ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
Azienda
La Rete in fibra ottica
Per lo sviluppo e l’estensione della propria rete Fastweb investe ogni anno oltre il 30% del proprio fatturato

Fastweb è uno dei principali operatori di telecomunicazioni in Italia con una delle più estese reti di proprietà in fibra ottica di nuova generazione, Full Ip, in Italia. Fin dalla sua fondazione nel 1999, la società ha investito più di 9 miliardi di euro nella propria infrastruttura di rete fissa come fattore abilitante per la fornitura di servizi ultra broadband convergenti che si caratterizzano per velocità, qualità e affidabilità.

Copertura
46,6 mila chilometri di infrastruttura in fibra ottica

L’infrastruttura di rete di Fastweb è lunga 46.600 chilometri e si estende lungo tutto il territorio nazionale, con infrastrutture metropolitane in Fibra Ottica (MAN) presenti in più di 1000 città. Dall’anno della sua fondazione nel 1999 la società ha posato su tutto il territorio nazionale più di 4 milioni di chilometri di fibra ottica investendo più di 9 miliardi di euro.

La rete in fibra ottica di Fastweb è distribuita capillarmente in tutta Italia e oggi raggiunge con la tecnologia Fiber-to-the-Home (fibra fino alle abitazioni) o Fiber-to-the-Cabinet (fibra fino agli armadi di strada) circa 8 milioni di abitazioni e aziende. Entro il 2020 Fastweb raggiungerà con la rete ultra broadband 13 milioni di famiglie (ovvero il 50% della popolazione), di cui 5 milioni con tecnologia FttH e velocità fino a 1 Gigabit e 8 milioni con tecnologia FttCab e velocità fino a 200 Megabit per secondo.

La copertura a 1 Giga

Fastweb raggiunge in tecnologia FttH 2,8 milioni di famiglie e imprese in 12 città, dove offre collegamenti fino a 1 Giga in download e fino a 200 Mega in upload.

Milano, Roma, Napoli, Torino, Genova, Bologna e Bari sono raggiunte direttamente dalla rete FttH di Fastweb mentre Perugia, Palermo, Catania, Venezia e Padova sono state raggiunte nel corso del 2017 dalla rete realizzata da Flash Fiber, la joint venture tra Fastweb e TIM, costituita ad agosto 2016 con l’obiettivo di portare la fibra fino alle abitazioni in 29 città. Entro il 2020 saranno 3 milioni i nuovi collegamenti FttH realizzati con Flash Fiber per una copertura complessiva di 5 milioni di famiglie e imprese.

Nel 2018 i collegamenti a 1 Giga saranno disponibili in 18 nuove città italiane che saranno raggiunte in FttH da Flash Fiber.

Inoltre Fastweb dispone di infrastruttura in fibra ottica in oltre 1.100 comuni italiani in grado di offrire servizi di connettività e a valore aggiunto di ultima generazione con collegamenti dedicati ad altissima velocità trasmissiva per clienti business e Pubblica Amministrazione.

La copertura a 200 mega

Fastweb raggiunge direttamente con la propria infrastruttura in FttCab 5,2 milioni famiglie e imprese con collegamenti fino a 200 Megabit al secondo in 130 città a cui si aggiungeranno nuove località nel 2018, grazie agli investimenti per il potenziamento della rete.

L’impegno di Fastweb per estendere ulteriormente la copertura in fibra ottica è continuo. Il servizio è disponibile ormai in 13 milioni di unità immobiliari in 1.000 città, di cui 8 milioni con rete proprietaria.

2.000 centrali collegate in fibra in tutta Italia

Fastweb collega con la propria rete in fibra 2.000 centrali distribuite in tutte le regioni e le province italiane, arrivando così a coprire in totale il 70% della popolazione e offrendo a famiglie e imprese collegamenti di qualità anche fino a 20 Mega.

