ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
Primo in Italia
Solo 8 Data Center in Europa sono certificati Tier IV

Fastweb investe 25 milioni per la realizzazione di due nuovi Data Center, a Milano e nei pressi di Roma. I nuovi Data Center sono pensati per ospitare i servizi ICT e cloud dei clienti Enterprise, piccole e medie imprese, grandi aziende e Pubblica Amministrazione.

Il Data Center milanese, che è stato inaugurato ad aprile 2015, si distingue per efficienza, potenza, sicurezza, rispetto dell'ambiente e livello di automazione e costituisce un'eccellenza nazionale nell'affidabilità dei servizi per le aziende. Il Data Center di Fastweb ha ottenuto il grado più alto di certificazione dall'Uptime Institute, il Tier IV, sia per la fase di design sia per la costruzione: ne esistono soltanto 21 in tutto il mondo e 8 in Europa.

Fastweb sarà la prima azienda italiana a fornire un servizio con queste prestazioni ai propri clienti.

Scopri di più
Cos'è un Data Center

È il cuore di qualunque servizio di ICT evoluto: qui sono ospitati sia i Value Added Services tradizionali venduti dalla Divisione Enterprise sia quelli innovativi come i servizi erogati in modalità Cloud.

Il nuovo Data Center è soggetto alle leggi italiane ed europee di sicurezza e privacy dei dati ed è inoltre integrato con i servizi del Security Operation Center di Fastweb.

Il nuovo Data Center di Milano porta a 10.000 metri quadrati l'area occupata dalle sale dati Fastweb.

Cos'è la certificazione Tier IV

Si tratta di un'architettura che dispone di sistemi multipli, indipendenti, fisicamente separati e compartimentati sia per l'alimentazione e la distribuzione dell'energia sia per il raffreddamento e la comunicazione.

La sua caratteristica è di non essere soggetta a interruzioni del servizio per attività di manutenzione o di guasto per singole componenti e di poter funzionare autonomamente anche in condizioni di assenza prolungata di energia.