutto nei primi mesi del 2018. La startup ha mostrato le prime immagini del visore, anche se non si conoscono né le caratteristiche né l'hardware a supporto. Stesso discorso per quanto riguarda il prezzo.

Oculus Go

 

 

Oculus Go è il nuovo visore VR che l'azienda di proprietà di Facebook lancerà nei primi mesi del 2018. Si tratta di un visore VR standalone che non ha bisogno né di un computer né di uno smartphone per funzionare. E anche il prezzo è molto interessante: 199 dollari. Oculus Go ha un display LCD con risoluzione 2560x1440 pixel, un jack per le cuffie e un controller per navigare nel mondo virtuale.

Ataribox

 

ataribox

La mania del retrogaming ha colpito tutti: grandi e piccini. Dopo il successo ottenuto da Nintendo con le versioni "moderne" del Super NES, anche Atari è tornata nel mondo delle console. Il nuovo dispositivo si chiamerà Ataribox e sarà un reboot dell'Atari 2600. La console sarà basta sul sistema operativo Linux e presenterà all'interno alcuni dei giochi più famosi lanciati negli anni '80. L'uscita è prevista per la primavera del 2018 a un prezzo superiore ai 200 euro.

HomePod

 

homepod

Nel 2018 farà il proprio debutto anche l'HomePod, l'assistente domestico realizzato da Apple. Nei piani dell'azienda di Cupertino doveva essere lanciato entro la fine dell'anno, ma la produzione è in ritardo. L'HomePod sarà molto più di un semplice assistente personale: permetterà di controllare ogni singolo dispositivo della smart home e si integrerà alla perfezione nella vita delle persone. Nei primi mesi sarà disponibile solo nei Paesi di lingua anglofona.

Computer con chipset Snapdragon

Mostrati al mondo a fine 2017, saranno lanciati sul mercato a inizio 2018. Stiamo parlando dei primi computer con processore Qualcomm, lo stesso utilizzato sugli smartphone top di gamma. Per il momento solamente HP, Asus e Lenovo hanno realizzato dei notebook con questo System-on-a-chip, ma nei prossimi mesi anche le altre aziende opteranno per questa soluzione. I computer portatili hanno dimensioni piuttosto contenute, caratteristiche simili agli smartphone e si basano sul sistema operativo Windows.

Le tegole solari di Tesla

 

tegole solari

Tesla non realizza solamente automobili elettriche, ma anche tegole solari e accumulatori di energia da installare nelle abitazioni. Le tegole solari faranno il loro debutto nel 2018: dopo aver aperto la fase di pre-ordine a maggio 2017, l'azienda di Elon Musk è pronta a spedire i primi pannelli solari. Il costo è abbastanza contenuto, anche se per il momento la vendita è ristretta agli Stati Uniti.

 

29 dicembre 2017

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Autorizzo il trattamento dei dati di contatto per l’iscrizione alla newsletter e per la ricezione di mail di carattere informativo e commerciale. Informativa e condizioni di utilizzo.
TAGS: #samsung #smartphone #android #iphone #ios

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.