Le città oggi raggiunte in Fibra Ottica

Agrate Brianza
Alessandria
Ancona
Andria
Aprilia
Arcore
Arezzo
Asti
Baranzate
Bari
Bergamo
Bisceglie
Bollate
Bologna
Bovisio Masciago
Brescia
Brindisi
Brugherio
Buccinasco
Busto Arsizio
Cantù
Carpi
Carrara
Carugate
Caserta
Cassina De' Pecchi
Castel Maggiore
Castelsaraceno
Catania
Cesano Boscone
Cesano Maderno
Cesena
Chieri
Chieti
Ciampino
Collegno
Cologno Monzese
Como
Cormano
Cornaredo
Corsico
Cusano Milanino
Desio
Ferrara
Firenze
Forlì
Gallarate
Genova
Grosseto
Grugliasco
Guidonia Montecelio
Imperia
Latina
Lecce
Lecco
Legnano
Limbiate
Lissone
Livorno
Lodi
Magenta
Marcon
Marsico Nuovo
Massa
Matera
Meda
Melegnano
Mestrino
Milano
Modena
Molfetta
Moncalieri
Monterotondo
Monza
Napoli
Novara
Novate Milanese
Paderno Dugnano
Padova
Palermo
Parma
Paternò
Pero
Pescara
Peschiera Borromeo
Piacenza
Pieve Emanuele
Pignola
Pioltello
Pisa
Pistoia
Pomezia
Potenza
Reggio Emilia
Rho
Riccione
Rimini
Rivoli
Roma
Rotonda
Rozzano
Rubano
Salerno
San Giovanni Lupatoto
San Giuliano Milanese
San Severino Lucano
Saronno
Savona
Seregno
Seriate
Sesto Fiorentino
Settimo Milanese
Settimo Torinese
Seveso
Taranto
Teramo
Torino
Trani
Trapani
Trento
Trezzano Sul Naviglio
Trieste
Udine
Varese
Veggiano
Venezia
Vercelli
Verona
Villasanta
Vimercate
Viterbo
Mobile
La Rete mobile

Fastweb ha completato all’inizio del 2017 il passaggio a Full Mobile Virtual Network Operator (Full MVNO) grazie a un accordo con Tim per garantire ai propri clienti maggiore qualità, più ampia copertura di rete e accesso ai servizi mobili di ultima generazione 4G e 4G Plus.

Il 98% della popolazione raggiunta

Con le nuove SIM 4G di Fastweb si accede a una copertura di rete mobile tra le migliori in Italia. È possibile infatti navigare in 4G con velocità fino a 150 Megabit per secondo in download e 50 Mbps in upload in 7.276 Comuni italiani pari a circa il 98% della popolazione. Inoltre in 1.342 Comuni, di cui 119 grandi città, è già possibile navigare in 4GPlus con velocità fino a 225 Mbps in download. La copertura 4GPlus fino a 300 Mega è invece disponibile in 95 Comuni, di cui 17 grandi città.

Il servizio mobile di Fastweb permette di vedere video in streaming in qualità HD, scaricare e condividere ancora più velocemente in rete e sui social network video, foto e contenuti multimediali e di vivere una esperienza di navigazione unica.

Verso il 5G

Grazie agli accordi per le frequenze siglati a dicembre 2016 e all'infrastruttura capillare in fibra ottica che si estende sull'intero territorio nazionale, Fastweb dispone già oggi di tutti gli asset strategici necessari per giocare un ruolo da protagonista nella realizzazione della futura rete 5G.

Inoltre, Fastweb è uno dei primi operatori impegnati nelle sperimentazioni sul 5G in Europa con il progetto messo a punto con TIM e Huawei. Le tre aziende, attraverso la costituzione di un consorzio, si sono aggiudicate infatti il bando di gara indetto dal Mise per la sperimentazione della nuova tecnologia nelle città di Bari e Matera che porterà cittadini e imprese a beneficiare, entro il 2019, di servizi innovativi in settori come la sanità, l'industria 4.0, il turismo, la cultura, l'automotive e la sicurezza stradale.

Lo scorso luglio, inoltre, Fastweb ha siglato un Protocollo di Intesa con il Comune di Roma per la definizione di progetti di sperimentazione basata su tecnologie 5G e Wi-Fi, per lo sviluppo di applicazioni digitali per la Smart City e dell?Internet delle cose, da realizzare in alcune aree del territorio comunale entro il 2020.