ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
News

StartCup 2015, la XIII edizione della Business Plan Competition 

News 28/10/2015
Fastweb tra gli sponsor dell'evento che punta ad aiutare la nascita e la crescita di nuove imprese ad alto contenuto innovativo e tecnologico

Favorire la nascita e la crescita di nuove imprese ad alto contenuto innovativo e tecnologico. E' l'obiettivo della XIII edizione di StartCup Milano Lombardia, la Business Plan Competition che ha visto tra gli sponsor Fastweb. In palio un premio da 10mila euro. A vincerlo è stato il progetto Exaudi.it, il portale per ricercare soggiorni in strutture extra alberghiere appartenenti a ordini religiosi, per la promozione del turismo religioso e non solo. Il portale si è anche aggiudicato la partecipazione al Pni (Premio nazionale dell'innovazione) di dicembre insieme ai progetti JGRi1 nell'ambito farmaceutico e la macchina utensile mobile e portatile Goliath. Menzione speciale a Ribes Technologies che ha proposto pellicole fotovoltaiche per ricaricare i dispositivi. 

L'evento si è aperto con Ferruccio Resta, delegato del Rettore per la valorizzazione della ricerca e trasferimento tecnologico del Politecnico di Milano e Giuseppe Di Piazza, responsabile editoriale del Corriere Innovazione. In giuria anche Marco Salvadori, Head of Digital&Innovation di Fastweb. A presentare i progetti Massimo Sideri, giornalista del Corriere della Sera. 

I progetti

I pitch degli startupper si sono succeduti in rapida sequenza: 6 minuti a progetto con 2 minuti di domande dei giurati. Si è passati da sistemi innovativi di frenata per bici (Blu Brake), a soluzioni di precisione per migliorare l'atterraggio dei droni (Drone Radio Beacon), fino a piattaforme che mettono in contatto clienti e ristoratori per trovare il proprio tavolo già imbandito durante la pausa pranzo (Praesto). E ancora dal virtual personal shopping assistant (Jemboo), a Readrunner l'applicazione che aiuta nella lettura i bambini con problemi di dislessia fino a ThingK che crea collezione di oggetti caratterizzati da design, informatica e tecnologia.

La tavola rotonda

Durante l'evento si è tenuta la tavola rotonda "Il ruolo dell'Università nella creazione dell'imprenditoria innovativa", alla quale hanno preso parte Mariapia Abbracchio, presidente dell'Osservatorio della ricerca dell'Università degli Studi di Milano, Sergio Savaresi, Co-Founder di eNovia, Stefano Mainetti, consigliere delegato del PoliHub, Claudio Gandolfi, presidente della Fondazione Filarete. Per Fastweb Dario Merletti, Responsabile Go2Market, che ha chiuso il giro di speech con un appello agli sturtupper: "Fastweb è sponsor di questa iniziativa perché segue da vicino il mondo delle startup, con cui collabora da alcuni anni. La nostra azienda ha anche aiutato alcune di queste startup a testare i loro prodotti e servizi sul mercato". Ha poi aggiunto: "Per lavorare con le grandi aziende preparate analisi di mercato e business plan solidi e dotatevi di processi che vi aiutino ad interagire efficacemente  con organizzazioni  complesse".

Con questa sponsorizzazione Fastweb continua ad agire come attore di rilievo per sostenere le idee emergenti. Puntare sulla creatività delle nuove generazioni significa promuovere concretamente il valore dell'innovazione e cogliere prima e meglio degli altri nuove opportunità di business.

30 ottobre 2015